Benvenuta Radio Rit: una web-radio per parlare di viaggi


Se seguite la pagina facebook del blog o il mio profilo twitter avrete già letto la notizia: da pochi giorni è nata Radio Rit, la radio recollected in tranquillity, uno spazio dove le parole, le emozioni e i racconti di viaggio trovano una forma nuova: quella della mia voce, questa strana voce con una R tutta sua e della quale ogni tanto mi vergogno. Perché una web- radio per parlare di viaggi?

Dove dormire a Weimar

Dove dormire a Weimar


Un anno fa circa, io e Gian ci stavamo preparando per il nostro viaggio in treno verso Weimar e Bayreuth. La città della Turingia famosa per aver ospitato un sacco di gente dal cervello pazzescamente funzionante (Goethe e Schiller in primis, ma vi assicuro che sono davvero tanti) e, non a caso, molto vicina alla città universitaria di Jena è un piccolo grande gioiello da vedere prima o poi nella vita. In inverno è particolarmente suggestiva ma anche le altre stagioni rivestono un ruolo importante nella vita di questa città. Ok per la visita ma... dove dormire a Weimar? Ve lo racconto oggi, assieme a qualche motivo per visitare questa parte di Germania nel 2017.

Viaggio in Belgio: un giorno a Mons in Vallonia

Viaggio in Belgio: Mons


Sono due le immagini che più ho in mente di Mons. Due tra tante. Perché Mons, città della Vallonia che non conoscevo di persona fino a qualche mese fa, mi ha regalato in poche ore tanti bei momenti, così belli da voler tornare in Belgio al più presto. Mons è stata nel 2015, a gran ragione, la Capitale Europea della Cultura e ancora oggi è una città belga dalla forte impronta storica e culturale. A poco meno di 30 km dal confine francese e a una cinquantina da Waterloo, Mons è una di quelle città nelle quale anche una fermata di un giorno può regalare la possibilità di vedere un gran bel pezzo di Belgio. Cosa non perdere durante un viaggio alla scoperta di Mons? Ve lo racconto oggi. O almeno comincio.

Liverpool: i Pub di Dale Street

Visitare Liverpool: Dale Street
Foto da Flicrk.com - © Terry Kearney

Giorni fa pensavo alla bellezza di un viaggio a Liverpool e quanto questa città dell'Inghilterra sappia riempirmi il cuore. Ogni volta che la nomino come mia città preferita del Regno Unito, i miei interlocutori spalancano gli occhi e si avvolgono in un "davvero!?" ed io sorrido, cominciando ad elencare tutte le doti speciali di questo luogo affacciato sul Mersey. Ci sono i Beatles, Penny Lane e Strawberry Fields, c'è l'Inghilterra più vera, ci sono le persone che vivono qui da anni e che sono arrivate in traghetto in cerca di speranza, c'è il porto, c'è il traghetto per l'Isola di Man, c'è la penisola di Wirral, il Galles non distante e c'è il fiume. Ci sono i tramonti, l'Albert Dock e poi c'è lei: Dale Street, con la sua vita normale, urbana e cittadina. E ci sono i pub di Dale Street.

Gnocchi con la Fioretta: bontà recoarese De.Co.

Dove mangiare gli Gnocchi con la Fioretta

A dire il vero avrei dovuto scrivere Gnochi, con una c sola (come bacalà che va sempre con una C sola). La seconda parola che ho scritto in italiano ma che doveva mostrarsi nella sua versione dialettale è Fioreta con una T sola, perché a Recoaro Terme si dice così. Se vi state chiedendo quale sia l'argomento di oggi, la risposta non tarderà ad arrivare: oggi si torna a parlare del mio Alto Vicentino e del piatto giusto da gustare se vi trovate a Recoaro e ditorni, compresa la mia Valdagno. Lasciate a casa le lettere doppie e seguitemi sulla strada verso una delle bontà speciali della mia terra: i Gnochi con la Fioreta (o Gnocchi con la Fioretta per chi non è Veneto e ama le lettere doppie al loro posto). Cosa sono?

Visitare l'isola di Iona in Scozia: intervista a Marilisa

Viaggio in Scozia: visitare l'isola di Iona

Qualche giorno fa ho ricevuto una mail da una persona che, cercano in rete, ha trovato su questo blog un racconto di viaggio sull'isola di Iona. "Aiona", come viene chiamata da chi parla inglese, non è solo una delle isole delle Ebridi Interne e non è solo un luogo spettacolare dove andare a cercare pace, natura e silenzio. Iona è la madre spirituale della Scozia dato che da lì è partita l'opera di evangelizzazione di San Colombano (di Iona, appunto. Da non confondere con San Colombano di Bangor, che arrivò a Bobbio) e con essa anche il lungo cammino verso un'unità nazionale di questo territorio nordico e impervio. La persona che mi ha scritto si chiama Marilisa Patini e oggi l'ho intervistata per farci raccontare come mai ha passato del tempo su quell'isola e come sia visitare e soggiornare a Iona durante un viaggio in Scozia. 

Vienna: prossima fermata Karlsplatz



Giorni fa ho ripensato a Vienna perché un lettore di questo blog mi ha scritto per chiedermi cosa vedere assolutamente a Vienna con poche ore a disposizione. Capita, infatti di approdare in una grande città per cambiare aereo o treno e non sapere come impiegare il tempo al di fuori di stazione e aeroporto. Sembra sempre così poco e, invece, una visita mordi e fuggi della città è sempre possibile. Quale zona di Vienna sceglierei? Sicuramente quella di Karlsplatz e oggi vi racconto perché.

Cosa vedere a Milano: il Museo del Novecento

Cosa vedere a Milano: il museo del novecento
foto da architetturadelmoderno.it 

Qualche settimana fa io e Gian siamo andati a Milano per un appuntamento di lavoro, dal quale ci è rimasto un po' di tempo libero da passare in città prima che il nostro treno ci riportasse a casa. Cosa fare a Milano quando si ha una mezza giornata libera? La nostra scelta è caduta sul visitare il Museo del Novecento che si trova in piazza Duomo, in uno di quei luoghi meneghini dove la mente e gli occhi hanno solo l'imbarazzo della scelta su quale bellezza cogliere per prima. Vale la pena visitare questo museo e 3 o 4 ore bastano? Sicuramente sì, per entrambe le domande.

Vale un viaggio: il nuovo libro di Beba Marsano

Vale un viaggio: il libro di Beba Marsano

Mi perdonerete se questa settimana pubblico due interviste legate al tema del viaggio. Tengo particolarmente a quella di oggi perché vi racconterò, grazie alle risposte dell'autrice, il nuovo libro di Beba Marsano, una professionista davvero molto brava, competente e capace di raccontare il mondo con raffinatezza, curiosità e tanto stile. Beba Marsano è una giornalista e una storica dell'arte, collabora con grosse testate come Il Corriere della Sera ed io ho avuto la grande opportunità di conoscerla in viaggio. E, sia sa, in viaggio ci si conosce davvero bene anche dopo una chiacchierata di una mezz'ora. Beba ha scritto Vale un viaggio: 101 meraviglie d'Italia da scoprire, edito da Cinque sensi Editore e acquistabile anche online

Dove mangiare in Val di Fassa: la Malga Roncac di Moena

Dove mangiare a Moena: la Malga Roncac
Foto dal sito ufficiale di Malga Roncac

Qual è uno dei migliori luoghi dove mangiare a Moena o in Val di Fassa? Ho un grande consiglio per voi. Prendete carta e penna e appuntatevi questo nome: Malga Roncac. Tempo fa vi raccontai di un percorso sensoriale da fare a piedi scalzi nel bosco. Il punto di partenza per raggiungere la zona di Ischiez è proprio Malga Roncac, luogo denso di sapori e storia raggiungibile dal centro di Moena con una breve passeggiata oppure con pochi minuti d'auto. 

West Philadelphia: scoprire la zona dei murales

Dove trovare i murales di Philadelphia


Se il cuore di Philadelphia è il suo centro storico, la sua anima è sparsa nei quartieri popolari, quelli della vita di tutti i giorni, quelli in cui nascono persone normali che, dopo anni, raccontano la propria vita in un telefilm capace di portarli sotto le luci della ribalta. Questo è il pensiero che faccio quando penso a West Philadelphia, il luogo in cui nacque Will Smith e che oggi è la sede diffusa di uno dei progetti artistici più belli e ambiziosi della città: il Love Letter Mural Art Program. Oggi vi racconto come e dove scoprire i più bei murales di Philadelphia.

Viaggio in Patagonia: intervista a Michele Suraci

Come organizzare un viaggio in Patagonia

Oggi su questo blog di viaggi troverete un'intervista che mi rende particolarmente felice. Parleremo di viaggi in Patagonia con Michele Suraci, blogger de "I Viaggi di Michele" e autore dell'ebook "La mia Patagonia - Appunti di viaggio". A lui il compito di raccontarci il mondo alla fine del mondo (così come Francisco Coloane chiamava questa parte di Sud America) e di spiegarci cosa occorre considerare per organizzare un viaggio in Patagonia.

Kärnten Therme: benessere, salute e relax a Villach

Dove andare alle terme in Austria: Kärnten Therme

Ho capito una cosa: ogni lunedì ho bisogno di raccontare un bel luogo che dia la carica a me e a tutti voi. Oggi è il turno del posto dove vorrei essere ora: le Kärnten Therme di Villach. Si tratta di un vera e propria zona termale dove la modernità si intreccia con un passato glorioso e l'acqua accoglie, avvolge, cura e rilassa chiunque si rechi in Carinzia per qualche giorno e si fermi a Villach (anche) in cerca di tempo prezioso per sé e per chi si ama. Oggi vi racconto perché vale la pena di organizzare una giornata alla terme in Austria.

Hotel e Prenotazioni: il futuro è online


Piccolo post di servizio per informarmi su come si sta muovendo il mondo dei viaggi. L'online sta prendendo sempre più piede, anche in fatto di prenotazioni alberghiere e acquisto di servizi del settore turistico. Non so voi ma io, attualmente, non riesco quasi più a pensare ad organizzare un viaggio senza posare le dita sulla tastiera del computer o mettermi ad esplorare la rete attraverso tablet e smartphone. Se, un tempo partivo dalla guida cartacea per poi cercare online ora faccio l'esatto contrario. La tendenza per i prossimi anni sembra seguire questo mio tipico comportamento.

Il Cacciatore in favola: intervista a Patrizia Filippi


La Val di Cembra torna sul blog con un'interessante intervista a Patrizia Filippi. Patrizia è Cembrana e, assieme a Luca Gottardi, ha scritto un libro che ha attirato la mia attenzione un po' di tempo fa. Si chiama "Il Cacciatore in favola" e ha destato la mia curiosità per un paio di motivi. Il primis c'è il ribaltamento, almeno dal titolo, di uno dei ruoli solitamente considerati "oscuri" nelle favole: quello del cacciatore. In secondo luogo, il titolo del libro lascia trasparire una grande protagonista sopra tutti: la montagna. Shame on me... non l'ho ancora letto ma scopro tutto oggi assieme a voi con le parole di Patrizia.

The Crown: viaggio alla scoperta delle residenze della serie

Location di The Crown in Gran Bretagna


È passato poco più di un mese dal lancio della prima serie di The Crown su Netflix e già il cuore di molti italiani (e non solo) sembra ammaliato da cotanta dose di britannicità immensa. Manco a dirlo ci ho messo davvero poco a vedere tutti e 10 gli episodi. Ci ho messo ancora meno ad innamorarmi di vicende storiche che, almeno in parte, conoscevo già molto bene. Che il testimone di Downton Abbey sia passato ora a questa serie Netflix? In quanto ad ispirazioni di viaggio io potrei dirvi di sì, almeno stando alle richieste di informazioni sulle location che ho ricevuto ultimamente. Eccomi qui, quindi, a rispondere alla grande domanda: quali sono le location di The Crown?

Gli Stati Uniti in treno: partire con Amtrak


Avete presente quella cosa che si dice spesso (io almeno) sulla casualità e di come certe cose belle capitano per caso?  Io credo molto in questo "fattore karma" che l'universo mette in campo spesso. Ecco perché oggi sono qui a parlarvi di un'esperienza di viaggio che non ho ancora fatto: un viaggio negli Stati Uniti a bordo dei treni Amtrak. Già, quando si pensa ad un viaggio itinerante in Nord America, la nostra mente ci vede subito a bordo di una Ford Mustang o di una Thunderbird verde acqua come in Thelma & Louise. Noleggiare un'auto è sicuramente un ottimo modo per scoprire l'America. Esiste, però, anche il treno.

Les Marolles: alla scoperta di un quartiere speciale di Bruxelles

Les Marolles Bruxelles

Avevo voglia di iniziare questa settimana ripensando al viaggio in Belgio e a quella giornata passata a camminare in giro per Bruxelles alla scoperta delle bellezze di questa città. Tirava un vento impossibile ma ciò non ci ha vietato di raggiungere quello che attualmente è considerato il quartiere più figo e interessante di Bruxelles: les Marolles (o Marollen, in fiammingo), una zona quasi triangolare compresa tra il Palazzo di Giustizia, la stazione du Midi e la porta de Hal. Cosa si può trovare in questa zona della capitale belga? Ve lo racconto nel resto del post.

Dove mangiare a Cogne: Lou Ressignon

Dove mangiare a Cogne: Lou Ressignon


I primi freddi sono (finalmente) arrivati: l'aria si fa frizzante e la voglia di montagna si fa più forte di prima. Una delle cose che più mi piace dei giorni che posso passare tra i monti è avere la possibilità di rifugiarmi, a fine giornata, dentro un luogo caldo ed accogliente, capace di scaldare corpo e anima e, perché no, servire buon cibo. Uno dei luoghi perfetti per finire una giornata in montagna è Lou Ressignon di Cogne, una taverna davvero speciale dove la qualità del cibo (e del menù... che è fantastico) si abbina alla perfezione con l'arte dell'accogliere e la capacità di fare star bene i propri ospiti. Lou Ressignon è il luogo perfetto dove mangiare per scoprire i sapori di Cogne e della Val d'Aosta.

6 ragioni per visitare il Minnesota in pieno inverno

Visitare il Minnesota in inverno

Giorni fa ho sentito dentro al cuore una gran voglia di inverno. Sono anni che non vivo più un periodo freddo (col freddo giusto) come quando ero piccola e mi rendo conto davvero che il mondo sta cambiando in peggio. Ricordo ancora i Dicembre passati a cantare di casa in casa le canzoni di Natale, imbaccuccata stile Omino Michelin e splendidamente felice di sentire il naso pizzicare dal freddo e le guance diventare viola per la temperatura. Amo l'inverno ed è per questo che farei proprio ora un viaggio in Minnesota. Ecco i miei motivi.

Inverno 2016: le sfilate dei Krampus

Dove vedere le sfilate dei Krampus

Domani inizia Dicembre, uno dei mesi - da sempre - più magici dell'anno. Non a caso si parla sempre di magia del periodo dell'Avvento o del Natale. Dicembre è sempre stato, fin da tempi lontanissimi e pagani, uno di quei mesi capaci di fare la differenza nella vita delle persone. Soprattutto di quelle che vivevano in montagna, in zone dove la luce ha un'importanza fondamentale. Non è un caso che Dicembre sia un mese denso di rituali che abbiano a che fare con la lotta di ombra e luce o che l'arrivo di un qualcosa di luminoso. Uno dei riti che più adoro osservare è quello della Krampuslauf o sfilata dei Krampus.

Un giorno a Chester: viaggio nel cuore dell'Inghilterra

Itinerario di un giorno a Chester


Chester, la madre di tutti gli accampamenti romani in terra Britannica, quella città da vedere (anche in un giorno) per capire molto dell'Inghilterra in poche ore. Un luogo dove restare un po' di più per darsi la possibilità di una visita con pochi turisti e per pianificare il proprio viaggio on the road in Gran Bretagna. Chester è un po' un cuore pulsante della perfida Albione, una città che sa raccontare molto a chi si ferma e la sa ascoltare senza pregiudizi e con tanta curiosità.

Trentino: il Lago di Garda in inverno

Visitare il Garda Trentino in inverno


Ci sono certi luoghi che sanno raccontarsi alla perfezione in tutte le stagioni. Uno di questi è sicuramente il Lago di Garda, bello in tutte le sue sponde e speciale - per me - in quella Trentina. Se c'è una cosa che mi piace fare è andare a Torbole nei pomeriggi d'inverno per ascoltare il vento t guardare il tramonto, capace di essere tra i più belli di sempre. Quali possono essere altri motivi per visitare il Garda Trentino d'inverno? Ve li racconto oggi.

Green Grill: gusto e informazioni in Val di Cembra

Dove mangiare in Val di Cembra: Green Grill

La Val di Cembra è uno dei luoghi più belli del Trentino. Almeno per noi. Io e Gian siamo spesso da quelle parti, tra boschi, curling e vigneti e potremmo stare qui fino a domani per raccontarvi le nostre ragioni per visitare la Val di Cembra. Capita, spesso, che si arrivi in un posto e si abbia bisogno di informazioni. Oggi vi raccontiamo quello che potrebbe essere il vostro punto di riferimento in Val di Cembra: il Green Grill. Lì si mangia, si beve, ci si riposa, si guarda il panorama e si capisce quando bella sia questa valle.

La responsabilità civile in viaggio

Responsabilità civile in viaggio

Viaggiare, si sa, richiede sempre un grande senso di responsabilità. Essere viaggiatori responsabili non significa rinunciare ai divertimenti ed essere bacchettoni. Significa, almeno per me, avere bene in chiaro quali sono i miei limiti e le mie possibilità. Anche in fatto di responsabilità civile. Queste due parolone sicuramente ci ricordano le polizze che paghiamo per le nostre auto. Ecco, in viaggio non si è immuni alla responsabilità civile - anche quando non si guida -  e lo si dimentica fin troppo spesso. Ecco perché vale sempre la pena di scegliere bene la propria assicurazione di viaggio. 

Belgio: visitare il campo di battaglia di Waterloo

Viaggio in Belgio: Waterloo


Giorni fa sono stata in Belgio. Ho fatto un breve viaggio in Vallonia alla scoperta di alcuni pezzi speciali di questa provincia così bella e piena di cose da raccontare. Ho rimesso piede in Italia domenica sera e, da quel momento, mi preme sul cuore una grande voglia di scrivere della visita fatta al Campo di Battaglia di Waterloo e al memoriale dedicato allo scontro militare che ha definito le sorti dell'Europa nel 1815. Oggi sono qui proprio per dirvi tutto su questo luogo così denso di storia, storie e molto altro. 

Le Location di Rocky a Philadelphia

Location di Rocky a Philadelphia


A volte le casualità stupiscono più delle cose alle quali pensiamo per mesi interi. Ieri mattina stavo iniziando a mettere in bozza questo post quando ho letto che il 21 Novembre 2016 il film Rocky compiva 40 anni. Uscì nelle sale americane il 21 Novembre del 1976. Guarda caso io stavo proprio scrivendo il mio post sulle location di Rocky a Philadelphia, un qualcosa da scoprire con un pizzico di attenzione e tanta voglia di ricordare un film mitico, sia che si ami la boxe sia che non la si sopporti. Avere "the eye of the tiger" è un modo di dire antico che, proprio grazie alla saga del grande Balboa, ha ritrovato nuova vita e ispira tanti viaggi alla scoperta di Philadelphia. Quali sono le zone da segnare sulla cartina della città?

Hamburger e Nostalgia Americana

Ricette Hamburger

Vi capita mai di avere dei desideri culinari immensi mentre state viaggiando verso una località precisa? Ogni volta che parto per il Regno Unito io sento già il gusto e il profumo del Fish & Chips aleggiarmi attorno, così come prima di ogni viaggio negli Stati Uniti è l'immaginare la bontà degli hamburger l'azione che mi fa venire l'acquolina in bocca fin dal primo passo sulla scaletta dell'aereo. Lo stesso capita al ritorno: spesso mi struggo di nostalgia per qualcosa assaggiato chissà dove e provo a riprodurlo a casa mia. La cosa che, ultimamente, mi è riuscita al meglio è preparare un ottimo hamburger in ricordo dei giorni americani. Con un tocco di California da un lato e di Minnesota dall'altro.

Volare con Delta Airlines: le diverse classi di servizio

Volare con Delta Airlines

Giorni fa mi sono messa a fare uno di quei giochi un po' leggeri, tipo quelli che si fanno da bimbi: mi sono messa a contare le compagnie aeree che ho preso in tanti anni di voli, siano essi brevi o a lungo raggio. Mi sono accorta che spesso mi è capitato di volare con Delta Airlines e, mannaggia a me, non ho mai fatto la tessera da frequent flyer. Mi reputo fortunata perché ho avuto l'occasione di testare le varie classi di servizio a bordo degli aerei Delta e oggi vi racconto in cosa si differenziano.

Amsterdam-ForYou: Intervista Simona Carloni


Sono convinta che il mondo sia pieno di amici che non vedono l'ora di incontrarsi. Per la prima volta. In viaggio si stringono amicizie immense ed io sono fortunata perché ho avuto più volte riprova di questo fatto. E' successo anche in viaggio ad Amsterdam, quando Simona mi ha aperto la sua casa, mi ha fatto un caffé ed ha iniziato a parlare con me. Poco dopo eravamo già lì a chiederci se, in un'altra vita, fossimo state amiche. Oggi l'ho intervistata per farvi raccontare il suo progetto Amsterdam-For You, un qualcosa di perfetto per chiunque volesse visitare l'Olanda.

Bolca: il Museo dei Fossili

Visitare il Museo dei Fossili dei Bolca

Sere fa ho visto un documentario che parlava di preistoria. La mia mente è corsa subito ad un luogo che non vi ho mai raccontato: il Museo dei Fossili di Bolca, piccolo paese della Lessinia, proprio al confine tra le province di Verona e Vicenza. Questo luogo era una delle mete tipiche delle gite di un giorno che si facevano alle elementari o alle medie. Così è stato, almeno, per me. A poca distanza dalla mia Valdagno, andai a Bolca quando avevo 7 anni. Ci tornai poi, quasi 30 anni dopo, per riscoprire quel museo che tanto mi aveva incuriosito.

Dove mangiare a Philadelphia: il Reading Terminal Market

Dove mangiare a Philadelphia: Reading Terminal Market


C'è un luogo a Philadelphia entrato, nel giro di un minuto, nella classifica dei miei preferiti: si tratta del miglior posto in città dove mangiare e dove passare anche un'intera giornata, alla scoperta delle bontà che questa città e la Pennsylvania regalano a chi le visita con curiosità e occhi bene aperti. Sto parlando del Reading Terminal Market, il mercato coperto della città, aperto tutti i giorni dal mattino al tardo pomeriggio, domenica compresa. Visitare questo mercato significa entrare in profondo contatto con la città, i suoi abitanti e tradizioni gastronomiche che affondano le proprie radici nella vita degli immigrati partiti dal cuore dell'Europa.

Austria: dove andare in campeggio in inverno

Campeggi in Carinzia
Le sistemazioni glamping del Camping Schluga


Le vacanze in campeggio stanno entrando sempre più nelle preferenze degli italiani. Io ho passato in campeggio praticamente quasi tutta la mia infanzia, sentendomi libera di gironzolare, nella piena sicurezza di un ambiente dove le macchine stavano ferme e gli adulti si salutavano sorridendo. Ecco perché, l'estate scorsa, ho voluto rifare quest'esperienza in Austria. I campeggi della Carinzia sono molto amati dagli italiani, soprattutto d'inverno. Sapete perché? Ve lo racconto oggi.

Una gita sui canali di Alkmaar


Tour dei canali di Alkmaar


Uno dei regali più belli che mi sono fatta ad Alkmaar, durante il mio ultimo viaggio in Olanda, è stata un'ora e mezza di navigazione sui canali della città. Sono dell'opinione che molti luoghi dei Paesi Bassi vadano visti in due modalità: a piedi, perdendosi per le viuzze delle città e dall'acqua. Perché l'Olanda è un paese d'acqua, è nata dall'acqua ed essa resta sempre il migliore punto d'osservazione in assoluto per capire un paese così bello e ricco di storia. Oggi vi racconto la mia gita sui canali di Alkmaar, (una delle) città del formaggio. 

Tra puzzle, bontà e Bodensee: Ravensburg

Viaggio a Ravensburg


La Regione del Lago di Costanza ha una particolarità che la rende speciale agli occhi di ogni viaggiatore che la raggiunge: è sovranazionale. Questa particolarità ha stregato fin dall'inizio sia me che Gian e quando qualcuno ci chiede "perché fare un viaggio sul Lago di Costanza?" la nostra risposta racconta sempre di quanto speciale sia quella regione, capace di essere diversa eppur simile in ogni sua parte, sia essa svizzera, tedesca o austriaca. Se c'è un luogo capace di esprimere il più profondo concetto culturale di Europa, quello è senza dubbio la regione del Bodensee. Oggi ve la raccontiamo scegliendo un piccolo meraviglioso pezzo di Germania chiamato Ravensburg.

Un itinerario storico a Philadelphia

Itinerario storico Philadelphia

Scrivo questo post mentre gli Stati Uniti stanno votando per il loro quaranticinquesimo presidente e non oso pensare quali potrebbero essere le notizie proprio mentre queste parole verrano pubblicate e tutti inizieremo la nostra nuova giornata, magari pensando ad un viaggio che ci porti a Philadelphia, la città che vide il compimento del processo di nascita della democrazia americana. Seguire un itinerario storico a Philadelphia e una delle prime cose da fare non appena si mette piede in città. Dove iniziare e dove andare? Vi racconto tutto oggi.

Progetto Dark Skies: l'inverno in Northumberland

Dove vedere l'aurora boreale

Perché fare un viaggio in Northumberland in inverno? Fa freddo e lassù è buio. Buio appunto. La notte è scura, dura molto durante i mesi invernali e questa è la cosa più bella di sempre. Il Northumberland, regione che si trova a nord-est dell'Inghilterra proprio sotto il confine con la Scozia, aderisce dal 2013 ad un progetto che si chiama Dark Skies che mira a ridurre al minimo l'illuminazione notturna di una porzione di regione grande 1483 kilometri quadrati, per permettere al massimo l'osservazione del cielo boreale che, d'inverno, dà il suo meglio. Ecco perché vale la pena di pensare ad un viaggio che vi porti in Northumberland proprio durante la stagione fredda.

Dove mangiare a Bayreuth: Oskar

Dove mangiare a Bayreuth

Una delle cose che più mi ha sorpreso durante il nostro viaggio a Bayreuth è stata la qualità dei luoghi dove mangiare e bere. Ero già al corrente del fatto che la gastronomia in Franconia fosse davvero cosa seria e, a questo concetto, avevo abbinato il fatto che la birra prodotta tra Bayreuth e Bamberg fosse qualitativamente speciale. Forse non ero comunque abbastanza pronta ad una cena perfettamente francone in quel di Oskar, la Wirtshaus che si trova in Maximilianstrasse a Bayreuth. 

Noleggio Auto: consigli e informazioni

Consigli per noleggiare un'auto in viaggio

Quante volte vi è capitato di mettervi in cerca del giusto autonoleggio per rendere completo il vostro viaggio on the road? Lo sapete, io e Gian viaggiamo molto volentieri con i mezzi pubblici anche se, lo ammettiamo, ci capita di partire utilizzando la nostra auto. La mia ultima esperienza con un'auto a noleggio è stata a Giugno del 2015 in Bretagna, dove con una macchina molto più in forma della mia, ho gironzolato per tutto il Morbihan e, ve lo dico senza remore, non sarei tornata a casa se non per prendere Gian e portarlo con me.
Quali sono gli aspetti da tener presente quando si noleggia un'auto?

Regno Unito: la Bonfire Night

Cosa fare gratis in Inghilterra: bonfire night

Ci sono un sacco di cose da fare gratis nel Regno Unito: alcune sono più interessanti di altre e molto dipende dal taglio che vogliamo dare al nostro viaggio. Per me, uno degli eveni più magici dell'anno da vivere ovunque nel Regno Unito è la Bonfire Night, che si celebra ogni anno il 5 di Novembre. Come ben dice quella filastrocca che tutti, anche i bimbi, sanno a memoria da quelle parti: "remember, remember the fifth of November...". Che cos'è la Bonfire Night e perché è così speciale? Dove andare per assistere a questo momento così particolare?

Perché visitare il Galles del Nord

perché visitare il Galles del nord


Lo ammettiamo: l'aver visto il Galles del Nord tra le regioni da visitare annoverate ne Best in Travel 2017 di Lonely Planet ci ha fatto un grande piacere. Dal 2011 raccontiamo questo piccolo meraviglioso pezzo di Gran Bretagna con tanta passione e, da quanto stiamo venendo, riusciamo a trasmettervi un po' dell'amore che abbiamo per quel magico luogo che a noi dice sempre moltissimo. Oggi proviamo a spiegarvi perché visitare il Galles del Nord e cosa potrebbe entusiamarvi di questa regione piena di storia, natura e angoli da scoprire.

Viaggi in traghetto: la Spagna

Traghetti per le canarie

Tempo fa avevo scritto un post sui possibili viaggi in traghetto verso la Gran Bretagna. Oggi è il turno di tutti quei viaggi che si possono fare viaggiando via mare da e per la Spagna. La costa mediterranea della Penisola Iberica è perfettamente accessibile e molto facile da raggiungere dall'Italia e un bel viaggio via mare può essere un'ottima occasione per avvicinarsi ad un paese che conosciamo già, approdando da un nuovo punto: l'acqua. E, credetemi, la magia che ha l'entrata in porto non può essere eguagliata da nessun altro tipo di viaggio, se non quando ci si avvicina ad un posto usando le nostre gambe.

Cibo-Salvezza in Francia: la croque madame e monsieur

Cosa mangiare in Francia


Vi è mai capitato di prendere un volo lowcost per Parigi e approdare in città verso mezzanotte? A me tantissime volte. C'è stato un periodo in cui io e la capitale francese ci siamo lungamente frequentate e, puntuale, arrivavo dalle parti della prima metropolitana verso le 22 e qualcosa. Ho spesso scelto di dormire da Pigalle e Montmartre e, alla fermata di Boulevard de Rochechouart, trovavo sempre un piccolo bistrot illuminato da luci al neon ad aspettarmi. Cosa ordinavo a quella tarda ora della sera? Ero sempre indecisa tra una Croque Madame e una Croque Monsieur.
Cosa sono?

Pub in Inghilterra: il Coeur de Lion di Bath



Prima o poi tutti dovrebbero fare un viaggio a Bath, nel Somerset. Questa città rappresenta la più pura essenza della città inglese che tutti immaginiamo: non troppo piccola ma nemmeno troppo grande, perfettamente girabile a piedi con parchi e un lungo fiume da frequentare magari al tramonto. Aggiungiamoci poi la memoria (molto tangibile) di una delle più grandi scrittrici di sempre e quel pizzico di quartieri aristocratici e giardini pazzeschi che non fanno mai male. Cosa manca perché la magia di un viaggio in Inghilterra sia completa? Ah sì: un pub che non si può dimenticare.
Ve lo racconto oggi.

Cosa vedere a Philadelphia: la Simeone Foundation

Cosa vedere a Philadelphia


In tanti mi avete scritto per chiedermi cosa ho visto o cosa andare a vedere a Philadelphia. Credo di aver dato, in grossa parte, la stessa risposta: la città è densa di cose interessanti e il mio intento è di raccontarvi tutto qui sul blog. Inizio l'esplorazione delle attrattive di Philadelphia dal luogo meno scontato in assoluto, quello che proprio non conoscevo e che, a modo suo, ha saputo stupirmi. Si tratta della Simeone Foundation. Se dovessi trovare un modo per descrivere con una sensazione questo posto, vi dovrei dire di immaginare il classico odore che si sente in un'officina dove si aggiustano le auto. Con un piccolo tocco di classe in più.

Come scegliere l'assicurazione di viaggio

Come scegliere l'assicurazione di viaggio

Come forse già sapete, mio padre ha deciso di cambiare vita ed andare a vivere a Tenerife. Prima di partire, probabilmente per farmi sentire più tranquilla, mi ha chiesto di aiutarlo a scegliere l'assicurazione viaggio che possa coprire eventuali spese impreviste per i prossimi 6 mesi, periodo di prova che si è dato per trasferire la sua vita alle Canarie. Cercando in rete mi sono resa conto che ho sempre dato per scontato che tutti potessero sottoscrivere un'assicurazione di viaggio con la stessa facilità con cui lo faccio io. Mi sbagliavo: ecco perché oggi vi racconto come destreggiarvi tra le assicurazioni viaggio online e scegliere quella che fa per voi, anche in base alla vostra età.

Dove passare Halloween in viaggio:le mie scelte



Ebbene, ve lo confesso subito: io non amo molto Halloween. O meglio: non amo che questa festività di origine celtica e così celebre nei paesi anglosassoni la faccia, ormai, da padrona anche da noi. Sono dell'opinione che certe feste vadano lasciate e vissute in pieno dove sono sempre esistite. Quello che noi possiamo fare è prendere un aereo, bus o treno e andarle - eventualmente -a raggiungere. Ecco perché oggi non vi racconto dove passare Halloween ma dove andarei io se mi saltasse addosso la voglia di festeggiare.

Cogne: un viaggio al sapore di Fontina DOP

Dove mangiare la fontina

Vi capita mai di svegliarvi con una gran voglia di formaggio? A me sì e, in quell'occasione, penso a tutti i luoghi nel mondo dove ho assaggiato qualche prodotto caseario d'eccellenza. Se mi chiedessero quale alimento vorrei portarmi su di un'isola deserta, quello sarebbe sicuramente il formaggio. Morirei dopo pochi giorni, lo so. Ma morirei felice. Uno dei luoghi che, nel 2016, mi ha regalato uno dei migliori formaggi di sempre è stato Cogne, luogo perfetto per la produzione della Fontina DOP, formaggio che nasce per raccontare tutto il gusto speciale della Valle d'Aosta.

Bad Kleinkirchheim: le terme romane in Austria

Terme Bad Kleinkirchheim Austria

Quando i primi freddi arrivano, la voglia del calore delle terme si fa sentire ancora di più. E' così che ho ripensato a quando, durante il viaggio in Carinzia, siamo andati a gustarci le Terme Romane di Bad Kleinkirchheim o, per dirla in tedesco, i Römerbad che si trovano proprio davanti alla partenza delle funivie che, non appena la stagione sciistica inizierà, verranno prese d'assato da appassionati e sportivi di ogni genere. Von Pisten in die Thermen è, infatti, il motto che racconta al meglio questo pezzo di Carinzia: dal mattino al pomeriggio si scia e poi ci si tuffa nella calda acqua termale di questo nuovo stabilimento riaperto nel 2007.

Philadelphia, secondo me

Viaggio a Philadelphia

Sono passati ormai un po' di giorni dal mio viaggio a Philadelphia e ancora ripenso a quella città come se fossi ancora là, dalle parti di Logan Square, intenta ad uscire alle prime luci del mattino per conquistarla in solitudine. Riguardando le foto di questo viaggio americano mi sono resa conto di avere compreso la città solo quando ho scattato la foto che vedete qui sopra, dopo un'intera giornata in giro e nel primo momento di tranquillità contemplativa. Questa è Philadelphia, secondo me.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...