Volare verso l'Olanda: la mia esperienza con Transavia

Volare in Olanda con Transavia
Metti un giorno di pioggia, ad Amsterdam - © Giovy

Pioveva quel giorno a Schiphol. L'acqua scendeva a secchiate dal cielo e il vento la sollevava nuovamente, non appena aveva toccato pesantemente terra. Io, come al solito, ero arrivata con largo anticipo in aeroporto. Odio prendere qualsiasi mezzo di trasporto di corsa, tanto più l'aereo. Adoro, invece, arrivare al gate con un bel caffé da bere, sedermi dove si può osservare la pista per poter guardare tutti gli aerei partire. E' andata così quel giorno in cui tornavo da Amsterdam con Transavia.

Infinity Pool nel mondo: dove imparare silenzio e leggerezza

Le migliori infinity pool

Si vede che ho caldo, vero? Scrivo di dove fare il bagno nel lago, sogno boschi fitti e con ombra così densa da non far posto nemmeno ad un ciclamino. Mi immagino di dormire col piumone e di aprire la finestra dicendo "quasi quasi oggi la felpa ci sta". Sono fatta così: pur amando alla grande un posto caldo e umido come Cuba, io prediligo di gran lunga luoghi più freschi, dove 25° rappresentano un caldo torrido e dove di notte non si viene tormentati dal caldo. Siccome vivo in piena Emilia e qui il caldo si fa sentire, ecco che cerco di risolvere il mio disagio parlandovi di alcune infinity pool che, per me, andrebbero provate per regalarsi un po' di frescura e, perché no, quella speciale sensazione di volo cullato dall'acqua che fa tanto bene a cuore ed anima.

Canton Ticino: un tuffo nel lago

Foto da TicinoTopTen.ch
Giorni fa, io e Gian abbiamo fatto il nostro consueto (e questa volta atteso da tempo) viaggio in Svizzera, per la precisione in Canton Ticino. Quel pezzo di Svizzera è per me il luogo in cui sono diventata grande, in cui ho vissuto da sola per la prima volta e dove ho conosciuto tante persone speciali che non vedo così spesso come vorrei. A giugno il Ticino sa essere una persona sorridente che diventa imbronciata in un colpo ma non perde mai nemmeno un grammo della sua bellezza. L'elemento più forte capace di comunicare questa sua caratteristica è, senza dubbio, il Lago. Sia esso Ceresio (di Lugano) o Verbano (Maggiore). E sul lago si trovano i Lidi. Oggi mi va di raccontarvi dove fare il bagno al lago in Canton Ticino e soprattutto perché ne vale la pena.

Torino: i miei 3 luoghi fondamentali

Viaggio a Torino
Foto da Rendezvous.to.it
Giorni fa stavo parlando con una persona di città in giro per il mondo. Io dico sempre di non essere una tipa da città perché non amo i luoghi troppo grandi e incasinati. Io amo vivere dove i ritmi sono lenti, le strade sono poche e dove la notte di veste solo dei rumori della natura. Tra tutte le città del mondo ce ne sono due, però, alle quali forse potrei cedere: Liverpool e Torino. La prima, lo sapete, è il mio grande amore da anni. Come tutti gli amori immensi non si spiega. Torino, invece, è sempre stata per me quel luogo in cui probabilmente riuscirei a trasfermi, l'unica città che potrebbe iscrivere il mio nome nella sua anagrafe e oggi vi spiego perché.

Bitter Ballen e Kroketten: il fritto made in Holland

Bitter Ballen Olandesi

Lo so che vi ho parlato di Olanda già ad inizio settimana ma sono appena tornata da quella nazione così bella e ci sono cose che mi mancano alla grande: prime fra tutte, da brava street food addicted, le Bitter Ballen e le Kroketten, vere regine del cibo olandese per eccellenza. L'Olanda, come tutte le ex potenze coloniali, è capace di offrire pietanze di ogni genere, che vanno dalla cucina carnivora europea del nord più assoluta fino ad arrivare a finezze Thai o indonesiane. Le Bitter Ballen e le Kroketten sicuramente appartengono alla prima tradizione che vi ho citato e sono così buone che vale la pena di assaggiarle almeno una volta durante il vostro viaggio in Olanda.

Antille Francesi: un viaggio a Guadalupa

Viaggio a Guadalupa

Il nostro Viaggiatore Ospite di oggi è Sabrina Santambrogio, autrice del blog Appunti di Viaggio, che ci porta dritti in una di quelle isole dei Caraibi che vorrei tanto vedere: Guadalupa, terra "d'Oltre Mare" Francese, dove è possibile approdare anche con la sola Carta d'identità. Guadalupa mi ricorda molto una serie inglese che mi piace molto e che si chiama Delitti in Paradiso. Cosa ci racconterà Sabrina e come sarà stato il suo viaggio su questo luogo da sogno caraibico?

Costa Azzurra: 3 gallerie d'arte da non perdere a Nizza

Gallerie d'arte di Nizza


Mi piacciono le città dove l'arte è fruibile a chiunque, soprattutto ai viaggiatori che arrivano da ogni dove. Quando ero piccola pensavo ai musei come un luogo elitario, pieno di gente vestita bene che non aveva nulla a che fare con me. Crescendo ho capito quanto mi sbagliavo. Per fortuna. Il viaggio di oggi ci porta in una città della Costa Azzurra che amiamo molto sotto tanti punti di vista: Nizza. Grazie al French Riviera Pass (del quale abbiamo già parlato) è possibile passare le giornate in giro per gallerie e musei, senza svenarsi o spendere l'impossibile. Dove andare?

Lo chiamavano Capability Brown

Bowood House Inghilterra

Lo so, il titolo di questo post sembra calzare alla perfezione con qualche film western di serie B. Ma anche di serie A. Oggi non vi parlo di sicuro di un cowboy e delle sue imprese ma sono qui per raccontarvi di un uomo che si chiama Lancillotto (ovvero Lancelot) Brown. Era nato nel Northumberland, nel nord dell'Inghilterra all'inizio del XVIII Secolo e diventò il più grande architetto paesaggista che la Gran Bretagna abbia mai avuto. Molto probabilmente, in qualcuno dei vostri viaggi in Inghilterra, avrete sicuramente ammirato qualche sua opera. Quella che vi racconto oggi si chiama Bowood House.

La Luce dell'Olanda

L'alba su Amsterdam

Leggerete questo post di lunedì mattina, mentre io sarò già probabilmente in giro per Amsterdam per vivere quest'ultimo (per ora) giorno olandese. Il mio primo risveglio nella capitale dell'Olanda mi ha regalato il sole che spuntava dai tetti scoscesi di mattoni rossi e si faceva largo tra gli alberi adiacenti al Prinsegracht, il canale del principe nello Jordaan. La luce da queste parti, ora che è quasi estate, è una costante a tutte le ore ed è forse una delle cose più significative per gli Olandesi, presenti e passati. 

A Berlino, in cerca di Biergarten


Giorni fa una brava viaggiatrice mi ha chiesto qualche consiglio su dove bere una buona birra in quel di Berlino. La capitale tedesca sta diventando, con grande ragione, uno dei luoghi d'incontro degli amanti della birra di qualità. Berlino per me non è mai stata una città da birra, così come Monaco, Regensburg o la zona di Bayreuth e Bamberg ma l'onda della produzione della birra artigianale ha avvolto anche il Mitte e dintorni, regalando ai viaggiatori tanti bei posti dove gustare qualcosa da ricordare e aggiungere così un bel tassello positivo ad un'esperienza di viaggio a Berlino.


Inghilterra a tavola: un pranzo al Muddy Duck

Dove mangiare in Inghilterra: il Muddy Duck

Tra una ottima pinta di Real Ale e un Fish & Chips da manuale, il viaggio di oggi vi porta (e mi riporta) dove sono stata fino a qualche giorno fa: in Inghilterra, nel sud-ovest del paese, dove la campagna porta la firma di un genio chiamato Capability Brown, molte case sembrano Downton Abbey e quelle che restano hanno l'esatta faccia della dimora di Miss Marple (la famosa Saint Mary's Mead 235, che nella realtà non esite). In mezzo a tutto questo sono approdata in un pub di campagna, nell'Oxfordshire, in un paesino di nome Hethe, dalle parti di Bicester (che si legge Bister): il Muddy Duck.  Oggi vi racconto perché, secondo me, vale la pena di fare un giro da quelle parti.

Bretagna: la strada fino a Gâvres

Visitare Gavres in Bretagna

C'erano una volta un paese di nome Gâvres, in Bretagna. Più che paese o paesino lo definirei un "luogo" ed in quel luogo c'ero io, dopo aver passato qualche ora a Lorient, cosa che vi racconterò nei prossimi giorni sicuramente. Perché sono andata a Gâvres e come ci sono arrivata? Ho semplicemente guardato la carta stradale della Bretagna e puntato il dito su quello che mi sembrava un luogo abbastanza ameno: penisole, isole e promontori sono da sempre i miei punti geografici preferiti. Gâvres sembrava avere tutto questo. Perché non andare?

Il Forte di Bard

Visitare il Forte di Bard

Assomigliava ad una guardia, o quasi un gigante, uscito da poco dalle nebbie dell'inverno, intento a guardare la Dora compiere il suo viaggio verso la pianura e il grande fiume. Così mi è sembrato al primo sguardo il Forte di Bard e così me lo ricordo all'ultima occhiata prima di continuare sulla statale verso Aosta, per poi raggiungere Cogne. Il Forte di Bard è la sentinella di questa zona, ancora prima che si chiamasse Valle d'Aosta. Guarda maestoso chi passa, chi torna, chi resta e chi va ed è diventato, ad oggi, un gran complesso espositivo che vale la pena di conoscere.

Dove avrei voluto portarti



Sai Mamma, sei nei miei pensieri tutti i giorni e e non ti nascondo, però, che ci sono dei momenti in cui lo sei di più. Ognuno di noi ha i suoi giorni orribili nell'arco dell'anno, di ogni anno. Sono quei giorni che, solo nel vederli comparire tra i fogli dell'agenda o su qualche casella elettronica sul tablet senti il cuore che un po' fa male e, inesorabilmente, ti chiedi quando passerà, quando quel giorno tornerà ad essere una data qualsiasi. Quando arrivano quei due giorni orribili (e sono fortunata ad averne solo due) io guardo dentro di me e faccio, se ci riesco, la migliore cosa che tu mi hai insegnato: parto. Come faccio oggi e non appena l'aereo si staccherà da terra per portarmi verso un'isola di cui sono pazzamente innamorata io mi chiedero quali sono i posti nei quali avrei voluto portare te. E oggi lo racconto qui.

Hai mai pensato di fare un viaggio in traghetto?

Viaggi in traghetto da e per la Gran Bretagna


Domenica a pranzo è venuto fuori l'argomento di lunghi viaggi in camper. Il consiglio che è subito saltato fuori è stato "ma hai pensato di prendere il traghetto dall'Olanda a Newcastle!?". Eh già, ci sono degli itinerari da fare con il traghetto che sono una piccola mini crociera, senza tutte le cose della crociera come il fatto di vestirsi bene per cena o cose simili. Sicché mi sono messa d'impegno e, anche per mia informazione personale, ho tirato fuori alcune tratte di viaggio da fare in traghetto per accorciare un po' le distanze on the road e godersi, perché no, l'avvicinamento a certi luoghi dal mare. E, ve lo dico io, ne vale proprio la pena.

Reichenbachfall: la Svizzera che vide morire Sherlock Holmes

La cascata di Reichenbach in Svizzera

Sherlock Holmes, nato dal genio di Arthur Conan Doyle, appare per la prima volta in un romanzo nel 1887. Delle sue origini si sa ben poco ma si tente a ritenerlo Scozzese, come il suo inventore, e di certo sappiamo che abitava in Baker Street, al numero 221B, in quel di Londra. Come spesso accade, alcuni personaggi letterari si impossessano della vita del loro autore, tanto che, per sbarazzarsene occorre farli morire. Dov'è morto Sherlock Holmes e perché questo fatto ha a che fare con un viaggio in Svizzera? Lo scopriamo oggi.

Inghilterra del Nord: in treno da Liverpool a Scarborough

Itinerari di viaggio nel nord dell'Inghilterra

Spesso, il miglior modo per costruire un itinerario di viaggio è ossevare il tracciato delle linee ferroviarie o di quelle degli autobus. Questa pratica è particolarmente consigliata se vi trovate in viaggio in Inghilterra, la patria delle ferrovie, dove linee storiche percorse da treni moderni sono le migliore consigliere in fatto di itinerari di viaggio. Anni fa, ero sul treno verso York e, ammirando il paesaggio, mi sono accorta di quanto la linea ferroviaria Livepool-Scarborough possa rappresentare un itinerario di viaggio nel nord dell'Inghilterra a dir poco interessante e favoloso.
Non ci credete?

Salisburgo e la birra: un pomeriggio all'Augustiner Bräustübl

Augustiner Salzburg

Ci vorrebbe sempre un sano viaggio a Salisburgo in questo periodo dell'anno, anche se avete già visto la città e avete fatto indigestione di "palle di Mozart" più volte. Salisburgo è uno di quei luoghi che sembra conosciuto ma che, in realtà, non smette mai di stupirti con qualcosa di insolito o con i luoghi riservati di più alla quotidianità dei salisburghesi che al via-vai dei turisti con macchina fotografica al seguito. Uno di questi posti è, senza dubbio l'Augustiner Bräustübl, un convento agostiniano dove si è sempre prodotta della gran birra fin dal 1621. Cosa rende speciale questo posto?

Valle d'Aosta: le cascate di Lillaz

Cogne: le cascate di Lillaz

Prendete gli scarponi! Oggi saliamo sulle montagne della Valle d'Aosta per vedere una piccola grande opera della natura: le cascate di Lillaz. Questi "salti d'acqua" sono formati dal torrente Urtier, che scorre quache km di distanza da Cogne. Noi ci siamo recati a vedere le cascate ad inizio Aprile, camminando con i piedi che affondavano nella neve di primavera e trovando le cascate di Lillaz ancora parzialmente ghiacciate, ma piene di un fascino incredibile.

Francia: perdersi passo dopo passo ad Antibes

Visitare Antibes


Antibes è una sorta di puro distillato di Francia. Me ne sono accorta non appena sono scesa dal treno e sono andata verso la città vecchia. Saranno state le case basse, saranno stati i suoi colori in una giornata di inizio primavera, sarà stato che avevo proprio bisogno di un posto così, dove sedermi un attimo, annusare profondamente il mare e fare respiri così pieni di infondermi nuova vita... Ma Antibes mi è entrata un po' nel cuore. E a dirla tutta mi ha fatto stare bene. Ecco perché, dopo avervi raccontato i miei perché di una visita ad Antibes, oggi voglio parlarvi di quanto quella città mi ha lasciato nel cuore. Passo dopo passo, quasi facessimo una passeggiata assieme.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...