Le città della Coppa del Mondo di Rugby

In quali città si svolge la coppa del mondo di rugby


Tra fine Agosto e inizio Settembre ricomincia tutto, sport compreso. Tra poco meno di un mese ci sarà il kick-off della Coppa del Mondo di Rugby che si terrà in Gran Bretagna
Il rugby per me è stato sempre un gran motivo di viaggio.
Andare a vedere una partita è un'ottima occasione per fermarsi un giorno o due in più e godersi l'atmosfera di una città che - magari - non si conosceva fino a quel momento.
Quali sono le città protagoniste della Coppa del Mondo di Rugby e perché visitarle?

Tempo fa, stavo atterrando su Londra e, come facevano un po' tutti, osservavo la città dall'alto cercando di riconoscere zone e monumenti.
Gli altri passeggeri esclamavano cose tipo "Ah, il London Eye" oppure "... ma quello è il Buckingham Palace?" ed io non avevo occhi che per un luogo che, per me, è quasi sacro: lo stadio di Twickenham, detto anche The home of Rugby.

Inutile dirvi che sarà super protagonista della coppa del mondo che sta per iniziare ma tanti altri luoghi daranno il meglio di sé tra il 18 Settembre e il 31 Ottobre 2015.

Su questo blog trovate già tante informazioni su città-chiave per gli amanti del rugby come Cardiff, Londra stessa, Edimburgo qui e Dublino (quest'ultime 2 non saranno protagoniste della competizione).

Quali sono le altre città protagoniste durante il periodo dei mondiali?

Ecco a voi i nostri "una città e due motivi per visitarla", escluse le città che ho citato qui sopra.
Per quelle seguite i link indicati.

1) Rugby: lì è nato tutto e la Rugby School va vista.

2) Birmingham: Il cuore dell'Inghilterra e la Black County

3) Brighton: Il canale della Manica, aka The Channel, e tanto Fish & Chips

4) Exeter: una cattedrale spettacolare e la storia del corsaro Francis Drake. E, perché no, un giro nel South Devon tanto caro ad Agatha Christie e al suo Poirot.

5) Gloucester: l'Ispettore Barnaby, aka Midsomer Murders, e una delle cattedrali più belle d'Inghilterra.

6) Leeds: lo Yorkshire più bello di sempre, grande birra e ottimo cibo indiano (ok, sono 3 motivi)

7) Leicester: la città più multiculturare d'Inghilterra (se la gioca con Leeds) e Riccardo III.

8) Manchester: servono motivi? Il primo è l'Old Trafford, il secondo l'Imperial War Museum North.

9) Milton Keynes: posto stranissimo perché fondato ad hoc come new town. Un esperimento urbanistico che val la pena di vedere almeno una volta. Se amate Shakespeare, non è così distante da Stratford-upon-Avon. Idem per Cambridge, idem per Oxfort. Fate voi! 

10) Newcastle: The angel of the North e la costa del Northtumberland.

Quale partita andrei a vedere?
Tutte... ma dovendo scegliere, non so cosa darei per Inghilterra-Galles a Twickeham.
E' uno dei miei sogni di sempre! 

Fantasticherie a parte, sono felice che i mondiali di rugby si svolgano in così tante città britanniche e spero che tutti gli spettatori (italiani, direi) aprano gli occhi sulla bellezza della Gran Bretagna fuori Londra. 
Senza nulla togliere alla capitale - che resta una delle città più belle di sempre - la Gran Bretagna intera è capace di regalare qualcosa di speciale, in ogni momento, in ogni situazione. 

Saranno giorni di entusiasmo e nostalgia per me ma sapete una cosa?
Non vedo l'ora che arrivi quel fantomatico calcio d'inizio e che il rugby si impossessi delle notizie sportive e della voglia di viaggiare di tanta gente. 

2 commenti:

  1. Già, non dirlo a me! ANche io non vedo l'ora che inizi anche perhè il 16 Settmebre parto per Londra, dove il 19 vedrò Francia-Italia proprio a Twickenham e la sera prima guarderò la partita inaugurale in un pub inglese frequentato assiduamente da rugbisti e tifosi inglesi ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che spettacolo... sarà sicuramente bellissimo!

      Elimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...