Inghilterra: alla scoperta del Ridgeway

Percorrere il Ridgeway in Inghilterra


Spesso si cercano itinerari in capo al mondo o dentro chissà quale libro quando la migliore ispirazione è proprio sotto i nostri piedi, in strade che magari percorriamo tutti i giorni. Succede sicuramente a migliaia di inglesi che, giorno dopo giorno, percorrono il Ridgeway, ovvero quella che è considerata la strada più antica di tutta la Gran Bretagna, probabilmente tracciata circa 5'000 anni fa dalle popolazioni celtiche che abitavano già a quel tempo l'isola.
Dove ci porta questa antica via?

Avere vie e strade antiche non è appannaggio solo della penisola italiaca. Le strade romane delle nostra cara Italia sono, in alcuni tratti, meravigliose ma io non riesco a non pensare a tutte quelle strade che solcavano la nostra penisola prima che la Repubblica e l'Impero colonizzassero il mondo conosciuto a quei tempi. Voi sapete nominare una via esistente ante-Roma? Io no, ma sicuramente andrò a cercare qualcosa a riguardo. Quando i Romani arrivarono in Gran Bretagna (dal 43 dopo Cristo in poi) non trovarono proprio orde di barbari intenti a mangiare carne cruda, bensì una società già gerarchica, ben organizzata, intenta a scambi commerciali... e con strade ben tracciate. Una di queste era il Ridgeway, nata per collegare la zona che va dall'attuale Buckinghamshire al Wessex.
Ovviamente la zona con più ritrovamenti archeologici di tutta la Gran Bretagna. Se volete farvi una bella idea di com'era la Gran Bretagna nei tempi antichi, cercate i documentari di Neil Oliver, un archeologo scozzese molto bravo a raccontare i tempi antichi.

Il Ridgeway è oggi parte dei National Trail, è lungo 87 miglia (circa 140km) e può essere percorso completamente a piedi come il più romano dei tracciati britannici, quello che segue a nord il Vallo di Adriano. Il Ridgeway è così impresso nella terra di Gran Bretagna da essere visibile a distanza, osservando alcune zone particolari. In certi pezzi di isola si pensa che gli archeologi siano arrivati addirittura ad svelarne la pavimentazione originale. Chissà se è proprio così! 



Camminare lungo il Ridgeway richiede un buon allenamento per affrontare la distanza ma non è impegnativo a livello di dislivello. La pagina ufficiale del Ridgeway nel sito dei National Trail consiglia di fare tutto il percorso in almeno 6 giorni. Si attraversano prati, radure, piccoli boschi, tanti villaggi e non so quante zone archeologiche di interesse immenso. L'età del Bronzo è proprio quella che ha visto questo pezzo di Inghilterra prosperare come mai in altre epoche e il Ridgeway era proprio il trait-d'union di chissà quante storie e il collante di chissà quante vite.



Il Ridgeway vi poterà, seguendo il percorso da est a ovest, attraverso le Chiltern Hills (per gli amici The Chilterns), uno dei luoghi paesaggisticamente più inglesi che ci sia (anche se lì non si parla di brughiera). Approderete poi nel cuore del Wiltshire, proprio vicino ad Avebury dove si trova uno degli henge più belli e importanti di tutta la Gran Bretagna. Questo tipo di esperienza di viaggio itinerante è ben supportata da del gran trasporto pubblico che può essere "il piano di emergenza" per chi non riesce a portare a termine il percorso a piedi. La stagione migliore per camminare sul Ridgeway? Per me l'inizio di Settembre. L'Inghilterra è sempre meravigliosa ad inizio Settembre. La luce è particolare e, anche se la durata delle giornate inizia a calare, c'è ancora un numero sufficiente di ore di luce per stare fuori e godersi gli spazi aperti. 

Il tracciato del Ridgeway è un ottimo itinerario (anche se non intendete farlo a piedi) per conoscere dal profondo una zona chiave dell'Inghilterra e della Gran Bretagna. Piccoli villaggi, magioni principesche, giardini, tanta storia e preistoria saranno le compagne di viaggio ideale. Come tutti quei pub di campagna che non aspettano altro che accogliervi con una buona pinta di Real Ale e qualche piatto super-local che vi darà l'energia necessaria per camminare, tappa dopo tappa.



Questo articolo è stato scritto per Emotion Recollected In Tranquillity.
La riproduzione è vietata e l'originale si trova solo su Emotion Recollected In Tranquillity.

2 commenti:

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...