Cibo-Salvezza in Francia: la croque madame e monsieur

Cosa mangiare in Francia


Vi è mai capitato di prendere un volo lowcost per Parigi e approdare in città verso mezzanotte? A me tantissime volte. C'è stato un periodo in cui io e la capitale francese ci siamo lungamente frequentate e, puntuale, arrivavo dalle parti della prima metropolitana verso le 22 e qualcosa. Ho spesso scelto di dormire da Pigalle e Montmartre e, alla fermata di Boulevard de Rochechouart, trovavo sempre un piccolo bistrot illuminato da luci al neon ad aspettarmi. Cosa ordinavo a quella tarda ora della sera? Ero sempre indecisa tra una Croque Madame e una Croque Monsieur.
Cosa sono?

Ci sono dei cibi-salvezza che vengono incontro alle esigenze dei viaggiatori di tutto il mondo, in tutto il mondo. Nella parte centrale dell'Europa, io solitamente mi affido ai chioschi di noodles che, anche con cifre perfettamente lowcost, sanno nutrire alla grande a tutte le ore del giorno e della notte. In Francia la mia oasi nel deserto, soprattutto in grandi città, è il bistrot che sforna croques come se non ci fosse un domani. La croque può banalmente essere definita come un toast alla francese, da non confondere con il più comune french-toast che, solitamente, si mangia a colazione ed è una preparazione dolce.

La croque è composta, non importa che sia madame o monsieur, da del pan carré, del prosciutto, del formaggio (meglio se Gruyère) ed alcune varianti. E' una di quelle cose presenti nei menù delle peggiori tavole calde di Parigi così come nei migliori ristoranti. E' francesità in un boccone e, credetemi, la bontà è sempre assicurata così come la capacità di sfamarvi.

Partiamo dalla croque monsieur (ovvero quella senza troppi "optional).
Come si prepara?
Ecco gli ingredienti per 1 croque.

- 50 grammi di gruyère (o formaggio simile, ben saporito)
- 2 fette di prosciutto cotto (almeno)
- 2 fette di pan carré 
- 75 ml di besciamella (fatta o da fare, vedete voi)

La preparazione è semplicissima.
Splamate la besciamella, come se fosse una salsa, sui lati interni del pan carré e aggiungente il formaggio grattuggiato o tagliato alla julienne. Coprite con il prosciutto, come per fare un toast, e chiudete le due fette assieme. Pargete ora sulla parte superiore del pane, ancora un po' di formaggio e di besciamella. Infornate a 180° (forno ventilato e ben caldo) per 3-5 minuti. Meglio utilizzare una teglia e attendere qualche minuto prima di gustare. Altrimenti vi ustionerete!

Croque monsieur

La croque madame non è altro che un ottimo toast con prosciutto e gruyère, fatto dorare in una padella imburrata anziché nel tostapane. Una volta dorato il tutto, si prepara un uovo fritto (o all'occhio di bue... voi come lo chiamate?) e lo si serve sopra la croque che va rigorosamente, come la croque monsieur, mangiata con coltello e forchetta. C'è chi aggiunge della besciamella e del formaggio prima di adagiare l'uovo.

Croque Madame

Cosa possiamo bere assieme alle croque madame e monsieur?
Il grande Maigret risponderebbe senza esitazioni "un bière", marcando molto quella E con l'accento grave. 


Questo articolo è stato scritto per Emotion Recollected In Tranquillity.
La riproduzione è vietata e l'originale si trova solo su Emotion Recollected In Tranquillity.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...