Val di Cembra: Trekking tra i vigneti

Camminare in Val di Cembra

Su questo blog si è parlato tante volte di Val di Cembra. Quel bel pezzo di Trentino è uno dei luoghi del cuore mio e di Gian e, non appena possiamo, ci torniamo. Una settimana fa io ero là per partecipare ad una delle iniziative che più identificano il territorio della Val di Cembra: il trekking sulla Dürerweg, il sentiero percorso alla fine del XV Secolo da Albrecht Dürer, il pittore simbolo del Rinascimento tedesco. Com'è andata e cosa ho scoperto di bello calcando del orme di un simile personaggio?

Gran Bretagna: come visitare le migliori scuole

Visitare una scuola inglese
Il cortile sportivo della Rugby School

Vi siete mai chiesti come sia davvero la vita in una scuola britannica e quando la realtà possa assomigliare alla mitica Hogwarts di Harry Potter? La verità è che JK Rowling non s'è inventata proprio nulla: grande refettori, studenti divisi in case, divise della scuola e vita in comune sono un classico di un sacco di boarding school o college sparsi per tutta la Gran Bretagna e oltre. Giorni fa qualcuno di voi mi ha scritto chiedendomi come visitare una tipica scuola inglese. Ecco, oggi, la mia risposta.

Bayreuth: il teatro sulla collina (e il suo festival musicale)

Festival di Wagner a Bayreuth


Bayreuth, citta tedesca che fa parte della Franconia (la zona alta della Baviera) si starà riempendo di fiori e di bellezza ordinata, sempre composta com'è la bellezza tipica di certi centri storici tedeschi. Bayreuth non fa eccezione e si mostra con le sue facciate colorate a chiunque passeggi per la sua via principale che, come da copione bavarese, si chiama Maximilianstraße. Il centro di Bayreuth è la giusta ouverture (e non a caso uso questo termine) di una passeggiata che ci porti fino al famoso teatro sulla collina, quello voluto e pensato da Richard Wagner.

Viaggi e Storia: Salisbury e la Magna Carta

Salisbury: ammirare la Magna Carta

Ci sono luoghi nel mondo che nascono mitici e altri che lo diventano. E' il caso di Salisbury, che divenne, all'inizio del XIII Secolo, il luogo più importante di tutto il Regno d'Inghilterra. Riccardo Cuor di Leone era morto e suo fratello, Giovanni Senza Terra, firmò un documento importanissimo, anche per il nostro mondo contemporaneo: la Magna Charta Libertatum, probabilmente la prima costituzione scritta della terra. Ne sono state redatte 4 copie e la meglio conservata in assoluto si trova oggi nella Chapter House della Cattedrale di Salisbury, un luogo speciale dove incontrare la storia ogni volta che si vuole.

Un viaggio sull'Isola di Pitcairn

Viaggio sull'isola di Pitcairn

Avente presente quando qualcuno parla di isole lontane, anzi lontanissime? Oggi è proprio uno di quei giorni perché ho voglia di raccontarvi di un luogo dove non sono ancora andata ma che studio da tanto. A dirla tutta, credo non sia improbabile che ci possa arrivare ma mai dire mai. Si tratta di un'isola sperduta nell'Oceano Pacifico, dove vive una curiosa comunità di persone: i discendenti degli ammutinati del Bounty. Quest'isola si chiama Pitcairn e rappresenta la meta del nostro viaggio (o fantaviaggio) di oggi.

Nizza as a local: Le Canon

Nizza: ristorante le canon


Nizza as a local, ovvero Nizza come un nizzardo, in modo semplice, quotidiano, perfettamente speciale. Il post di oggi ci riporta in viaggio in Costa Azzurra, una French Riviera un po' diversa da quella della Promenade des Anglais e molto più normale, aggettivo che a me (in viaggio) piace davvero tanto. Un pranzo a Nizza a Le Canon è un qualcosa da mettere nel vostro carnet delle esperienze da fare, Perché il posto è particolare, il cibo è buonissimo e di turistico non c'è davvero priprio nulla. 

Portogallo on the road: il viaggio di Elena


Quello che state per leggere oggi è un altro post targato "Viaggiatore Ospite": siamo sempre molto contenti quando i nostri lettori scrivono per noi le loro personali esperienze di viaggio. Oggi è il turno di Elena Crespi, blogger proprio come noi, e viaggiatrice in perfetta sintonia con il nostro modo di scoprire e raccontare il mondo. Elena ci porta in viaggio in Portogallo, un posto che per me ha sempre un grande fascino. Cosa ci racconterà?

Viaggio in Gran Bretagna: i mercati sono i tuoi migliori amici

I mercati in Inghilterra


Siete anche voi dell'opinione che viaggio, in qualche modo, faccia rima con mercato? Dentro la mia testa è assolutamente così e sono pienamente convinta che non sia necessario fare il giro del mondo per trovare un mercato interessante. Ho adorato i chiassosi punti di scambio del Senegal, così come i colori di quelli visti in Sud America. Quelli che mi hanno sorpreso un po' di più, forse perché inaspettati e mai immaginati, sono stati i mercati inglesi. Eh già! La cara vecchia Inghilterra sa stupire anche in fatto di piazze, bancherelle e cibo da assaggiare. Non ci credete?

In Nuova Zelanda con il Working Holiday Visa: la storia di Laura

Viaggio in Nuova Zelanda

Emotion Recollected In Tranquillity dà il benvenuto a Laura, il nostro nuovo Viaggiatore Ospite. Con questo e altri post futuri Laura ci porterà nel Paese dove da qualche tempo vive e lavora assieme al suo compagno Mattia. Come forse qualcuno di voi avrà già intuito guardando la fotografia, che ritrae Auckland e il Golfo di Hauraki, questo luogo si chiama Nuova Zelanda. Laura e Mattia sono approdati agli antipodi grazie al Working Holiday Visa e oggi iniziano a raccontarci la loro avventura di expat che li ha portati nella terra delle felci, dei kiwi e del rugby. Siete pronti per partire con noi?

La Habana: 4 hotel storici



Giorni fa guardavo l'avanzare di un temporale nel cielo sopra casa mia. Quando osservo i temporali penso a Cuba, al cielo di Santa Clara, dove vidi la tempesta più bella e forte della mia vita. Passare da lì ai colori de La Habana per me è cosa facile, tanto più che, nei giorni scorsi, ho visto un film con Robert Redford sugli ultimi giorni di Cuba prima che la rivoluzione trionfasse. Allora mi sono detta "perché non scrivere un post sugli hotel storici e mitici della capitale cubana?". Eccomi qui, quindi, a parlarvi di quei luoghi che, nel bene o nel male, hanno fatto parte di un'epoca che non c'è più. Se state pensando ad un viaggio a Cuba, questo è il post giusto per voi. 

Nizza: prossima fermata Cimiez

Nizza: visitare Cimiez

Prendere autobus e metropolitane per uscire dai centri storici o dalle zone più frequentate è una di quelle cose che più amo fare in giro per il mondo. L'occasione, durante il viaggio a Nizza, si è fatta ghiotta per il basso costo del biglietto dell'autobus (1,50€) e per la possibilità di sfruttare il French Riviera Pass anche fuori dalla Nizza normalmente conosciuta da tutti. Sulle colline a nord della città vecchia si trova Cimiez, con il Museo Matisse e qualcosa che proprio non mi aspettavo di trovare: le rovine di un anfiteatro romano.

Birra e territorio: la storia di 32 Via dei Birrai

32 Via dei Birrai

Oggi sul blog torniamo a parlare di birra, dopo un po' di tempo di silenzio su quest'argomento così legato, per molti come per noi, al mondo dei viaggi. La scoperta della buona birra di qualità ci ha spesso guidati, sia nel nostro paese che in terre più lontane, alla scoperta di luoghi che conoscevamo appena. L'Aloturismo (che parolona, vero?) non è più un miraggio ma un dato di fatto anche in Italia, dove la produzione della birra artigianale cresce anno dopo anno. Abbiamo così deciso di intervistare qualcuno che produce birra artigianale di qualità da 10 anni almeno. Conoscete 32 Via dei Birrai? Leggete l'intervista!

Reggio Emilia: ciò che Via Roma mi ha raccontato

Fotografia Europea Via Roma

E' impressionante ragionare su quanto alcune città ci sappiano raccontare di loro stesse. Recentemente sono stata a Reggio Emilia, per Fotografia Europea 2016, ed ho scoperto la vita e i colori di Via Roma, una parte del centro città che ignoravo completamente, malgrado l'avessi quasi imboccata più di una volta. Pochi giorni fa mi sono nuovamente convinta di una grande verità, che già il grande Goethe espresse tanti anni fa: il mondo è bello, grande, va conosciuto ma occorre non dimenticare mai che "il cielo è azzurro ovunque", per l'appunto usando le parole del poeta tedesco. A mezz'oretta da casa ho vissuto un luogo che non credevo. E oggi ve lo racconto.

Fonda: quando un branzino è molto più che un pesce

Branzino di Pirano Fonda



Avreste mai pensato che un branzino potesse essere una delle migliori guide per scoprire la bellezza del territorio della Slovenia? Il Branzino di Pirano Fonda (si chiama proprio così) fa questo e ben altro. Non è un pesce come tutti gli altri: ha una precisa identità, luogo di nascita, cresce nel modo migliore ed ha un sapore spettacolare. Non me ne vogliano vegeteriani e vegani, il Branzino di Pirano Fonda è buono in qualsiasi modo lo si mangi. E il suo gusto così perfetto e naturale sarà raccontarvi molto della Slovenia Istriana, della sua gente e delle sue bellezze.

Itinerari di viaggio in Irlanda: i luoghi più antichi

Itinerari di viaggio in Irlanda

Ogni anno c'è un pezzo di Irlanda che germoglia nel mio cuore e mi fa venire voglia di partire per l'isola di Smeraldo. Ogni anno nasce in me la consapevolezza che ci sono pezzi di isola che vorrei rivedere e loro, gran beffardi, mi parlando dicendomi "Quando torni? Quando torni?". C'è stato il tempo della contea di Leitrim, complice un film di Ken Loach. Poi è arrivato quello della contea di Sligo, per merito o colpa dell'illustre William Butler Yeats. Ora è il tempo giusto per la preistoria irlandese. Già, perché l'Irlanda ha le sue terre millenarie da scoprire.

Austria: Bregenz e l'opera sul Lago di Costanza

Bregenz e l'opera sul lago


L'Austria è un po' tutta magica e, qualche mese fa, abbiamo conosciuto un luogo che d'estate sa mettere in scena (letteralmente) la meraviglia: si tratta di Bregenz, nella regione del Vorarlberg, piccolo pezzo di Austria che condivide con Svizzera e Germania quel gran bel pezzo d'acqua che è il Lago di Costanza. Come succede per la Baviera con Lindau, l'Austria ha rubacchiato un piccolo pezzo di costa del Bodensee e ne ha fatto qualcosa di grandioso.

Finlandia: lost in Hailuoto

Finlandia: viaggio ad Hailuoto


Una volta, tanto tempo fa, scrissi di quella giornata che passai sull'isola di Hailouto, piccolo grande territorio da esplorare in quel del golfo di Botnia, in pezzo di mare che divide la Finlandia dalla Svezia. Quell'anno, quando me ne andai in Finlandia per la prima volta, non sapecvo che aspettarmi da quel luogo così scandinavo e sconosciuto ai miei occhi. Incontrai la bellezza del mare, la forza del vento e, come ho già raccontato, l'isola di Hailuoto mi portò un passaggio da un simil-padre Ralph di tutto rispetto. 

Perché visitare Leicester?

Cosa vedere a Leicester


Il Leicester City, allenato da Claudio Ranieri, è entrato l'altro ieri nella storia del calcio, non solo inglese ma un po' di tutta Europa, per non dire di più. La città di Leicester se ne sta nel cuore delle Midlands sulle rive del fiume Soar fin dal 47 d.C., quando i Romani fecero di essa qualcosa di più di uno dei molti castra sparsi sull'isola di Gran Bretagna. Se digito Leicester su Google 164 milioni di risultati, oggi quasi tutti legati alla vicenda calcistica. Possibile che una città con così tanta storia non abbia altro da raccontare?

Il viaggio in Giappone di Alessandro (parte 2)


Qualche giorno fa ci eravamo lasciati alla fine della prima parte del racconto del mio viaggio in Giappone. Riprendiamo ora parlando di telefonini. postura femminile, onsen e cibo giapponese.
La terra del Sol Levante sa sorprendere sotto tutti i punti di vista e, dopo aver letto questo post, ne sarete convinti anche voi. 

Dalla Turingia con furore: le Thüringer Klöße

Cosa sono le Thuringer Klose


Quando, ad inizio anno, io e Gian siamo partiti per la Weimar e Bayreuth, io ero molto felice. Un viaggio mi rende sempre euforica e la possibilità di fermarmi qualche giorno a Weimar amplificava la felicità dentro di me per vari motivi. Uno ve l'ho già più volte accennato: la città è fortemente legata alla grande letteratura tedesca ed io non vedevo l'ora di gettarmi ipoteticamente tra le braccia di Goethe. Il secondo vero e grande motivo di euforia erano le Thüringer Klöße.

Via Roma, Reggio Emilia, 2016

Via Roma Reggio Emilia
Le sedie fucsia di Via Roma

A volte mi piace pensare ai posti da visitare quasi come fossero degli indirizzi da segnare su una busta. E dentro quella busta ci metto tanta curiosità, bei pensieri, serenità e voglia di essere me stessa. Lettere così, purtroppo non si spediscono (e si scrivono) più e, esclamando di nuovo lo stesso purtroppo, mi viene da dire che ci sono ancora dei luoghi a me molto vicini ma ancora totalmente sconosciuti. Uno di questi è "l'indirizzo" che ho messo come titolo del post. Conosco alcune cose di Reggio Emilia e una di quelle mancanti è sicuramente Via Roma, quartiere molto interessante, multietnico e cuore pulsante del Circuito OFF, sezione indipendente di Fotografia Europea.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...