Tageskarte Euregio Bodensee: come viaggiare nella regione del Lago di Costanza

Biglietto giornaliero mezzi pubblici Lago di Costanza

Tempo fa vi abbiamo raccontato del nostro viaggio attraverso la Svizzera, diretti verso il Lago di Costanza [tedesco: Bodensee]. Dal capolinea di Zurigo abbiamo iniziato il vero e proprio tour attorno al lago, che in 5 giorni ci avrebbe portato a visitare alcune località dei 3 Stati toccati dal grande bacino idrico: Austria, Germania e, naturalmente, la stessa Confederazione Elvetica. Un aspetto fondamentale di cui preoccuparsi era quello di munirsi dei biglietti per i trasporti pubblici dei vari Paesi, non tanto per la difficoltà materiale di ottenerli quanto per una questione logistica e, soprattutto, di tempo. Per fortuna che qualcuno aveva già pensato al problema, così abbiamo potuto usufruire del Tageskarte Euregio Bodensee.

Viaggi in Treno Germania e Svizzera

Il Tageskarte Euregio Bodensee è un biglietto giornaliero all-in-one che permette viaggi illimitati su treni, autobus e due traghetti di linea della regione del Lago di Costanza, non importa in quale Stato ci si trovi o quante volte si passino i confini.

Il servizio Euregio è diviso in 3 aree di percorrenza, cioè si deve acquistare uno specifico titolo di viaggio per una delle varie zone della regione. Naturalmente c'è anche la possibilità di avere biglietti cumulativi che comprendono più aree. In altre parole, a seconda delle vostre necessità, in 24 ore potete viaggiare attorno al Lago di Costanza come e dove volete, cambiando mezzo ogni volta che desiderate.

Il Tageskarte Euregio Bodensee è disponibile con tariffe agevolate per bambini e famiglie. Inoltre dà diritto a sconti su diversi servizi, come l'ingresso a musei e parchi tematici o la partecipazione a crociere turistiche, ovviamente entro il giorno di validità.

Viaggio in treno tra Svizzera e Austria

Il nostro itinerario è stato appassionante, vario e anche abbastanza frenetico. Visto il tempo limitato abbiamo per forza dovuto fare delle scelte sulle tappe, però siamo riusciti a vedere una buona porzione dei circa 270 km di costa del Lago di Costanza.

Abbiamo visitato San Gallo (Svizzera), Feldkirch e Bregenz (Austria), Lindau, Ravensburg e Singen (Germania), con un passaggio a Schaffhausen (di nuovo Svizzera) che ci ha permesso di ammirare – seppure solo dal finestrino del treno – le bellissime cascate del Reno, il fiume che è il principale immissario ed emissario del Bodensee.

Purtroppo non abbiamo potuto fermarci in Liechtenstein, il piccolo stato che pur non essendo direttamente bagnato dal lago fa parte del suo comprensorio turistico. Comprensorio che – cosa davvero curiosa e quasi incredibile, almeno per noi Italiani abituati a grandi e piccole dispute campanilistiche – è promosso da un unico Ente sovranazionale, cioè condiviso tra i 4 paesi che lo formano.

Continuate a seguirci, perché i nostri racconti su questa affascinante regione non sono certo finiti. A presto!

Viaggio in treno nella regione del Lago di Costanza


Questo articolo è stato scritto per Emotion Recollected In Tranquillity.
La riproduzione è vietata e l'originale si trova solo su Emotion Recollected In Tranquillity.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...