Berlino: il Memoriale Sovietico di Treptow

Memoriale Sovietico di Treptow Berlino
Berlino (Germania): Memoriale di Guerra Sovietico di Treptower Park. © 2014 Gianluca Vecchi.


Come tutti sapete, dalla fine della Seconda Guerra Mondiale fino all'inizio degli anni '90 mezza Germania e mezza Berlino sono state prima occupate militarmente poi controllate politicamente dall'URSS. In tutta la ex Germania Est si trovano monumenti che ricordano la "liberazione" da parte dell'esercito sovietico o che commemorano i suoi caduti. Uno di questi mausolei è veramente straordinario e lo si può trovare proprio a Berlino, nel sobborgo di Treptow.

Il Memoriale di Guerra di Treptower Park è uno dei tre monumenti di guerra sovietici eretti nella capitale tedesca: gli altri due sono rispettivamente a Pankow e nel Tiergarten. Chiamarlo "memoriale" è un eufemismo, dato che è veramente gigantesco (quella che vedete nella mia foto è solo una vista parziale, ma ne rende già l'idea). Copre un'area di 100 000 metri quadri all'interno del Parco di Treptow, e per costruirlo sono stati impiegati 40 000 metri cubi di granito.

Oltre a quello che vedete, il complesso comprende altri monumenti minori, statue e grandi portali che si trovano all'ingresso del parco. In più, funge anche da cimitero per le salme di 5 000 soldati dell'Armata Rossa. Sebbene sia molto famoso, non è comunque compreso nelle "rotte" principali dei turisti: vuoi perché è un po' fuori mano dal centro città e magari si ha a disposizione poco tempo, vuoi perché la sua grandiosità ed il suo valore storico non sono veicolati nel modo giusto dalle guide. Ad ogni modo, se visitate Berlino vi consiglio caldamente di andarci e, soprattutto, di concedervi qualche ora per vederlo tutto.

E ci sarebbe anche un ulteriore motivo per recarsi al Memoriale di Treptow. Dietro il punto da cui ho scattato la foto si trovano due grandi strutture triangolari, ricoperte di granito rosso. Si dice che quel granito, o almeno parte di esso, provenga dalla distrutta Cancelleria del Reich. In realtà non ci sono prove certe sulla veridicità di questa "leggenda", che si racconta anche per il monumento sovietico del Tiergarten. Però, se volete vedere del granito rosso veramente depredato dalla Cancelleria di Adolf Hitler, vi dico io dove trovarlo: basta scendere nella stazione della metropolitana di Mohrenstraße. Le lastre che ricoprono le sue pareti e le sue colonne vengono proprio da là.

Chiudo con un'ulteriore curiosità. In base agli accordi del Trattato di Riunificazione, dopo la partenza dei sovietici la manutenzione del Memoriale di Treptower Park (come quella di tutti gli altri nella ex Germania Est) è rimasta a carico del governo tedesco.


PS: avete letto la versione della Giovy sulla nostra visita a Treptower Park?



Questo articolo è stato scritto per Emotion Recollected In Tranquillity.
La riproduzione è vietata e l'originale si trova solo su Emotion Recollected In Tranquillity.

2 commenti:

  1. Ci sono stata lo scorso agosto ed è stata l'ultima cosa di Berlino che ho visto prima di partire: bellissimo posto! Il parco è fantastico e il monumento vale la pena di esser visto anche se il primo impatto è stato forte (almeno per me!) ;)

    RispondiElimina
  2. Anche per noi l'impatto è stato fortissimo!

    RispondiElimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...