Kärnten Therme: benessere, salute e relax a Villach

Dove andare alle terme in Austria: Kärnten Therme

Ho capito una cosa: ogni lunedì ho bisogno di raccontare un bel luogo che dia la carica a me e a tutti voi. Oggi è il turno del posto dove vorrei essere ora: le Kärnten Therme di Villach. Si tratta di un vera e propria zona termale dove la modernità si intreccia con un passato glorioso e l'acqua accoglie, avvolge, cura e rilassa chiunque si rechi in Carinzia per qualche giorno e si fermi a Villach (anche) in cerca di tempo prezioso per sé e per chi si ama. Oggi vi racconto perché vale la pena di organizzare una giornata alla terme in Austria.

Vecchio stabilimento Kärnten Therme


La storia delle terme di Villach si perde nella notte dei tempi. E' molto probabile che anche qui, proprio come accadde a Bad Kleinkirchheim, furono i Romani a scoprire le sorgenti termali e le loro proprietà benefiche. Il vero e proprio boom del turismo termale in Carinzia si ebbe, però, ai primi del '900, quando il termalismo era quasi uno status quo e passare del tempo alle terme era più una scelta vacanziera che, spesso, una vera e propria esigenza di salute. Alle terme di Villach è ancora possibile vedere il vecchio stabilimento in stile Liberty, dove le signore dell'alta società austriaca entravano nei camerini con i loro bei vestiti in percalle uscivano direttamente sulla scaletta che le portava in acqua, in modo che le loro belle grazie non venissero viste e apprezzate da chissà chi. Attualmente l'edifcio del vecchio stabilimento è inglobato in quello di una vera e propria casa di cura dove ci si reca per curare dei problemi di salute. La vecchia piscina si trova proprio sopra la fonte principale e l'acqua della vasca è termale al 100%. Per questo motivo, fare il bagno in quella piscina richiede un accurato controllo medico.


Nuovo stabilimento Kärnten Therme


Non disperate, le terme di Villach sono aperte a tutti nell'edificio moderno, per motivi di relax e divertimento. Una volta pagato il biglietto si entra nell'ambiente delle piscine, in alcune delle quali è possibili usufruire di idromassaggio. Qui l'acqua termale è adaguatamente mescolata con quella non termale, in modo che risulti piacevole bagnarvisi senza che si siano conseguenze per la pelle o per la nostra salute. Le piscine interne sono dotate di ben tre scivoli che saranno il pane per i denti dei più piccoli e dei più avventurosi. Per quel che mi riguarda io ho adorato la piscina esterna, illuminata dal sole nel pomeriggio, frequentata quel tot che basta per non sembrare troppo solitaria ma nemmeno troppo caotica.




Saune, hammam e bagno turco sono a disposizione degli ospiti che pagano il biglietto combinato (Fun & Spa) al piano superiore rispetto alle piscine. Come spesso accade negli stabilimenti termali in Austria, l'ambiente della sauna è FKK, ovvero Frei-Körper-Kultur. In poche parole, si sta nudi (o coperti dall'asciugamani) e il costume non è ammesso. Anche per questo motivo, la zona della Sauna (e il relativo biglietto) è accessibile solo a partire dai 16 anni d'età. Il biglietto per le Kärnten Therme di Villach solitamente concede di restare nello stabilimento termale per tre ore, dopo le quali si pagherà un piccolo supplemento al momento dell'uscita. 


Hotel Warmbaderhof Villach


Una delle cose più belle da fare una volta usciti dalle Kärnten Therme di Villach è recarsi alla pasticceria del vicinissimo Hotel Warmbaderhof, splendido albego sorto nel XIX Secolo, capace di mantenere il suo fascino d'altri tempi anche nella nostra epoca moderna. La sua pasticceria è aperta al pubblico (così come i suoi ristoranti) ed è conosciuta in tutta la Carinzia. Del resto chi l'ha detto che le terme non possano solleticare anche il senso del gusto!? 

Per quel che mi riguarda, il mio pomeriggio alle Kärnten Therme di Villach è stato un toccasana, di quelli che richiamo fortemente alla mia mente chiudendo gli occhi e sognando un nuovo viaggio in Austria, una nazione che mi fa sempre molto bene. Soprattutto quando mi reco in Carinzia, una regione capace di sorprendere per la sua totale bellezza e per la capacità di accogliere. 



Tutte le foto sono © Kärnten Therme e Hotel Warmbaderhof.
Quella dell'ingresso delle terme è 
© Giovy Malfiori

Questo articolo è stato scritto per Emotion Recollected In Tranquillity.
La riproduzione è vietata e l'originale si trova solo su Emotion Recollected In Tranquillity.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...