The Crown: viaggio alla scoperta delle residenze della serie

Location di The Crown in Gran Bretagna


È passato poco più di un mese dal lancio della prima serie di The Crown su Netflix e già il cuore di molti italiani (e non solo) sembra ammaliato da cotanta dose di britannicità immensa. Manco a dirlo ci ho messo davvero poco a vedere tutti e 10 gli episodi. Ci ho messo ancora meno ad innamorarmi di vicende storiche che, almeno in parte, conoscevo già molto bene. Che il testimone di Downton Abbey sia passato ora a questa serie Netflix? In quanto ad ispirazioni di viaggio io potrei dirvi di sì, almeno stando alle richieste di informazioni sulle location che ho ricevuto ultimamente. Eccomi qui, quindi, a rispondere alla grande domanda: quali sono le location di The Crown?

Una serie che si rispetti sulla Regina Elisabetta II non può che portarci in giro per tutta la Gran Bretagna, se non per il Regno Unito o oserei dire anche il Commonwealth. Ve le ricordate, vero, le differenze di significato? La Gran Bretagna è l'isola, il Regno Unito è la definizione politica e comprende Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord. Il Commonwealth comprente tutte le terre che hanno conservato un rapporto economico e culturale con il Regno Unito e facenti parte dell'ex impero britannico. Per molti di questi stati (vedi il Canada o l'Austrialia), la Regina è ancora capo di stato. Così, per dire. 

Tornando alle location di The Crown, come è ovvio pensare, gli interni dei palazzi sono stati ricostruiti con dovizia di particolari in studio e ma gli esterni, ovviamente, sono più che reali. Reali, la parola giusta. Le residenze dei sovrani di Inghilterra si dividono in ufficiali e private. Le residenze ufficiali sono quelle in cui avvengono le udienze mentre le residenze private, come è facile capire, sono quelle in cui i sovrani non fanno vita pubblica. Tra quest'ultime possiamo annoverare Sandrigham e il castello di Balmoral di cui parleremo tra poco.



The Crown: le location a Londra e nei dintorni della capitale

Location di The Crown: Buckingham Palace
Buckingham Palace

È facile capire e immaginare che molta della vita della Regina e della Famiglia Reale si svolga in quel di Londra. Storicamente non è sempre stato così, anzi. I primi sovrani medievali di Inghilterra risidevano dalle parti di Hastings oppure di Salisbury. La residenza ufficiale della Regina è Buckingham Palace che, mi dispiace deludervi, non si visita nemmeno se riuscite a piangere lacrime dorate o se cavalcate un unicorno. Per ammirare questo palazzo vi consiglio di camminare lungo The Mall, il viale che porta dritti davanti al cancello, e osservarlo proprio da quest'ultima barriera. Ovviamente vale la pena di trovarsi qui per il cambio della guardia (una delle tante cose da fare gratis a Londra) oppure durante un giorno di festa nazionale, quando The Mall viene addobbato con la bandiera e tutti sembrano attendere solo un saluto dal balcone reale.
Aggiornamento del 12 Dicembre 2016: mi ha scritto Marina, dicendomi che Buckingham Palace si può visitare, ovviamente quando la Regina non è presente. L'estate scorsa probabilmente sono stati più cauti (data la situazione internazionale) e hanno ridotto le visite all'osso. Quindi, consultate il sito ufficiale della Royal Collection e informatevi bene. Vi auguro che il vostro viaggio a Londra corrisponda con un giorno di apertura del palazzo. 

Location di The Crown: il castello di windsor
Windsor Castle

Nella capitale inglese c'è anche Saint James Palace, per il momento non usato in The Crown perché la regina non vi possiede attualmente nessun appartamento. Non distante da Londra c'è il Castello di Windsor. Personalmente Windsor Castle è una delle location reali che più amo. Mi piace la sua immagine, mi piace la storia che gli aleggia attorno. Windsor è il più grande castello abitato della Gran Bretagna. Il secondo è Anlwick Castle in Northumberland, casa dei Duchi di Northumberland e location di tantissimi film tra i quali Harry Potter. 


Location di The Crown: Clarence House
Clarence House

Clarence House è l'ultima residenza londinese citata in The Crown. Si tratta di un palazzo privato molto vicino a Buckingham Palace. Per questo motivo, storicamente e nella serie, Elisabetta II voleva inizialmente restare a vivere a Clarence House e "andare a lavorare" nel palazzo reale. Attualmente ci vive Carlo, primogenito della regina. Solitamente questa è la residenza londinese assegnata proprio al Principe di Galles (per tradizione, il primogenito del sovrano. Il prossimo Prince of Wales sarà William). Il castello del principe di Galles è quello di Caernarfon, il mio castello preferito in assoluto. 

Location di The Crown: Sandringham House
Sandringham House

Spostiamoci ora ad est di Londra, nel Norfolk. Qui si trova Sandringham House (proprio nel paese che dà il nome alla casa). Questo palazzo di campagna divenne residenza reale privata ai tempi della Regina Vittoria. Dal 1952, Elisabetta II decise di passare in questa residenza gli anniversari della morte del padre. Qui, infatti, Elisabetta passò molti momenti felici e non a caso Sandringham House è la residenza natalizia degli Windsor. Piccola curiosità: la Regina ama arrivare a Sandringham in treno. 

The Crown: le location in Scozia 

Location di The Crown: Holyrood Palace
Holyrood Palace

È il momento di volare verso nord, in quel della Scozia. I Windsor possiedono due residenze principali in Scozia: una privata e una pubblica. Quest'ultima è Holyrood Palace, un palazzo molto bello e visitabile che si trova ad un capo del Royal Mile, quello opposto al Castello di Edimburgo. Holyrood è la residenza ufficiale della famiglia reale in Scozia ed è chiusa al pubblico solo durante i giorni di festa. La residenza privata della Regina in Scozia è il castello di Balmoral, nel Parco Nazionale di Cairngorms, non distante da Aberdeen. La famiglia reale di solito passa l'estate lì. 

Location di the Crown: Balmoral Castle
Balmoral Castle

Per visitare le residenze reali in Gran Bretagna e sentirvi per qualche ora dentro al set di The Crown non è per nulla difficile: la cosa fondamentale è controllare i siti ufficiali delle case in questione e capire se sono aperte al pubblico o no nei giorni in cui pensate di effettuare il vostro viaggio in Gran Bretagna. Un sito imperdibile per avere tutte le informazioni necessarie è quello del Royal Collection Trust

La visione di The Crown mi ha reso davvero felice, come dicevo ad inizio post, per la grande dose di britannicità che ha portato sul piccolo schermo o su quello del vostro tablet o pc. Non ringrazierò mai abbastanza Netflix per la precisione storica e per aver romanzato solo quanto basta la storia di una grande donna e di una grande monarchia. Elisabetta è salita al trono al 26 anni e questa serie mette in risalto molto di quello che una donna di quell'età può provare di fronte ad un simile incarico. The Crown riesce a raccontare e spiegare anche concetti distantissimi dal nostro modo di vivere come la successione, le priorità, la ragione di stato. Mi resta una grande curiosità: la Regina... l'avrà poi guardata? 


 Questo articolo è stato scritto per Emotion Recollected In Tranquillity.
La riproduzione è vietata e l'originale si trova solo su Emotion Recollected In Tranquillity.


2 commenti:

  1. Che bello vedere le location delle serie tv :)! Holyrood Palace è meravigliosa !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le residenze reali sono luoghi che fanno sognare :)

      Elimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...