Il Carnevale di Nizza e la Battaglia dei fiori

Visitare Nizza durante il Carnevale e assistere alla battaglia dei fiori
Immagini dal Carnevale di Nizza del 2014 - © Giovy
Il viaggio di oggi ci porta in Francia, a Nizza è una città che è stata capace di sorprendermi per tanti motivi: per la sua città vecchia, il suo cibo, il suo essere così particolarmente genuina e, non ultima, per la sua luce che ha stregato pittori in ogni epoca. In questi giorni la città si anima con le celebrazioni del Carnevale di Nizza, una vera e propria festa capace di entusiasmare anche i più scettici verso questo periodo dell'anno, come me.


Era andata a Nizza da piccolina, poi ci sono tornata in un di quei viaggi on the road tipici (e fantastici) dei 20 anni.
Mi ricordo una colazione all'alba e il pain au chocolat mangiato seduta in auto, con le porte aperte e le gambe fuori, mentre l'aria fresca della notte lasciava spazio ad una nuova giornata da vivere.

L'anno scorso sono tornata a Nizza per gustarmi la Costa Azzurra in uno dei suoi momenti di festa: il Carnevale! Dal 13 Febbraio al 1 Marzo 2013, la città della Riviera Francese si colorerà con i suoi fiori e si animerà all'insegna del tema "le Roi de la Musique".
Come accade in altre nazioni (vedi Bellinzona), durante il Carnevale la città viene consegnata nelle mani di un re.
Le sfilate dei carri, preparati secondo il tema designato, sono un vero e proprio spettacolo tanto da richiedere dei veri e propri spalti da stadio dove sedersi per poter ammirare lo scorrere dei carri.
La serata inaugurale del carnevale è sicuramente la migliore e la sfilata dura qualche ora, durante le quali sarete allegramente assaliti da stelle filanti e coriandoli.
Siatene consci e non recatevi a vedere lo spettacolo con vestiti che possono rovinarsi.

Il giorno dopo la sfilata del Re e della Regina del Carnevale, si tiene la battaglia dei fiori, replicata poi anche nei giorni successivi.
Per me questa "battaglia" a suon di pollini è stata la vera essenza del Carnevale nizzardo e mi sono divertita come non mai.
I carri che sfilano sono delle vere e proprie opere d'arte "botanica", diciamo così.
Lo sono in ugual modo anche gli abiti delle reginette di ogni carro, pronte a lanciare mimose e altri fiori come se non ci fosse un domani.
Ovviamente questo momento del Carnevale di Nizza non è adatto a chi è allergico al polline, dato che volano fiori e ci si riempie di polline in un modo spettacolare.

Se dovessi abbinare un profumo al Carnevale di Nizza, sicuramente sarebbe quello della mimosa nel pieno della sua bellezza, quando le sue palline gialle sono morbide e gonfie e sembrano piccolo batuffoli di dolce primavera.

Assistere al Carnevale di Nizza è una bella esperienza da fare a tutte le età e in tutte le condizioni: single, famiglie piccole, famiglie numerose... in Costa Azzurra c'è posto per tutti.
L'unica accortezza che occorre prendere è quella di ricercare un alloggio qualche giorno prima.
Vi consiglio, inoltre, di arrivare a Nizza, se possibile, con i mezzi pubblici perché il traffico durante i girni delle sfilate di Carnevale è intenso e i parcheggi si riempiono in un batter d'occhio.

Se vi fermate in città qualche giorno, ricordatevi di assaggiare il meglio della cucina popolare di Nizza, Ho lasciato qualche consiglio su dove mangiare a Nizza per voi su "Quelli di Vie del Gusto".

Partite per la Costa Azzurra d'inverno e lasciatevi sorprendere!
E' uno dei migliori regali che potreste farvi.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...