Le insidie dei luoghi nordici

Viaggi in luoghi nordici
Bamburgh Beach - © 2015 Giovy
Il grande caldo di questa estate appena iniziato è già stato annunciato e ha già messo i suoi piedini bollenti sull'Italia. Io penso già a volare verso altri lidi (il che è vero...stay tuned) e i luoghi nei quali ogni estate penso di migrare sono quelle "land of the ice and snow" splendidamente cantate dai Led Zeppelin molti anni fa. Per la cronaca, la vera "western shore" indicata in Immigrant Song è quella che vedete qui sopra, in Northumberland. Anyway... i luoghi nordici, o posti a certe latitudini, a me fanno bene tutto l'anno, benissimo d'estate... se non fosse per certe insidie che mai pensereste di trovare. Quali? Ve le racconto oggi!

Fino a qualche giorno fa, nell'osservare le mie bianche gambe, molti di voi mi avrebbero sicuramente chiesto "ma hai avuto un eritema? il morbillo?"
Nulla di tutto ciò.
Quello che mi è successo rappresenta l'insidia numero uno di un viaggio verso Nord in piena estate: gli insetti ematofagi, quelli che ti succhiano il sangue giusto per capirci!
Zanzare e innumerevoli specie di moscerini vivono placidamente in mezzo alla brughiera e nei pressi ogni spiaggia nordica. Questi esseri si chiamano midges e sono molto più piccoli di una zanzara, spostandosi in sciami capaci di accare in gruppo.
Ecco spiegati i segni rossi sulle mie gambe.
Ora la domanda sorge spontanea: perché in Cime Tempestose non se ne parla?
Forse perché, a quel tempo, la gente andava in giro coperta dalla testa ai piedi.
Se Emily Brontë fosse nata ai giorni nostri, probabilmente avrebbe dato ai repellenti per insetti un grande spazio all'interno del romanzo.
I midges sono così presenti nella vita di certe zone della Gran Bretagna da meritarsi un sito con le previsioni sulla loro presenza.
La loro concentrazione è maggiore in Scozia ma anche le contee della Cumbria e Northumberland non scherzano.

Girare per la brughiera dove il vento soffia alla grande e dove sicuramente non c'è traccia di afa è un'ottima cosa da fare quando il caldo torrido azzanna l'Italia ma ricordatevi di portare sempre con voi (e di spruzzarvelo addosso) un gran buon repellente per zanzare.
Naturale o no, assicuratevi che si efficace anche contro altri esseri malefici oltre alle zanzare.
Proprio di zanzare vorrei parlare ora: sapete quale sia, in Europa, il paese in cui la zanzara è animale nazionale tanto da comparire sulle cartoline nel quadratino riservato al francobollo?
Se state pensando alle Valli di Comacchio o all'Idroscalo, vi sbagliate di grosso.
Questo luogo è la Finlandia!
La Scandinavia in generale tra Luglio e Agosto diventa una pista d'atterraggio per zanzare fameliche.
Lunga vita ai repellenti anche da quelle parti!
Consiglio personale; spruzzatevi di tutto, soprattutto alla sera, e badate bene di farlo prima di accendere la luce nel caso abbiate la finestra aperta.

Terza insidia dei luoghi nordici, quella alla quale non penseresti mai: il sole.
Signori miei, lì non si scherza affatto!
Il cielo è terso, il vento è tanto e fresco... e il sole batte malgrado la latitudine.
Che la crema solare diventi il vostro migliore amico, anche se avete la pelle scura.
Altro amico che dovete portare sempre con voi è un qualcosa che vi protegga la testa: bandana, foulard, cappello... fate voi!
La mia ultima insolazione risale ad una giornata in Bretagna, fate un po' voi!

I luoghi nordici per me sono una sorta di paradiso assoluto, anche se farei volentieri a meno dei morsi degli insetti.
Non pensate al "tanto là fa freddo le zanzare non ci sono" perché non è vero.
Partire informati e preparati, portando con voi le medicine giuste e efficaci per affrontare fastidiose punture o chissà che reazione ad essere.

Non so voi, ma io ora chiudo gli occhi e, per magia, mi ritrovo a Bamburgh Beach!

4 commenti:

  1. Una foto che fa sognare, Giovy, soprattutto chi già conosce il profumo e la fresca carezza di quell'aria leggera che soffia a nord! E fin che c'è il vento - tanto vento! - anche i terribili midges se ne stanno alla larga... Incrocio le dita che Eolo non si prenda le ferie o si addormenti mentre sarò in Scozia in agosto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel dubbio, portati via kili di repellente! :)
      Noi in Scozia non ne abbiamo trovati... ma mi hanno detto che sono molto da più da "lowlands" che da highlands.

      Elimina
  2. Questa è proprio bella!!!
    Giovy, guarda un po' qui http://www.dailyrecord.co.uk/news/scottish-news/midge-your-bling-scots-firm-5991495

    RispondiElimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...