Benvenuta Radio Rit: una web-radio per parlare di viaggi


Se seguite la pagina facebook del blog o il mio profilo twitter avrete già letto la notizia: da pochi giorni è nata Radio Rit, la radio recollected in tranquillity, uno spazio dove le parole, le emozioni e i racconti di viaggio trovano una forma nuova: quella della mia voce, questa strana voce con una R tutta sua e della quale ogni tanto mi vergogno. Perché una web- radio per parlare di viaggi?

Parlare (e scrivere) mi piace molto: amo giocare con le parole, non mi stufo mai (poveri voi) e volevo trovare un nuovo canale per ampliare il blog, qualcosa che non avevo mai provato e nel quale volevo cimentarmi. Per ora ho registrato solo un primo intervento pilota, qualcosa capace di raccontare un po' dell'amore che ho per il mondo. L'intervento non è di certo perfetto: ho fatto casino con i tempi di apertura e con quelli di chiusura. Ero convinta che bastasse fare una semplice cosa per aggiungere la musica ma, ovviamente, non ci sono riuscita. In questi giorni di quasi vacanza casalinga mi sono impegnata e forse (ribadendo il forse), qualcosa ho imparato. Devo ammettere che la mia amica Simona Carloni di Amsterdam-ForYou mi è stata di grande ispirazione. 

Radio Rit vuole essere uno spazio un po' intimo, un momento da vivere mettendosi gli auricolari e ascoltando quello che vi voglio raccontare così, semplicemente, come si ascolta un'amica parlare. Vi vorrei fare compagnia quando più lo desiderate. Il bello del podcast è proprio questo: io registro e voi mi ascoltate quando più riuscite. Fosse anche in tram, al mattino, mentre andate al lavoro. Vi prometto che diventerò brava col mixer. Per ora, ascoltatemi e vogliatemi bene così.


Ascolta Radio Rit - Certe volte basta un viaggio" su Spreaker.

2 commenti:

  1. Giovy mi sei piaciuta un sacco, sì anche con tutte quelle R strampalate :)
    Spero che Radio Rit vada avanti per molto tempo, te lo auguro, e non vedo l'ora di ascoltare i prossimi podcast.
    ps. non te la prendi vero se il mio ascolto non è avvenuto in un momento romantico con copertina e poltrona comoda, ma mentre faccio la pausa pranzo in ufficio con delle crespelle riscaldate?? :D

    RispondiElimina
  2. Mi fa davvero piacere essere stata la tua compagna di pranzo!

    RispondiElimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...