Vento e tramonto a Tenerife: pomeriggio a El Mèdano

dove andare in spiaggia a Tenerife


Era davvero da molto che non facevo un viaggio a Tenerife. Da qualche giorno sono qui e mi sembra sia già passata un'eternità da che sono atterrata su quest'isola delle Canarie. Da tempo attendevo un momento da dedicare a me stessa e forse questo viaggio fatto per rivedere mio padre mi ha regalato questa possibilità che attendevo da tempo. Domenica, primo giorno pieno passato alle Canarie, sono stata a El Mèdano, un luogo che non avevo ancora visto e che ha saputo dirmi tanto in pochissimo tempo. Perché fare un viaggio a Tenerife e fermarsi qui? Ve lo racconto oggi.



Tenerife è un'isola che sa farsi voler bene dal primo momento: atterri in un giorno di Gennaio qualunque e senti subito che quei leggins lunghi e quella felpa sono un qualcosa in più. Il sole scalda anche se filtrato dalle vetrate dell'aeroporto del sud dell'isola. Il sole abbaglia illuminando la casa bianca di fronte a quella di mio padre. Illumina così tanto quel muro già chiaro che, nelle prime ore del pomeriggio, occorre tirare una tenda verde scuro perché altrimenti il riflesso sulle piastrelle è troppo forte. Avevo dimenticato questa sensazione così africana, a modo suo. Il sole qui splende e brilla come non mai e qualche ora passata a rilassarsi dalle parti di El Mèdano non può che confermare questa sensazione. 



El Mèdano è un comune che si affaccia sulla costa sud di Tenerife ed è famoso per essere uno dei luoghi più ventosi dell'isola, dove windsurf e kitesurf la fanno da padrona. Qualche pomeriggio fa il vento era forte ma tiepido; abbinato col sole che si rifletteva sull'Oceano Atlantico regalava delle sensazioni di benessere che non provavo da tempo. Io e la mia crema solare con fattore di protezione 50 eravamo felici di poter godere degli influssi positivi del sole per poterci liberare di quella patina grigia che era solita fare compagnia alla mia pelle. El Mèdano è uno di quei luoghi dove la vita "easy-going" la fa da padrona e dove la fretta e il trambusto non esistono. Fatta eccezione per il fatto di trovare parcheggio, cosa spesso non così facile qui a Tenerife.

Se uno non fa kite o windsurf... cosa ci va a fare a El Mèdano? Va a godersi la grande bellezza di Tenerife. Non importa che il vostro programma sia di prendere un caffé o una birra nei tanti bar e ristoranti che si trovano non appena sopra l'ominima spiaggia oppure di inflilarvi la muta e sfrecciare grazie al potere del vneto. El Mèdano accoglie tutti con l'abbraccio grande della passeggiata fronte-oceano: dal un lato troverete la spiaggia. Dall'altra ci saranno le antiche colate laviche del Teide da fare da preambolo all'acqua più blu che si possa chiedere.

Il pomeriggio, almeno ora che è inverno (anche qui... strano ma anche qui) è un momento molto bello da trascorrere a El Mèdano: l'oceano che bagna la spiaggia principale sembra una colata d'oro e i tantissimi kiter sembrano degli strani esseri volanti capaci di domare qualsiasi vento voglia lambire la costa dell'isola. Può sembrare una cosa strana detta da me ma non mi sono mai sentita così cullata e rilassata come qualche giorno fa. Forse ha ragione chi dice che quest'isola è capace di grandi magie. 



Tutte le foto sono © Giovy Malfiori - riproduzione vietata

Questo articolo è stato scritto per Emotion Recollected In Tranquillity.
La riproduzione è vietata e l'originale si trova solo su Emotion Recollected In Tranquillity.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...