So weird! Cose strane da vedere in Gran Bretagna

Cose strane da vedere in Inghilterra


Quando uno pensa alla Gran Bretagna, quello che è immagina è solitamente un paesaggio come quello che vedete nella foto qui sopra. La campagna britannica, non importa che sia Inglese, Scozzese o Gallese, è sempre una di quelle visioni bucoliche che fanno bene al cuore, soprattutto il mio ma la Gran Bretagna intera nasconde posti dal paesaggio davvero poco ordinario e dall'atmosfera strana e particolare. Quei classici luoghi nei quali ci si protrebbe chiedere "ma dove sono finito?".
Ecco, oggi su questo blog si parla di questo!

La Gran Bretagna, ed in particolare l'Inghilterra, oggi è nei miei pensieri perché inizia la Coppa del Mondo di Rugby e le città che ospiteranno la competizione della palla ovale sono tutte iper-interessanti e pieni di cose belle da vedere... e anche buone da assaggiare.


Invidio un po' - a dirla tutta- coloro che gironzolerenno in lungo e in largo sulle terre britanniche nel prossimo mese!

Sport a parte, oggi ho pensato che - come spesso accade per tutte (o quasi) le nazioni - si tende molto a sottolineare l'aspetto classico di paesaggio e città, tralasciando magari qualche stranezza capace di mettere un po' di pepe anche nel più profondo e curioso dei viaggi on the road in Inghilterra.
Oggi voglio portarvi in luoghi strani, poco inglesi, di quelli che li guardi e ti senti strana perché poco hanno a che vedere con la perfida Albione, la sua storia e la sua immagine nel mondo.


Il primo posto del quale voglio darvi notizia è Portmeirion, già raccontato in modo molto interessante da Gian proprio su questo blog.
Portmeirion è un villaggio finto, nel senso di "fictional".
E' nato dalla mente poliedrica di un architetto che volle portare, in uno stupendo angolo di Galles del Nord, un qualcosa composto da architettura palladiana, mediterranea e simili.
Il villaggio divenne famoso per una serie tv fantascientifica britannica chiamata "Il Prigioniero", che vi era ambientata.


Il secondo luogo è balzato agli onori della cronaca da un mesetto o poco più circa: si tratta di Dismaland, l'installazione di Bansky che si trova a Weston-super-Mare, nel Somerset, non distante da Bristol. Non ci sono ancora stata ma questo posto va di sicuro annoverato nella lista delle stranezze britanniche.

Restiamo nel Sud-Ovest della Gran Bretagna e sconfiniamo nel territorio della Cornovaglia, dove non si trovano solo scogliere mozzafiato e Cornish Pasty da leccarsi i baffi.

La Cornovaglia - e più precisamente il villaggio di Porthcurno - è dove si trova il Minack Theatre, un teatro di granito (meyneck in Cornish vuol dire pietra) che ha tutte le fattezze di un anfiteatro greco-romano posto su una scogliera della Cornovaglia.
Dunque... i Romani arrivarono da quelle parti e in Inghilterra ci sono dei resti di teatri romani da paura (tipo quello di Chester, giusto per dirne uno) ma Minack Theatre è nato e sorto negli anni '30 per volere di una signora locale che aveva denaro da spendere.
Attualmente, il Minack Theatre ha una stagione estiva di tutto rispetto... è sicuramente molto scenografico e fa dimenticare di essere in Cornovaglia, se non fosse per il vento! 

Penultima stranezza, che poi così strana non è dato il passato imperiale e coloniale dell'Inghilterra.
Sto parlando dell'Indian Pavilion di Brighton, ufficialmente conosciuto come Royal Pavilion.
Esulandolo con gli occhi da tutto ciò che gli sta attorno, questo palazzo di darà più che mai suggestioni indiane più che della costa Inglese.
Questo palazzo ne passò di ogni, passò dall'essere una fattoria ad una dimora di stile cinese per arrivare alla sua identità indiana (dentro e fuori) all'inizio del Diciannovesimo secolo.
Passò di re in re fino a quando, la mitica Regina Vittoria, lo vendette.
Lei non amava molto Brighton, a differenza di viaggiatori e turisti del Terzo Millennio.
Consiglio: comprate il biglietto online, risparmierete il 10%

Last but not least, non ci resta che fare un bel giro al pub... ma non uno qualsiasi!
The Crooked House di Dudley, nella regione delle West-Midlands (tra Birmingham e il Galles), occupa una vera e propria "casa storta". Una parte del locale è sprofondata, inclinando l'edificio, a causa dell'intensa attività mineraria della zona.
Il pub è sicuro, funziona ma le sue mura sono storte... non ci credete?
Ecco la foto.


La Gran Bretagna con le sue tre nazioni è sempre, per me, una grande fonte di ispirazione, scoperta, sorpresa. 
E' la sua anima che alimenta la mia e nutre la voglia di viaggiare, rinnovandola senza fine.
Amo le sue stranezze, così come la tipicità del paesaggio britannico.
Adoro cercare le novità per poi rifugiarmi, a fine giornata, proprio in quell'atmosfera tipica da Regno Unito che tutti conosciamo.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...