Dalla Turingia con furore: le Thüringer Klöße

Cosa sono le Thuringer Klose


Quando, ad inizio anno, io e Gian siamo partiti per la Weimar e Bayreuth, io ero molto felice. Un viaggio mi rende sempre euforica e la possibilità di fermarmi qualche giorno a Weimar amplificava la felicità dentro di me per vari motivi. Uno ve l'ho già più volte accennato: la città è fortemente legata alla grande letteratura tedesca ed io non vedevo l'ora di gettarmi ipoteticamente tra le braccia di Goethe. Il secondo vero e grande motivo di euforia erano le Thüringer Klöße.

Tempo fa, seguendo una trasmissione tedesca molto famosa, ho "incontrato" Fritz, un ragazzino della Turingia che si è inventato una canzoncina (di quelle che ti entrano in testa e non ti lasciano più) che parlava delle famose Thüringer Klöße, un companatico fatto di patate tipico di questa regione della Germania e di quelle confinanti, come la Sassonia. Le Thüringer Klöße sono state per secoli il sostituto del pane durante la stagione in cui grano e farina scarseggiavano o durante vari periodi bellicci. Come moltissime altre preparazioni tradizionali, si sta perdendo anche in Turingia la capacità di produrle. Le nonne se ne vanno, i nipoti apprendono poco e non sviluppano la manualità necessaria per preparazioni quotidiane ma complicate. La Turingia resta ancora in posto perfetto per assaggiare le Thüringer Klöße e Weimar con le sue locande va eletta proprio capitale gastronomica della regione.


Come sono fatte le Thüringer Klöße?

Si tratta di palline formate da patate di due consistenze diverse (ecco la difficoltà): il nucleo è cremoso e morbido mentre l'esterno dev'essere più consistente. Solitamente sono grandi un po' di più di una pallina da tennis e si preparano, nella nostra epoca, nei giorni di festa. La messa in opera richiede tempo, patate dalla qualità eccessa e una buona manualità. Come per la Soljanka, le Thüringer Kloße si sono fatte ben volere durante il periodo della DDR.


Come preparare le Thüringer Kloße?
Si prendono delle patate sbucciate e si dividono come segue: un terzo va lessato, un terzo va grattuggiato e sminuzzato crudo. Mentre il primo terzo si lessa, il secondo terzo grattucciato va condito con un po' di aceto bianco. Si mescola e si porta la poltiglia di patate dentro un canovaccio di cotone per pressarle a dovere, per eliminare tutto il liquido contenuto nelle patate. Non buttate ciò che otterrete perché servirà successivamente. Quando le patate lesse saranno pronte, scolatele e schiacciatele come per fare il purè. Unitele alle patate crude pressate, aggiungete un po' del liquito che avevate ottenuto prima e mescolate il tutto. C'è chi utilizza del pane raffermo abbrustolito come cuore delle Thüringer Klöße, ma quelle che ho assaggiato io erano fatte solo di patate. Formate infine delle palline e bollitele in acqua bollente.

La ricetta che vedere qui sotto è in tedesco ma dalle figure si capisce tutto benissimo. Le Thüringer Klöße, una volta pronte, sono perfette per essere servite con un arrosto ben sugoso o con un brasato altrettanto allettante. Se, invece, non volete cimentarvi nella loro preparazione, vi basterà raggiungere Weimar e prenotare un tavolo nella Keller dell'Elephant Hotel. Per me il miglior indirizzo dove gustare le Thüringer Klöße in città.





Questo articolo è stato scritto per Emotion Recollected In Tranquillity.
La riproduzione è vietata e l'originale si trova solo su Emotion Recollected In Tranquillity

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...