Cosa mangiare in Austria: i Kärnten Kasnudl

Cosa sono i Kärnten Kasnudl

Durante un viaggio in Austria non si vive di sola Wiener Schnitzel, anche se tutti vorremmo che fosse un po' così. Io sono la prima a cedere costantemente al poter super-persuasivo della famosa cotoletta, le origini della quale sono dibattute tra Vienna e Milano. In Austria si mangia molto bene e i menù sono così pieni di pietanze diverse e locali che non so quanto ci vorrebbe a testare tutto. Durante il nostro viaggio in Carinzia abbiamo avuto la possibilità di andare olte la cara Schnitzel, per incontrare alcuni piatti di cucina regionale che ora portiamo nel cuore. Kärnten Kasnudl in testa.

Nudel è una delle prime parole che ho imparato in tedesco: in poche parole significa pasta, qualsiasi cosa possa essere identificata come pastasciutta. Nudl è la contrazione dialettale di questa parola, espressione che potrete trovare su tutti i menù della Carinzia, dal confine con Tarvisio fino ad arrivare a quello con la Stiria o il Tirolo. Kas è l'accezione, sempre in dialetto, di Käse, ovvero formaggio. Vien da sé che i Kärnten Kasnudl siano una pasta ripiena di formaggio. Ma non solo questo.
Ripieno dei Kärnten Kasnudl


Questa pietanza è davvero un grande classico della Carinzia. Una leggenda dice che una donna carinziana può sposarsi solo quando sarà in grado di chiudere alla perfezione i Kasnl, in modo che non si aprano al momento della cottura. Chi non riesce a "intrecciare" la pasta nel modo tradizionale è destinata a restare zitella. La pasta ripiena, anche nel nostro paese è da sempre sinonimo di tradizione in cucina e i Kärnten Kasnudl sono il piatto da assaggiare per poter portare con sé un grande ricordo di questa regione austriaca.


Come sono fatti i Kärnten Kasnudl e cosa contengono? 
Semplice: all'interno ci sono cipolle, ricotta, patate lesse e menta. Il ripieno viene preparato facendo, prima, dorare la cipolla (bianca) tagliata molto finemente. Una volta pronta, la cipolla va unita ad un preparato fatto di papate lesse schiacciate e ricotta (di mucca). Prima di farcire la pasta all'uovo preparatana precendentemente, va aggiunta la menta che dà quel tocco davvero speciale. I Kärnten Kasnudl vanno poi cotti in acqua bollente e conditi con (tanto) burro fuso.
Le quantità possono essere le seguenti.
Ho spulciato un po' di ricette e vi riporto quella che mi ha convinta di più. Le dosi si riferiscono alla preparazione per 4 persone

- 500 g. di patate lesse

- 2 cipolle piccole
- un paio di mazzetti di menta (che deve essere presente ma non coprire il resto)

- 400 g. di ricotta di mucca.

La pasta dei Kärnten Kasnudl è più chiara e soffice della nostra classica pasta all'uovo. Per ogni 250 grammi di farina (dose totale per 4 persone), calcolate un uovo.


Dove mangiare i Kärnten Kasnudl nel caso non li si voglia (o possa preparare)?
Praticamente ogni ristorante e osteria della Carinzia ha la sua versione. A noi hanno consigliato di assaggiarli classici (con il burro fuso) oppure ripassati in forno e quindi abbrustoliti leggermente. Gli amanti della montagna non mancheranno di trovarli nelle varie Hütte presenti su tutto il territorio della Carinzia. Provare per credere!

Tutte le foto sono © Giovy Malfiori

Questo articolo è stato scritto per Emotion Recollected In Tranquillity.
La riproduzione è vietata e l'originale si trova solo su Emotion Recollected In Tranquillity.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...