Vi racconto Tolosa

Viaggi a Tolosa


Tolosa è una di quelle città che popolano il mio cuore. Un viaggio nel sud-ovest della Francia è qualcosa da mettere in atto, prima o poi, per qualsiasi motivo ci sia affine. Io sono finita a Tolosa anni fa, in roventi giorni agostani, quando la città risplendeva per la sua stessa luce calda e tutto, in certe ore sembrava fermo e silente, quasi uno spettatore incosciente del concerto delle cicale che, a tratti, copriva i rumori della città.

Il Cammino di Santiago con un cane: informazioni, treni e consigli da Michy e Billo

Informazioni per fare il cammino di Santiago con un cane


Pensavate che i post sulle avventure di Michy e Billo fossero finiti, vero? Oggi torniamo a parlare di come organizzarsi per fare il Cammino di Santiago con un cane. Potrebbe sembrare una delle avventure più semplici da mettere assieme: infondo basta seguire la strada indicata con la famosa conchiglia e camminare circa 30 km tutti i giorni. In realtà, un'avventura (qualsiasi) con un animale da compagnia impone preparazione e organizzazione. Nel post di oggi troverete informazioni utili e una lista da scaricare, con tutti i posti dove dormire da Saint-Jean-Pieds-de-Port a ben oltre la cattedrale di Compostela.

Il viaggio in Giappone di Alessandro (parte 1)

Cosa vedere in Giappone

Un viaggio in Giappone è come un salto temporale: le 7 ore avanti a noi sono nulla e ciò che ne risulta, più che un viaggio, è una proiezione in un'altra dimensione. È complicato, all'inizio, entrare in sintonia con un paese così diverso dal nostro. Soprattutto per noi europei meridionali risulta difficile capire la quasi perfezione delle cose: non si tratta di gettarsi un futuro con auto volanti o robot dalle sembianze umane, è piuttosto il vivere un presente perfetto, con auto ibride e silenziose, circondati da una tecnologia molto più avanzata. Una dimensione che sembra uscita da un film di Yasujirō Ozu

Cosa e dove mangiare a Nizza

Cosa e dove mangiare a Nizza


Nizza è una di quelle città per le quali occorrerebbe organizzare un viaggio che abbia come unico scopo la gastronomia locale, dallo street food ai ristoranti di un certo livello. Quello che è certo è che, anche 2 soli giorni in Costa Azzurra (magari con il French Riviera Pass), non ci devono limitare nello scoprire i gusti e i piatti tipici di Nizza, luogo che vede nella sua cucina molta della sua fierezza e indipendenza storica. Oggi vi raccontiamo cosa e dove mangiare in quel di questo speciale pezzo di Costa Azzurra.

San Francisco e i Cable Car

Calfornia: i cable car di San Francisco

Alzi la mano chi non ha mai visto un film ambientato a San Francisco e non ha sognato, almeno per un minuto, di prendere al volo uno dei tanto celebri Cable Car di questa città della California! Il Cable Car sta a San Francisco allo stesso modo del Golden Gate Bridge, di Alcatraz e delle strade dalla pendenza estrema. I Cable Car non sono solo delle perfette attrazioni turistiche, sono un vero e proprio mezzo di trasporto spesso utilizzato anche dagli stessi abitanti della città. Dove aspettarli e quanto costa una corsa?

Abciak sbarca in Calabria


Vi ricordate di Abciak Puglia? Si trattava di un festival cinematografico con tanto di contest per videomaker, nato con l'intento di raccontare una particolare zona della Puglia. Ora l'iniziativa torna e cambia regione: Abciak si trasferisce in Calabria e, più precisamente sulla Sila, zona che io conosco davvero poco ma che - ne sono sicura - qualcuno di voi ha già esplorato per bene più di una volta. Che cos'è Abciak Sila e come si svolge?

Qualche giorno a Cogne: 3 direzioni e un mondo da scoprire

Viaggio a Cogne

Cogne, probabilmente a stretto giro di tempo, sarà proprio come la vedete nella foto qui sopra: una regina di colori. Ci saranno quelli dei fiori, in questo caso del chamerion tanto amato da Gian, ci sarà il verde chiaro dei prati e quello un po' più tenebroso ma assolutamente perfetto dei boschi. Poi l'azzurro del cielo sarà speciale, così come quel bianco-neve che non se ne va mai da molte delle montagne della Valle d'Aosta. Cogne per me è stata una piccola grande scoperta, che oggi voglio condividere con voi.

Il più inglese dei giorni: regine, viaggi, scrittori e molto altro!


Ci sono giorni che si segnano sul calendario con l'evidenziatore, altri invece con un cerchio o una x fatti con qualche pena blu, nera o colorata. Poi ci sono i giorni come questo, il 21 Aprile 2016, che si indicano con una bella Union Jack (o meglio dire Union Flag) e con un grande sorriso: perché oggi (assieme al 23 Aprile) è il giorno più inglese di sempre, in quando ad importanza e ricorrenze. Mi verrebbe da dire britannico ma in realtà è puramente inglese. E oggi vi racconto perché, dove vorrei essere e quanta bellezza tutto questo porti nel mio cuore afflitto da britannite acuta.

Weimar: il parco sul fiume Ilm

Viaggio a Weimar: cosa fare?


Weimar è la città che ha risvegliato in me la voglia di cose classiche e di cultura all'ennesima potenza. Quella città ha, di norma, un effetto simile su molte persone perché ogni suo centimetro (o quasi) ha un significato culturale-storico-letterario di qualche genere. Se il centro è piacevole da scoprire e da girare, c'è una zona circoscritta della città che è ancora più bella da esplorare: sto parlando del parco sul fiume Ilm, ovvero il parco pubblico di Weimar. Non è solo un polmone verde ma è un'altra fetta di città fatta per essere scoperta a braccetto con Goethe. E non solo. 

Bretagna: un giorno a Locmariaquer

Viaggio in Bretagna

C'è chi dice che la Bretagna sia un po' la culla storica di tutta la civiltà europea. La cosa certa è che questa regione del nord-ovest della Francia può essere considerata un vero e proprio libro a cielo aperto per studiare tempi molto lontani. Ci sono 3 località in Bretagna che, secondo me, sono delle vere e proprie capisaldi della preistoria del nostro continente: Carnac, l'isola di Gavrinis e Locmariaquer. I primi due sono già stati raccontati su questo blog. Oggi è il giorno giusto per portarvi a visitare il terzo.

Amburgo: navigando sull'Alster

Visitare Amburgo


Durante un viaggio ad Amburgo c'è una parola che sentirete ricorrere spesso: Alster. Esistono l'Außenalster, il Binnenalster e l'Alsterwasser, che non è acqua. Questi vocaboli corrispondono, rispettivamente a due porzioni di un lago e ad un miscuglio gazzosa-birra molto in voga tra gli abitanti di Amburgo. Se c'è una, tra le tante cose, che mi ha sorpresa di Amburgo è la sua personale relazione con l'acqua dolce dei suoi fiumi, che spesso giocano a fare il mare e che sono sempre in totale dialogo con la città. Uno, ovviamente, è l'Elba. L'altro è proprio l'Alster.

Le bontà della cucina piacentina: Pisarei e Fasò

Dove mangiare Pisarei e Fasò
Foto gentilmente concessa da LaCucinaDiLalla.com

Giorni fa mi sono messa a pensare ad una cosa assaggiata per la prima volta nella mia vita un anno fa: sto parlando di un piatto tipico piacentino chiamato Pisarei e Fasò. Lo conoscete? A volte si gira il mondo pe vedere quella tal città o assaggiare chissà che piatto ma non si conosce a fondo la realtà della regione nella quale viviamo. Io sono "ospite" dell'Emilia-Romagna da circa 8 anni e ancora ci sono luoghi della mia provincia di residenza che non ho ancora incontrato. E' stato così, fino all'anno scorso, per la Val Trebbia e la Val Tidone, due zone della provincia di Piacenza che hanno tantissimo da offrire. Anche a tavola.

Amsterdam & Droog Design: The one and only bedroom hotel

Droog Design Hotel Amsterdam


In questi giorni di Milano Design Week può capitare di avere folgorazioni e innamoramenti al primo colpo. Succede di vedere oggetti, divani, sedie spettacolari e di guardare il prezzo emettendo un gran sospiro. E' quello che ho provato io anni fa quando, durante uno dei vari viaggi ad Amsterdam, capitai per volere di una mia compagna di viaggio dentro lo studio di Droog Design, un'importante collettivo di designer olandesi e internazionali, con sede proprio tra le vie e i canali di Amsterdam. Cosa si sono inventati questi geni? Un hotel di una sola stanza.

Thello: viaggio in treno verso la Francia


Il treno mi è sempre piaciuto e non ne faccio di certo mistero. Io e Gian abbiamo viaggiato spesso su rotaia ultimamente, sopratutto tra Germania, Austria e Svizzera. Un mesetto fa circa abbiamo avuto la possibilità di utilizzare Thello, il treno francese che tutti i giorni porta i viaggiatori per lavoro o per piacere da Milano alla Costa Azzurra. Noi ci siamo fermati a Nizza ma, per alcuni convogli, la destinazione finale è Marsiglia, con fermate davvero interessanti e la possibilità di godere di un gran bel panorama.

Intervista a Jordan Lessona, il più giovane travel blogger d'Italia

Jordan Lessona - reportinoj


Forse se fossi nata nel nuovo millennio, anch'io avrei avuto un diario online fin da piccolina al posto della montagna di diari che mi porto dietro da almeno una trentina d'anni, se non di più. Oggi abbiamo il piacere di ospitare sul nostro blog di viaggi l'intervista a Jordan Lessona che, con i suoi 10 anni d'età, è sicuramente il più giovane travel blogger d'Italia. Jordan, figlio di Andrea Lessona (direttore de IlReporter.com)  scrive le sue avventure di viaggio sul blog ReporterinoJ. Ama la fotografia e raccontare il mondo con parole semplici e tutto l'entusiasmo che può uscire dal suo cuore di bimbo curioso.

Viaggi in Gran Bretagna: i miei "mai più senza"

Cose utili da portare in Gran Bretagna


La cosa bella di molti viaggi è che ti insegnano qualcosa di pratico, oltre che regalarti delle grandi storie da mettere nello zaino. Giorni fa dialogavo su Twitter con una persona che sta preparando un viaggio a piedi lungo il Vallo di Adriano, a Nord dell'Inghilterra. Mi chiedeva alcune informazioni pratiche e, ad ogni risposta, a me venivano in mente dei "mai più senza" per un perfetto viaggio in Gran Bretagna. Se ben ricordate, un po' di tempo fa, ho raccontato delle insidie nascoste (e non) dei luoghi nordici. Oggi è tempo di mettere nero su bianco una bella lista di cose che non possono mancare nella borsa, valigia o zaino di chi parte alla scoperta di Inghilterra, Scozia, Galles e Cornovaglia (e, perché no, anche Isola di Man). 

Essere una guida turistica in Italia: intervista a Valentina

Valentina Calamandrei, guida turistica Firenze

Un volto sorridente e un pass importante appeso al collo: ecco Valentina Calamandrei, una fiorentica doc e una guida turistica certificata. Oggi è lei, assieme alla sua città e alla sua professione, la protagonista sul blog. Perché ogni tanto è bello fermarsi idealmente a prendere un caffé con chi ha fatto del servizio al turismo una professione.
Cosa ci racconterà Valentina? Com'è fare la guida turistica?


Salisburgo e la sua fortezza



Non so a voi ma a me capita spesso si ascoltare musica mentre lavoro e scrivo. Da un po' di tempo a questa parte la funzione random del mio computer riporta spesso alle mie orecchie due brani di The Sound of Music (Tutti insieme appassionatamente) e nella mia mente risalgono subito in superficie le immagini dei viaggi in Austria verso Salisburgo e mi ritrovo a pensare ai giorni passati ad esplorare la città, tra il solito e l'insolito. Una delle tappe imperdibili di ogni viaggio a Salisburgo è, per me, la Fortezza che domina la città.

Valle d'Aosta: la bellezza senza tempo del Pont d'Aël



Qualche giorno fa io e Gian siamo stati in viaggio in Valle d'Aosta. Non tornavo da quelle parti da quando ero piccola e ogni cosa che si prensentava lungo la strada verso Cogne (la nostra destinazione) mi incuriosiva come se avessi scoperto il mondo da un solo giorno. Certe regioni d'Italia sono logisticamente più vicine e facili da raggiungere per me ma se c'è una cosa (tra le tante che vi racconteremo) che vale davvero il lungo viaggio dall'Emilia alla Valle d'Aosta, quella è il Pont d'Aël, un ponte romano la cui costruzione risale al 3 a.C.

Itinerari di viaggio in Inghilterra: 48 ore a Liverpool (giorno 2)

Itinerario di viaggio a Liverpool
Foto da Dezariphotography.com
Sono molto felice del successo del post che racconta il primo giorno di itinerario alla scoperta di Liverpool. Quando scrivo di questa città del Merseyside mi si apre il cuore neanche fosse il più bello dei libri da leggere e da sfogliare. Stamattina non è ancora l'alba, fuori il buio avvolge con la coperta il mondo ed io sono qui di nuovo a parlarvi di come scoprire al meglio Liverpool in 48 ore. Pronti?

Antibes vale bene un viaggio

Visitare Antibes in Francia

Ho voglia di colorare questo lunedì con un ricordo davvero bello. C'era il sole, il primo un po' forte del 2016; c'era il mare, di un blu che non si può descrivere. C'era il sapore di cose buone e quella brezza che ti spettina un po' ma che non sconvolge troppo. Tutto questo, e molto altro, è stato il nostro breve viaggio ad Antibes, in Costa Azzurra, forse il primo paese della famosa French Riviera dove l'aria francese si respira davvero.

Michy e Billo sul Cammino di Santiago: la conclusione dell'avventura


Avevamo lasciato Michy e Billo sul Cammino di Santiago, in quel di Burgos, città spagnola nella quale i nostri due perregrinos sono stati sorpresi da temperature a dir poco basse e da una buona quantità di neve che ha imbiancato tutto il nord della Spagna, sconvolgendo non solo i loro programmi ma anche quelli di molti altri pellegrini in marcia verso la Galizia. Com'è andato a finire il viaggio di Michy e Billo?
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...