Visitare la Val Tidone

Visitare la Val Tidone
Panorama in Val Tidone - © 2015 Giovy

La Val Tidone, parte della provincia di Piacenza confinante con la Lombardia, è stata per me una di quelle sorprese incartate e infiochettate, pronte per essere scoperte la mattina di Natale. Nel mondo ci sono tante destinazioni da scoprire e la Val Tidone dovrebbe essere nella lista di viaggi da fare almeno una volta nella vita. Splendida nella sua bellezza e semplicità, ha in sé il gusto vero di un'Italia che andrebbe valorizzata e promossa mille volte di più.

Sapete quale sia il comune con più viti (intendo Uva) di tutta Italia?
Si chiama Ziano Piacentino e si trova in Val Tidone, parte terminale dell'Emilia Romagna, ad un respiro dall'Oltrepo Pavese.
Ziano conta, con le frazioni circostanti, 2500 abitanti.
Possiamo certamente affermare che lì ci sono più grappoli d'uva che esseri umani.
Quanta gente conosce la Val Tidone? Poca, anche in Emilia-Romagna, ve lo assicuro.

Una delle frazioni di Ziano è Vicobarone, il luogo perfetto da tenere come base per esplorare questo pezzo di provincia di Piacenza e stupirsi delle sue bellezze.
A Vicobarone si dorme al Podere Casale, agriturismo con di vigna, dove lasciar rallentare la propria vita e godersi la pace, fosse anche solo per un week-end.
Tutto al Podere Casale sa di riposo e stacco dalla vita quotidiana e aiuta a dimenticarsi della frenesia.

Io e Gian ci siamo stati recentemente e non smettiamo di meravigliarci, anche oggi, di ciò che abbiamo scoperto in quella valle, a cominciare proprio dal Podere Casale che racchiude molta della storia della zona. Non solo... dai balconi delle stanze di questo agriturismo in Val Tidone si può esservare la bellezza di un paesaggio di dolci colline, ammansito dalla mano dell'uomo che ne ha fatto una delle zona di produzione vinicola più importanti d'Italia.

Per cominciare ad esplorare la Val Tidone si parte proprio da Vicobarone e dal suo mattino, il momento del risveglio.
Io e Gian siamo usciti dalla stanza presto e ci siamo incamminati lungo una delle strade che porta fuori dal paese. E' da lì che la Val Tidone ha cominciato a mostrarsi a noi con tutto il suo carattere e la sua primavera fatta di foglie verdi e di viti che hanno già una gran voglia di produrre.
La Val Tidone, come la confinante Val Trebbia, è una terra legata alla storia di San Colombano.
Ceduta dai Longobardi quando il Santo Irlandese approdò in quelle terre, crebbe e si sviluppò sotto il mantello protettivo del Santo al quale ancora oggi è legata.

Questa parte della provincia di Piacenza è vera e autentica.
Il viaggiatore viene guardato ancora un po' come uno straniero ma, alla prima parola, lo si accoglie come fosse uno di casa.
Gastronomia pazzesca e vini deliziosi sono solo 2 dei motivi per andare a passare un week-end in quelle zone.

Il nostro consiglio (come vi racconteremo) è quello di fare un vero e proprio viaggio on the road seguendo il torrente Tidone, fino alla parte finale (già in provincia di Pavia) dove incontra il Passo Penice. Scoprirete una terra fatta di castelli, mulini, tanta natura e colline così dolci da cullare qualsiasi tipo di viaggiatore.

In tutta sincerità, questa è l'Italia che io amo di più.
Quella fatta di silenzi, boschi, storia e vigneti.
Se anche voi amate queste cose, la Val Tidone non vi deluderà!
Nel frattempo, gustatevi le immagini della Gallery

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...