Minneapolis: il Mill City Museum

Visitare Mill City a Minneapolis


Quando ho scritto il primo post, alcuni mesi fa, sul mio viaggio a Minneapolis e dintorni, avevo già indicato tra le cose che mi erano piaciute di più proprio la Mill City di Minneapolis, il riverfront che raccoglie ciò che resta dei tanti mulini industriali che hanno fatto la storia di questa città del Mid-West degli Stati Uniti. Minneapolis è nata proprio sulla coltivazione e trasformazione dei cereali e una visita al Mill City Museum è il modo migliore per entrare in contatto con la storia di questa città e di questa fetta d'America. 

Lo ammetto: sapevo poco della storia del Minnesota prima di visitare il Mill City Museum di Minneapolis. Sapevo quando iniziò la colonizzazione di questa parte di Stati Uniti, sapevo dell'importanza del Mississippi, sapevo dei cereali e della massiccia presenza di mulini industriali. Ho saputo molto di più dopo aver visitato un museo davvero interessante, che si trova a pochi passi dal Mississippi e dallo storico Stone Arch Bridge, il primo ponte costruito su questo mitico e immenso fiume per il passaggio di merce ed esseri umani. Il Mississippi a Minneapolis già mostra la sua portata e le Saint Antony Falls, proprio nella parte di fiume sulla quale si affacciano i mulini, hanno ancora tante storie da raccontare. E' stato proprio questo dislivello naturale ad ispirare lo sviluppo dell'attività di trasformazione dei cereali in città. L'attività di macinatura dei cereali vide la sua fase di sviluppo più grossa a partire dalla metà dell'Ottocento fino ad arrivare alla metà degli anni '60 del XX Secolo.



Quello che un tempo era il Washburn "A" Mill ora è un interessante museo che vale qualcuna delle vostre ore trascorse in viaggio in Minnesota. Visitare il Mill City Museum costa 12$ e li vale tutti. Non appena entrati in quella che, un tempo, era una vera e propria struttura produttiva avrete la possibilità di cogliere l'importanza storica fondamentale del recupero di zone che, altrimenti, lascerebbero scappare via storia e passato. Questo mulino industriale aveva silos enormi, binari ferroviari che entravano direttamente fino alle porte dei magazzini. La sua torre produttiva, davvero altissima, era una di quelle con la maggiore attività in città. Ovviamente, in quei tempi, i sistemi di aspirazione di polveri e residui non erano proprio all'altezza della quantità di cereali macinati ogni giorno e ciò poteva portare problemi di salute agli operai e grandi falle di sicurezza sulla linea produttiva. Questo decretò la "fine" del Washburn Mill che subì più di un incendio.



Perché scoppiavano gli incendi a quei tempi nei mulini? Ciò che si infiammava era la polvere che derivava dal processo di macina. Il Washburn Mill che si visita ora è il risultato di due attività di recupero molto importanti: una storica, che ha permesso di raccogliere il materiale necessario per realizzare un'esposizione che racconti il momento d'oro dei cereali in Minnesota, soprattutto nella zona di Minneapolis. La seconda attività è stata quella di ristrutturazione fisica di ciò che rimaneva di questo mulino industriale. Oggi si può partecipare ad un vero e proprio viaggio storico e fisico dentro la struttura della torre di produzione per capire qualcosa di più di ciò che reggeva l'economia del Minnesota fino a poco più di 50 anni fa. 


La visita guidata alla torre avviene all'interno di una sorta di ascensore-montacarichi che, come ha ricordato la nostra guida quel giorno, assomiglia moltissimo a quello della Tower of Terror di Disneyland ma non ha nulla a che fare con gli spaventi che, quella giostra, ha fatto prendere anche a me tempo fa a Parigi. Paragoni a parte, la visita è in inglese ed è accurata e sufficientemente esplicativa: aiuta a capire molto del carattere della città e dell'importanza della coltivazione di grano & company. Il "viaggio" all'interno della torre produttiva vi porterà anche ad una terrazza panoramica, dalla quale godere di un gran bel panorama sul riverfront di Minneapolis. Il Mill City Museum è una delle perle della Minnesota Historical Society, ente che si propone il recupero storico e il racconto di ciò che ha formato lo stato del Minnesota. A tal proposito, prima di uscire dal percorso della visita vi verrà proposto un film di 20 minuti proprio sulla storia di Minneapolis. Fossi in voi lo guarderei con molta attenzione perché è davvero interessante.



Il Mill City Museum mi ha mostrato davvero la Minneapolis che speravo e che volevo conoscere. Questa fetta storica di città, oltre ad essere davvero bella...secondo il mio gusto personale, è anche uno di quei luoghi dove il Wow-effect è garantito: perché non te l'aspetti, perché nessuno (o quasi) ti ha mai raccontato la storia di questa città, perché tanta gente mi aveva detto "cosa ci vai a fare in Minnesota?". Ed io sono tornata piena di risposte, la prima delle quali è stata proprio "visitare il Mill City Museum di Minneapolis". 


Tutte le foto sono © Giovy Malfiori - riproduzione vietata

Questo articolo è stato scritto per Emotion Recollected In Tranquillity.
La riproduzione è vietata e l'originale si trova solo su Emotion Recollected In Tranquillity.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...