Philadelphia dall'alto: il One Liberty Observation Deck


Anche voi avete la sensazione di dominare una città se la osservate dall'alto? Lo so, può essere un pensiero un po' stupido ma, per chi è bassino come me, potersi elevare ad un piano oltre il decimo o addirittura il ventesimo rappresenta una gran bella opportunità. Durante il viaggio a Philadelphia ho avuto la possibilità di osservare la città da un punto di vista privilegiato: quello del One Liberty Observation Deck, ovvero l'ultimo piano di quello che è attualmente il grattacielo più alto di tutta la città dell'amore fraterno. Cosa si prova e cosa si vede? Ve lo racconto oggi.

Immagine dal sito ufficiale del One Liberty Observation Deck


Devo fare una doverosa premessa: ho sempre amato osservare il mondo dall'alto. Sempre, fino al 2012, quando c'è stato il terremoto qui in Emilia. Da quel momento mi sono cadute addosso un miliardo di paure che, piano piano, sono passate. Ecco, la sensazione di avere le vertigini quando sono in alto non è ancora andata via del tutto. Credo che molto dipenda dal luogo in cui sono: più è aperto più mi prende male o meglio... più mi gira la testa come se fossi ubriaca. Tutto ciò, a Philadelphia, non è accaduto (mentre è successo a Mons, visitando il Beffroi) e credo che il tutto sia dovuto al fatto che l'ultimo piano del One Liberty è, ovviamente, tutto al chiuso senza la possibilità di sentirsi all'esterno anche per la semplice presenza dell'aria e del vento.



Visitare il piano panoramico di questo grattacielo di Philadelphia è un qualcosa che consiglio davvero  a tutti. Soprattutto al tramonto. Il biglietto per un adulto costa 19$ per la visita singola. C'è la possibilità di acquistare un entrata "sun & stars" che concede due accessi in 48 ore al piano panoramico. Questa opzione costa 26$. Ci sono anche delle opzioni speciali per chi viaggia in famiglia. La visita al One Liberty Observation Deck è compresa nel CityPass di Philadelphia. Questa city card costa 59$ per un totale di 9 giorni d'utlizzo. Un duplice consiglio: munitevi di CityPass e prenotate online la vostra visita a questo grattacielo per poter vedere Philadelphia dall'alto. 




Manco a dirlo, l'ora più inflazionata è anche quella migliore. Mi sto riferendo proprio al tramonto, quando la città assume tonalità calde e dolci e quando anche i palazzi più alti della città e quelli più moderni sembrano piegarsi a quel senso storico che questa città, più di tante altre, sa infondere. Se farete un viaggio a Philadelphia noterete una grande costante nelle vostre giornate di esplorazione: la presenza di Benjamin Franklin in tutte le sue forme. Come statista, come filosofo, come scienziato, come uomo di storia. Una persona come lui di certo non poteva mancare nemmeno al One Liberty Observation Deck. All'entrata noterete dei grandi piedi e, probabilmente come ho fatto io, vi chiedere che senso abbiano in quel dato punto dell'edificio. Ogni dubbio si chiarirà una volta arrivati al piano di osservazione. Lì ci sarà la testa (e la mente) di Ben Franklin ad attendervi: lui, con i suoi occhialini, sarà lì con voi per ammirare la bellezza della sua città. Chissà se un uomo come lui avrà mai pensato a come sarebbe stato il futuro della sua nazione e di quella città che tanto gli vuole bene. 




Tutte le foto sono © Giovy Malfiori, salvo diversamente indicato - riproduzione vietata

Questo articolo è stato scritto per Emotion Recollected In Tranquillity.
La riproduzione è vietata e l'originale si trova solo su Emotion Recollected In Tranquillity.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...