Battlesteads: il cielo, le stelle e il buon cibo del Northumberland

Viaggio in Inghilterra in Northumberland
Quasi mezzanotte, Wark, Northumberland - © 2015 Giovy

Un viaggio in Inghilterra può insegnare molte cose: lo sostengo, ormai, da tanti anni.
Ho scattato la foto che vedete qui sopra in un paesino di nome Wark, in Northumberland, più o meno in concomitanza del solstizio del'estate, il giorno più lungo dell'anno.
Il cielo non voleva diventare buio e ci regalava un sacco di tonalità di viola, così tante da non saperle contare. A Wark si trova un pub di nome Battlesteads, che ha tanti buoni motivi per essere visitato e vissuto. Allacciate le cinture, vi porto nel nord dell'Inghilterra!

Wark è uno di quei paesini inglesi che io adoro: poche case, un paio di strade, alcuni pub, l'ufficio postale e il negozio di alimentari. Nulla di più di ciò che serve se ci si trova lì sia per vivere che per vacanza.
Uno di questi pub, probabilmente il migliore, è il Battlesteads che da qualche anno è stato preso in gestione da un ex chef capace di portare tanta innovazione, pur rispettando la tradizione, nella campagna del Northumberland.

Il Battlesteads Hotel è un luogo perfetto dove dormire in Northumberland in estate, se avete voglia di fare un viaggio che abbia come elementi principali la storia e la natura. Wark, infatti, si trova a Nord-Est di Newcastle, a ridosso di due aree protette molto importanti: il Northumberland National Park e la riserva di Kielder, dove si trova il bacino idrico più grande d'Europa.
Si soggiorna al Battlesteads perché si ama il trekking e lo si usa come perfetta base per camminate più o meno impegnative, come quelle sul Vallo di Adriano.
Il pub/hotel è proprio davanti alla fermata dell'autobus locale, ragione in più per raggiugerlo utilizzando con i mezzi pubblici e sfruttare la fitta rete di bus e corriere britanniche, sempre ottima e puntuale.
Lo sapete, non sono un'amante del noleggio auto.
Questo luogo insegna la bellezza della natura selvaggia a pochi passi da villaggi curati e molto accoglienti. Si viene qui per capire quanto possa dare il Nord dell'Inghilterra.

Un altro motivo molto importante che potrebbe portatvi a Wark e assoggiornare al Battlesteads è la presenza di un osservatorio astronomico a ridosso della struttura del pub.
Il Northumberland rientra pienamente nel progetto "Dark Skies", che mira a portare a zero l'inquinamento luminoso in certe aree dell'Inghilterra (come il Northumberland, per esempio) e favorire così le attività di osservazione.
Va detto che l'estate (guardate la foto in alto) è il periodo in cui il cielo del Northumberland diventa buio davvero tardissimo. La cosa è contraria in inverno, il periodo più propizio e utile per osservare il cielo da quelle parti.
Se amate esplorare il mondo, ma anche il cosmo (almeno con la vista), questo è il posto che fa per voi!

La terza cosa che il Battlesteads insegna è che le sfide importanti sono sempre una grande cosa, soprattutto quando riguardano il cibo che mettiamo sulle nostre tavole.
Nel Regno Unito ci sono sempre più pub attenti alla politca del km 0 e al fatto di servire solo cibo che sostenga le comunità locali.
Il proprietario del Battlesteads, proprio sulla riga di questo importante pensiero, coltiva, stagione dopo stagione, tutta la verdura e la frutta inserita nel menù del Battlesteads.
E vi dico che le fragole più buone mai mangiate quest'anno sono state le sue!
In questo pub è possibile toccare con mano quanto la cucina britannica sappia essere varia, speciale e buona.
I piatti sono curati ad un livello pari a quello di un grande ristorante e viene privilegiata la stagionalità degli elementi.
Personalmente ho sempre mangiato molto bene in terra inglese e la cena gustata al Battlesteads è stata una grande conferma a ciò che penso da tempo: in UK si mangia alla grande... diverso ma alla grande.
Proprio dietro il pub, vicino all'osservatorio, ci sono serre e piccole coltivazioni, sufficienti al fabbisogno della cucina del pub.
Scegliere di soggiornare in Northumberland al Battlesteads significa dare la mano al concetto di sostenibilità più totale. 
Credo che questo sia il pub più "green" mai incontrato durante i miei vari viaggi in Gran Bretagna.
Il pub provvede alla propria energia con un sistema di pannelli solari davvero innovativo e tutto il rifiuto organico è compostato direttamente in loco.

Piccola nota di chiusura... sempre in ambito di gusto: il pub serve ottime Real Ale locali e vi assicuro che sono tutte perfette con i piatti messi in menù... ma anche da sole, sorseggiate con calma, seduti ai tavoli di legno, mentre ci si racconta com'è andata la giornata in giro per una delle regioni più sorprendenti di quell'isola speciale (per me) chiamata Gran Bretagna.

Vi lascio con una gallery con qualche immagine di questo luogo che merita la vostra visita. Credetemi!


Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...