Viaggiare in treno: il Renfe Spain Pass

Viaggiare in Spagna in treno

La Spagna è sicuramente una delle mete più gettonate durante la bella stagione: il caldo più che garantito, prezzi giusti ma ancora competitivi rispetto ad altre zone del sud dell'Europa e una varietà immensa di paesaggi ed esperienze fanno della gran parte della Penisola Iberica un vero e proprio must nella vita di molti viaggiatori.
Un buon modo per viaggiare in Spagna godendosi il paesaggio rilassandosi è sicuramente il treno.
E' nato lo Spain Pass, un'alternativa sicuramente da considerare rispetto al noleggio auto.


Anni fa, quando feci il mio primo viaggio in Spagna (stiamo parlando di un perido in cui non avevo ancora il cellulare, pensate voi...) mi venne detto che il treno non era una gran scelta, almeno in quel periodo.
La rete ferroviaria spagnola era in una fase di gran cambiamento e sarebbero stati più i disagi che i vantaggi. Quindi, mio malgrado, optai per il noleggio auto.

Se dovessi tornare in Spagna ora, nel 2015, sceglierei sicuramente il treno perché lo reputo sempre il miglior mezzo di trasporto per conoscere un tal paese.
La RENFE (rete nazionale delle ferrovie spagnole) ha sicuramente adeguato ai tempi i servizi che offre ed ora è possibile girare la Spagna in treno senza dover inciampare in qualche zona dove il servizio non è disponibile.
Rete ferroviaria Spagna
Le linee ferroviarie in Spagna

Oltre alle linee ad alta velocità e a percorrenza normale, in Spagna ci sono dei treni turistici che meritano più di un pensiero, nel caso stiate decidendo che itinerario seguire nella penisola iberica.
Uno di essi è il Transcantabrico, che prenderi subito al volo, per conoscere il nord del paese.
Esso viaggia da San Sebastian a Santiago de Compostela.

Il biglietto più conveniente al quale pensare se si vuole viaggiare in treno in Spagna è il Renfe Spain Pass: si tratta di una sorta di abbonamento che vale per 4,6,8,10,12 viaggi in treno in un mese.
I prezzi cambiano, ovviamente, a seconda del numero di viaggi che si acquista.
Può essere acquistato direttamente in Spagna oppure attraverso alcune agenzie di viaggio convenzionate.

Quello che va detto è che il prezzo, ad un primo sguardo, non sembra così conveniente.
Come succede con altri pass ferroviari, ragionandoci un po' si capisce chiaramente quanto possa essere conveniente e quali vantaggi possa dare.
In seconda classe, un adulto che decide ci acquistare il pass da 6 viaggi in un mese paga 234€.

Gli itinerari da seguire in Spagna sono moltissimi ed io vi dico quelli che sceglierei di percorrere in treno: oltre al nord del paese che vi indicavo prima, mi piacerebbe partire da Sevilla e risalire lungo la Via della Plata, esplorando di nuovo la regione dell'Extremadura.
Per tutti gli amanti di Don Quiscotte, sappiate che esistono delle linee speciali che ripercorrono i luoghi raccontati da Cervantes, come la regione della Mancha.

Come vi scrivo sempre, se non avete mai provato la meraviglia del viaggio su rotaia... date a questa tipologia di esplorazione un'opportunità, sempre che il tempo a vostra disposizione ve lo conceda.
Farete un piacere al mondo e vi regalerete un film in eterna prima visione: la bellezza del mondo.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...