Val di Fassa: a piedi scalzi nel bosco sul percorso di Ischiez

Moena: percorso sensoriale di Ischiez

Una settimana fa ero in Val di Fassa e mi trovavo all'interno del mio ambiente naturale preferito: il bosco. Per me è energia pura e, allo stesso tempo, un luogo capace di mettermi pace e tranquillità nell'anima. Amo tutto dei boschi, la temperatura, i profumi, la consistenza del terreno, i colori. Appena sopra l'abitato di Moena, esiste un sentiero da percorrere a piedi scalzi per conoscere al meglio il bosco e tutte le sensazioni che può regalare: si tratta del percorso sensoriale di Ischiez.

Il bosco è un qualcosa di generoso: ci regala ombra, ristoro, cibo di ogni genere, legna per scaldarci e merita di essere trattato con tutto il rispetto del mondo. L'evoluzione ci ha portato grandi cose ed enormi facilitazioni ma ci sta distanziando sempre più da alcune altre che, un tempo, erano parte integrante della vita umana. Il contatto con il bosco è uno di questi. Quando ero piccola, soprattutto nei primi periodi autunnali, passavo spesso del tempo con mio padre in giro per i boschi non distanti da casa mia. Non ho mai avuto paura di questo ambiente perché mi ci sono sempre sentita protetta. Tutto quel marrone, verde, rosso, giallo e arancio mi hanno sempre fatto un gran bene.

Percorso a piedi scalzi Moena


A Moena, a pochi minuti di cammino dalla Malga Roncac (un gran posto che vi racconterò presto) inizia il percorso sensoriale di Ischiez. Si tratta di un percorso semplice, adatto a tutti, studiato per esplorare il bosco e, nello stesso tempo, comprenderlo in tutte le sue parti. Le scarpe sono un elemento fondamentale per la nostra salute e il nostro benessere ma spesso ci separano - è proprio il caso di dirlo - dal mondo che vorremo incontrare più profondamente. Vi siete mai chiesti che sensazione possano regalarvi i ciotoli di un torrente sotto i piedi? Oppure ancora cosa si prova nel camminare scalzi sotto un gruppo di conifere? Il terreno sarà soffice o duro e freddo? Protrete trovare le risposte a tutto questo camminando sul percorso sensoriale di Ischiez a piedi scalzi.


Il sentiero vi porterà a scoprire, passo dopo passo, alcuni cartelli con delle frasi molto significative sul ruolo di boschi e foreste in natura e nella vita degli uomini. I boschi sono il collante del nostro territorio e ci tengono assieme così come la cartilagine tiene assieme il nostro corpo, giuntura dopo giuntura. Perché procedere alla scoperta di un percorso come quello di Ischiez? Per dimenticarsi i rumori della vita ed ascoltare solo la voce della natura. Giorni fa, su quel sentiero, non eravamo pochi e le voci umane la facevano da padrona nei nostri momenti di incontro con la natura. Vorrei tornare a Moena e in Val di Fassa per rifare quel percorso nel silenzio e nella solitudine. Tempo fa scrissi di luoghi da vivere in solitaria: penso aggiungerò i boschi della Val di Fassa a quei posti citati circa un anno fa.


Come raggiungere il percorso sensoriale di Ischiez?
Da Moena potete salire a piedi, seguendo le dovute indicazioni che troverete già dal centro, verso la Malga Roncac. Oppure potete raggiungere la malga con la vostra auto e parcheggiare lì. Mi raccomando, auto piccole perché lo spazio non è moltissimo. Da lì seguite il sentiero segnato. Tra la malga e il percorso sensoriale ci sono circa 10/15 minuti di strada. Portate con voi una piccola asciugamano per pulirvi i piedi prima di rimettervi le scarpe ed, eventualmente, delle salviettine. 

Vi lascio con una citazione alla quale tengo molto e che la dice lunga, benché sia una domanda, su quello che è per me un bosco.

"Quando entri in un bosco popolato da antichi alberi, più alti dell’ordinario, e che precludono la vista del cielo con i loro spessi rami intrecciati, le maestose ombre dei tronchi, la quiete del posto, non ti colpiscono con la presenza di una divinità?"
Seneca



Tutte le foto sono © 2016 Giovy
Questo articolo è stato scritto per Emotion Recollected In Tranquillity.
La riproduzione è vietata e l'originale si trova solo su Emotion Recollected In Tranquillity.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...