Cosa non fare in California

Viaggiare in California
Los Angeles vista dal Getty Museum - © 2015 Giovy
La serie su cosa non fare in viaggio giace ma non tace. Rima a parte, stavo pensando a cosa non fare durante un viaggio in California e mi è venuto in mente di scrivere questo post per raccontarvi, da totale neofita della West Coast quale ero qualche mese fa, cosa secondo me è meglio non fare per godersi al meglio un momento di scoperta di luoghi meravigliosi come quelli contenuti nel pezzo di California da San Franscisco a Los Angeles. Piccoli accorgimenti per un grande viaggio americano!

La California che ho visto è proprio quella che immaginavo.
Anzi, lo devo ammettere, mi ha stupito molto più di quello che avevo messo in conto quando sono partita a fine marzo scorso e sono approdata a San Francisco.

Sono dell'opinione che il primo viaggio in un luogo sia sempre esplorativo.
A dirla tutta, nessun viaggio è mai esaustivo. Posso dirvi che sono stata a Liverpool 8 volte e ancora non ho compreso, nel mio cuore, quella città magnifica.
Anyway... che dirvi per organizzare al meglio un viaggio in California!?
Ecco i miei "cosa non fare" esplorando la Costa Ovest degli Stati Uniti.

1) Non avere fretta
Prendetevi il vostro tempo e concedetevi un buon periodo di giorni.
Il volo è lungo, il fuso orario si fa sentire anche nel fisico dei viaggiatori più preparati e le distanze sono piuttosto dilatate.
Secondo me il minimo indispensabile per fare un bel giro sono 15 giorni, meglio ancora 20.

2) Non dimenticare la carta di credito
Ovvio... in viaggio la si porta sempre e, nel caso abbiate una ricaricabile, gonfiatela per benino.
E' uso di molti hotel americani chiedere una carta di credito a copertura di eventuali danni e/o consumazioni e, come capitato a noi, gli hotel "prenotano" sulla vostra carta l'importo uguale o simile a quello del vostro soggiorno. Ovviamente, se non ci sono addebiti da fare, la somma prenotata verrà "rilasciata" qualche giorno dopo e tornerà disponibile.
I tempi di rilascio dipendono spesso dal circuito delle carte... quindi fate bene i vostri conti per non rimanere all'asciutto.

3) Non fate colazione in hotel (ma valutate sempre)
Negli USA capita spesso che in hotel si prenoti solo la stanza.
A parte una mattina, noi abbiamo sempre fatto colazione fuori albergo.
Inizialmente trovavo questa cosa un po' assurda; è così bello scendere in ciabatte a fare colazione!
Gusti a parte, dopo il primo giorno ho cambiato idea.
In Hotel, inoltre, costava di più.
Adoravo uscire presto di mattina e trovare qualche diner super local dove ordinare uova e caffé e osservare le cameriere che passavano di tavolo in tavolo a raboccare i mug di chi aveva già bevuto.
Mi sembrava di essere dentro il telefilm Alice, avete presente!?
A proprosito di pasti mattutini, fare colazione a Santa Barbara, in quel del porto, è stato bellissimo!

4) Non andate fuori tema
Ovvero... scegliete bene che tipo di California volete vedere perché, come vi dicevo, le distanze sono grandi e, in un solo stato degli U.S.A, trovate di tutto da scoprire: natura, oceano, vita da spiaggia, cultura, innovazione, cibo, vino, location di film e serie tv e chi più ne ha più ne metta.
Voler fare una bella "macedonia" di itinerari sarebbe controproducente, a meno che non vi accontentiate di una visita mordi e fuggi.
L'ideale, secondo me, sarebbe scegliere un paio di temi e seguirli con tutto il cuore.

5) Non restare senza crema solare
Già...anche a Marzo.
Il sole in California è bello e forte... e scotta tutti!
Io sono un caso a parte perché sono stata capace di farmi venire un eritema anche alle Ebridi Esterne ma la protezione solare è più che d'obbligo.

6) Non portare con sé luoghi comuni e false opinioni
Lasciate a casa i "mi hanno detto che lì si mangia male" e i vari "gli americani mangiano solo chewing-gum" e così via.
In California ho trovato delle grandi cose: tanta storia, tanta cultura, tanta apertura mentale (che da noi, va detto, manca) e tanta voglia di credere nel futuro.
Oltre a questo, ci sono bontà e delizie da assaggiare in ogni dove.
Dimenticatevi spaghetti e pasta per il tempo del vostro viaggio e esplorate anche a tavola.

7) Non partire senza assicurazione medica
Stipulate sempre un'assicurazione che comprenda anche le spese mediche prima di partire.
Non fate gli spavaldi del tipo "tanto a me non succede nulla".
Ci sono molte compagnie di assicurazione che stipulano polizze di viaggio a buon prezzo e con ottime condizioni. Vietato partire senza!

8) Non partite senza informazioni generali
Come si guida in California? Quali sono i limiti? Posso superare anche a destra oppure no?
Queste sono informazioni fondamentali soprattutto se pensate di fare un viaggio on the road in California.

In viaggio c'è sempre un regola generale, per me, per affrontare al meglio qualsiasi posto nel mondo.
Occorre lasciare a casa un po' del nostro essere adulti e tornare, in parte, ad avere occhi di bimbi per stupirci fino alle lacrime di fronte alla bellezza e novità di un luogo che non conosciamo.
Solo così saremo spugne pronte a portare a casa un'emozione e un racconto da scrivere in un momento di tranquillità (vediamo chi coglie la citazione).

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...