Qual é la tua musica da viaggio?

le migliori canzoni da viaggio

Musica e viaggi: forse il secondo miglior binomio di sempre dopo quello capitanato da Viaggi e Libri. Per me se la gioca a parimerito con quello di Viaggi e Gusto!
Ammetto che, dato il caldo, comincio ad avere voglia di mettere qua e là qualche post leggero per iniziare a pensare a quei momenti on the road, un po' ovunque, quando il computer è un pensiero lontano e la protagonista è solo la nostra voglia di viaggiare.
Oggi vi racconto la mia personale lista delle canzoni da viaggio. Pronti?

La musica, così come le scelte di viaggio, è un fatto molto personale.
Io vivo con la musica nelle orecchie. Fin dai tempi antichi in cui passavo i pomeriggi a studiare, con me c'era sempre la radio. Magari non badavo troppo a cosa trasmetteva, ma mi metteva nella giusta condizione per concentrarmi. Lo stesso mi capita col lavoro: sono vigile e allertata su quello che mi accade attorno ma do il meglio di me solo con la musica, anche bassa, nelle orecchie.
Ho le mie playlist, a seconda del lavoro nel quale mi infilo: per le analisi dei siti uso un certo genere, per scrivere qualcosa di diverso.
E quando viaggio?

Ah... non ci potrebbe essere momento migliore e, ve lo confesso, spesso la lista di canzoni da ascoltare in viaggio cambia a seconda della località che raggiungo.
Ci sono però delle grandi costanti e ve le elenco qui sotto, senza metterle in fila secondo importanza... ma così, come mi vengono in mente ora.

Qual è la mia playlist di viaggio? Eccola!

Addio Lugano bella! - I treni in corsa
Questa canzone è stata scritta alla fine del 1800 ed è stata interpretata da moltissime persone.
La versione de I treni in corsa è un po' folk e mi tocca il cuore.
Mi ricorda che tanto di quello che sono lo devo alla Svizzera e mi tiene ancorata saldamente all'amore che ho per il Ticino (e anche i Grigioni!).

Folsom Prison Blues - Johnny Cash
Questa è forse la canzone più punk (senza esserlo) di tutta la storia della musica.
Quando Johnny dice "I shot a man in Reno, just to watch him die" a me gela sempre il sangue.
Credo non possa esistere viaggio senza la musica di un mito quale Johnny Cash e Folsom Prison Blues per me è insuperabile.

Who stops the rain - Creedence Clearwater Revival
Scritta da John Fogerty al ritorno da Woodstock, io ho sempre questa canzone in mente quando sono da qualche parte e cammino sotto la pioggia. Come spesso accade quando sono in giro per la Gran Bretagna. Quando smette, nella mia mente parte automaticamente la frase "... and I wonder who stops the rain...". Grande canzone da gustarsi on the road, magari al tramondo, su di una strada polverosa.

La Strada - Modena City Ramblers
Alzi la mano chi non ha questa canzone tra le proprie playlist!
Io la adoro perché racconta un pezzo della mia vita davvero importante.
Magari un giorno vi racconterò tutto!
E comunque anch'io ho "...bevuto a Galway e fatto tardi nei bar di Lisbona...".

My friends - Groove Armada
Saltando di palo in frasca, in termine di generi musicali, arrivo a questa canzone nella quale mi ci sono rivista tante volte, al ritorno da tanti viaggi... soprattutto lontani.
Mi piace pensarla come la canzone che racconta alcune delle più belle avventure in giro per il mondo con amiche di vecchia data.

Immigrant Song - Led Zeppelin
Ogni volta che faccio rotta verso un qualche paese nordico, mi vedo sulla prua della barca, con i capelli al vento, a cantare l'incipit di questa canzone.
Non a caso, il mio ultimo giorno in Northumberland mi ha vista sui bastioni di Bamburgh Castle a fare la stessa cosa, immaginando le navi vichinghe arrivare sulle coste del nord-est della Gran Bretagna. L'immaginazione è il migliore dei viaggi, a volte!

Oualalaradime - Zebda
No...  non ho scritto male il titolo. Quella parola arriva da gergo magrebino-francese parlato dai giovani di origine algerina, nati in Francia e ormai quarta generazione a non aver mai visto il Magreb ma città come Tolosa, per esempio. Proprio da lì arrivano gli Zebda ed io ho iniziato ad amare Tolosa anche seguendo la loro musica. Oualalaradime vuol dire "je te jure, je te le promis mais c'est pas sure!".

99 Luftballons - Nena
Non c'è viaggio in treno verso la Germania o l'Austria che non mi metta in testa questo grande classico degli anni '80. A me basta quel "hast du etwas Zeit fuer mich..." per far cambiare lingua alla mia testa. Vi confesso che uso spesso questa canzone per entrare in "modalità tedesco" quando lavoro.

500 Miles - Proclaimers
Questa canzone ha segnato il viaggio in Scozia che io e Gian abbiamo fatto anni fa.
Usata come soundtrack in un bellissimo film di Ken Loach, noi abbiamo percorso a piedi un pezzo di strada fatta dai protagonisti di quel film. Ad ogni passo cantavamo "I will walk 500 miles...".

The long and winding road - The Beatles
Io non posso più vivere senza questa canzone, che ha accompagnato il mio primo arrivo in quel di Liverpool tanti anni fa.
Zaino sulle spalle e bardata con sciarpa e cappuccio del piumino, sono scesa dall'autobus che dall'aeroporto mi portava in Princess Street, dove dormivo, e sono stata investita dal vento proprio mentre ascoltavo questa canzone.
Ha segnato per me un punto importante ed una grande svolta.

Potrei stare qui ore a raccontarvi, canzone dopo canzone, quale sia la mia perfetta playlist di viaggio.
La definizione, in fin dei conti, è una sola: la canzone migliore, come il viaggio migliore, è quella che ti entra nel cuore e che dopo 100, 1000, 10'000 ascolti è ancora capace, in un minuto di riportarti dentro una certa immagine della tua vita, facendotela rivivere come se fosse la prima volta.

E le vostre canzoni quali sono?

2 commenti:

  1. L'avevo fatto anch'io un post simile :D Bella quella di Groove Armada!

    RispondiElimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...