Cibo-Salvezza in Francia: la croque madame e monsieur

Cosa mangiare in Francia


Vi è mai capitato di prendere un volo lowcost per Parigi e approdare in città verso mezzanotte? A me tantissime volte. C'è stato un periodo in cui io e la capitale francese ci siamo lungamente frequentate e, puntuale, arrivavo dalle parti della prima metropolitana verso le 22 e qualcosa. Ho spesso scelto di dormire da Pigalle e Montmartre e, alla fermata di Boulevard de Rochechouart, trovavo sempre un piccolo bistrot illuminato da luci al neon ad aspettarmi. Cosa ordinavo a quella tarda ora della sera? Ero sempre indecisa tra una Croque Madame e una Croque Monsieur.
Cosa sono?

Pub in Inghilterra: il Coeur de Lion di Bath



Prima o poi tutti dovrebbero fare un viaggio a Bath, nel Somerset. Questa città rappresenta la più pura essenza della città inglese che tutti immaginiamo: non troppo piccola ma nemmeno troppo grande, perfettamente girabile a piedi con parchi e un lungo fiume da frequentare magari al tramonto. Aggiungiamoci poi la memoria (molto tangibile) di una delle più grandi scrittrici di sempre e quel pizzico di quartieri aristocratici e giardini pazzeschi che non fanno mai male. Cosa manca perché la magia di un viaggio in Inghilterra sia completa? Ah sì: un pub che non si può dimenticare.
Ve lo racconto oggi.

Cosa vedere a Philadelphia: la Simeone Foundation

Cosa vedere a Philadelphia


In tanti mi avete scritto per chiedermi cosa ho visto o cosa andare a vedere a Philadelphia. Credo di aver dato, in grossa parte, la stessa risposta: la città è densa di cose interessanti e il mio intento è di raccontarvi tutto qui sul blog. Inizio l'esplorazione delle attrattive di Philadelphia dal luogo meno scontato in assoluto, quello che proprio non conoscevo e che, a modo suo, ha saputo stupirmi. Si tratta della Simeone Foundation. Se dovessi trovare un modo per descrivere con una sensazione questo posto, vi dovrei dire di immaginare il classico odore che si sente in un'officina dove si aggiustano le auto. Con un piccolo tocco di classe in più.

Come scegliere l'assicurazione di viaggio

Come scegliere l'assicurazione di viaggio

Come forse già sapete, mio padre ha deciso di cambiare vita ed andare a vivere a Tenerife. Prima di partire, probabilmente per farmi sentire più tranquilla, mi ha chiesto di aiutarlo a scegliere l'assicurazione viaggio che possa coprire eventuali spese impreviste per i prossimi 6 mesi, periodo di prova che si è dato per trasferire la sua vita alle Canarie. Cercando in rete mi sono resa conto che ho sempre dato per scontato che tutti potessero sottoscrivere un'assicurazione di viaggio con la stessa facilità con cui lo faccio io. Mi sbagliavo: ecco perché oggi vi racconto come destreggiarvi tra le assicurazioni viaggio online e scegliere quella che fa per voi, anche in base alla vostra età.

Dove passare Halloween in viaggio:le mie scelte



Ebbene, ve lo confesso subito: io non amo molto Halloween. O meglio: non amo che questa festività di origine celtica e così celebre nei paesi anglosassoni la faccia, ormai, da padrona anche da noi. Sono dell'opinione che certe feste vadano lasciate e vissute in pieno dove sono sempre esistite. Quello che noi possiamo fare è prendere un aereo, bus o treno e andarle - eventualmente -a raggiungere. Ecco perché oggi non vi racconto dove passare Halloween ma dove andarei io se mi saltasse addosso la voglia di festeggiare.

Cogne: un viaggio al sapore di Fontina DOP

Dove mangiare la fontina

Vi capita mai di svegliarvi con una gran voglia di formaggio? A me sì e, in quell'occasione, penso a tutti i luoghi nel mondo dove ho assaggiato qualche prodotto caseario d'eccellenza. Se mi chiedessero quale alimento vorrei portarmi su di un'isola deserta, quello sarebbe sicuramente il formaggio. Morirei dopo pochi giorni, lo so. Ma morirei felice. Uno dei luoghi che, nel 2016, mi ha regalato uno dei migliori formaggi di sempre è stato Cogne, luogo perfetto per la produzione della Fontina DOP, formaggio che nasce per raccontare tutto il gusto speciale della Valle d'Aosta.

Bad Kleinkirchheim: le terme romane in Austria

Terme Bad Kleinkirchheim Austria

Quando i primi freddi arrivano, la voglia del calore delle terme si fa sentire ancora di più. E' così che ho ripensato a quando, durante il viaggio in Carinzia, siamo andati a gustarci le Terme Romane di Bad Kleinkirchheim o, per dirla in tedesco, i Römerbad che si trovano proprio davanti alla partenza delle funivie che, non appena la stagione sciistica inizierà, verranno prese d'assato da appassionati e sportivi di ogni genere. Von Pisten in die Thermen è, infatti, il motto che racconta al meglio questo pezzo di Carinzia: dal mattino al pomeriggio si scia e poi ci si tuffa nella calda acqua termale di questo nuovo stabilimento riaperto nel 2007.

Philadelphia, secondo me

Viaggio a Philadelphia

Sono passati ormai un po' di giorni dal mio viaggio a Philadelphia e ancora ripenso a quella città come se fossi ancora là, dalle parti di Logan Square, intenta ad uscire alle prime luci del mattino per conquistarla in solitudine. Riguardando le foto di questo viaggio americano mi sono resa conto di avere compreso la città solo quando ho scattato la foto che vedete qui sopra, dopo un'intera giornata in giro e nel primo momento di tranquillità contemplativa. Questa è Philadelphia, secondo me.

Inghilterra: Vietato dire che Manchester è brutta

Perchè visitare Manchester


Giorni fa mi sono ritrovata a dare una risposta ad una domanda che sento spesso: perché fare un viaggio a Manchester? Non si tratta di una delle città più industriali di tuto il Regno Unito? Potrei davvero dire tante cose a riguardo di questa città, considerata la Big City del nord. La sua area metropolitana, infatti, è la più estesa in Inghilterra dopo quella di Londra e Manchester è sempre stata un punto di riferimento economico e sociale fin dall'inizio del secolo. Una sola affermazione è completamente sbagliata rispetto a Manchester... Ovvero quella che porta ad affermare che sia brutta.

Val di Fassa: dal Passo San Pellegrino a Fuciade

Val di Fassa: Rifugio Fuciade

L'autunno in montagna per me è una delle stagioni migliori: non c'è ancora il fermento dell'Avvento né quello per la conquista delle piste da sci. Certi luoghi sono silenti e permettono a chi li raggiunge di entrare in contatto con l'ambiente circostante, percepirlo profondamente e lasciare che il silenzio della montagna diventi racconto. E' il caso del sentiero che, in circa 45 minuti, vi porterà dal Passo San Pellegrino, in Val di Fassa, fino alla zona di Fuciade. Una passeggiata fattibile e non troppo impegnativa che sarà però regalarvi tutta la bellezza delle Dolomiti.

Inghilterra: quello che amo di Hampton Court

Visitare Hampton Court


Hampton Court, appena fuori Londra. E' stato, da almeno 8 anni a questa parte, il punto più vicino alla capitale inglese mai toccato da me. Io amo Londra ma sono anni che, volutamente, non la frequento perché il mio intento è quello di conoscere tutta la Gran Bretagna attorno al quel cosmo completo chiamato London. Hampton Court è uno di quei posti che non mi stuferebbe mai. Un luogo capace di rendere perfetto anche un giorno di pioggia battente in pieno giugno.

Cosa mangiare in Austria: i Kärnten Kasnudl

Cosa sono i Kärnten Kasnudl

Durante un viaggio in Austria non si vive di sola Wiener Schnitzel, anche se tutti vorremmo che fosse un po' così. Io sono la prima a cedere costantemente al poter super-persuasivo della famosa cotoletta, le origini della quale sono dibattute tra Vienna e Milano. In Austria si mangia molto bene e i menù sono così pieni di pietanze diverse e locali che non so quanto ci vorrebbe a testare tutto. Durante il nostro viaggio in Carinzia abbiamo avuto la possibilità di andare olte la cara Schnitzel, per incontrare alcuni piatti di cucina regionale che ora portiamo nel cuore. Kärnten Kasnudl in testa.

Il viaggio a 70 anni


La mia famiglia non è tutta a posto. Ogni tanto ne salta fuori qualcuna di nuova: mia madre che decide di tatuarsi - anni fa - intorno al compimento del sessantesimo anno di età; mio fratello che parte per l'Antartide; l'altro fratello che perde il lavoro e decide di partire per il Cammino di Santiago con il suo cane. Mio padre - ora - che molla il luogo che ha chiamato casa per circa 50 anni e pensa di trasferirsi su di un'isola, una di quelle non troppo distanti ma nemmeno vicine, una di quelle di cui non sa la lingua. Giorni fa al telefono sembravo stupita. Ora che ci penso non lo devo essere per niente. Vi spiego perché.

La Val di Cembra in festa con Caneve Aperte 2016

Visitare la Val di Cembra


Ottobre è un mese che mi piace per tanti motivi: la Natura si colora al suo meglio, il freddo avanza con quell'aria frizzantina che mi fa tanto stare bene con un tè caldo e la mia coperta viola e, verso metà, mese arriva il momento per tornare in Val di Cembra. L'occasione è più che ghiotta: il 15 Ottobre si terrà l'edizione 2016 di Caneve Aperte, un evento capace di raccontare la valle e le sue bontà sotto molti punti di vista, con una semplicità e genuinità di base che non è pari a nessuno.

Inghilterra da conoscere: Bristol

Viaggio a Bristol


Giorni fa ho ripensato un po' a quei posti nel mondo un po' lasciati nelle retrovie (chissà poi perché). Si tratta di regioni, città o pezzi di nazioni che solitamente non sono mia nella lista delle cose fondamentali da vedere nel pezzo di mondo di cui fanno parte. E di nuovo... chissà poi perché. Una di queste città è sicuramente Bristol, luogo di cui ho già parlato, ma del quale torno a scrivere perché - tanto per essere sinceri - vorrei tornarci per vivere questa città del Somerset come merita, come la protagonista di uno stupendo viaggio in Inghilterra.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...