Viaggiare in Inghilterra: itinerario nel Lake District

Visitare il Lake District in Inghilterra
Bassenthwaite Lake - picture by jamesbellphotography.co.uk

Un viaggio nel Lake District è un qualcosa che tutti dovrebbero provare prima o poi nella vita. Quella zona del Nord-Ovest dell'Inghilterra insegna davvero di cosa il paesaggio inglese sia capace. E' passato un po' di tempo dal mio ultimo viaggio da quelle parti ma ancora non avevo scritto un itinerario per scoprire il Lake District con i piedi e con la mente, come dico nel sottotitolo di questo blog di viaggi. Volete partire con me per questo viaggio?

Potete anche rispondere di "no" alla domanda che ho appena posto... io parto lo stesso.
Non fosse altro che con la mente. Per ora.

Il Lake District è una terra che mi ha insegnato quanto l'Inghilterra possa essere bella, accogliente, esplorabile in modo sostenibile e a tratti anche perfettamente low-cost.
Dimenticate i fasti e i costi di Londra, qui si parla il linguaggio del Nord: quello fatto di terra, di tante pecore, di poeti che nel Nord hanno trovato ispirazione e di gente che ha lottato affinché questo pezzo di Inghilterra non fosse macinato e mangiato dalla Rivoluzione Industriale.

Da dove si parte per scoprire il Lake District?
La risposta, per me, è una sola: Windermere.
Qui si arriva col treno (viaggio molto comodo, senza cambi, da Manchester) e si decide il da farsi.
Durante il week-end Windermere soffre spesso di sovrapopolazione perché una meta molto ambita per le gire fuori porta.
Il mio consiglio è quello di arrivarci in un giorno feriale oppure di dedicarvici poco tempo, perché qui la "turistite" è alta. Nulla di male... ma l'atmosfera malinconica e poetica del luogo perde con orde di gente che non aspettano altro che un cono gelato e intasano il lungo-lago.
Sarò cattiva... ma per me è così.

Cosa fare dunque?
Si prende un bel bus di linea e si parte con l'esplorazione della zona.
L'abbonamento dell'autobus per una settimana costa 25£ e concede viaggi illimitati.
Ci sono anche abbonamenti giornalieri e per tre giorni.
Il sito da consultare è quello della Stagecoach locale.

Altro consiglio (anche se non richiesto): sceglietevi un luogo da considerare "casa" e muovetevi in giornata da esso. Il Lake District può portarvi via un mese come un giorno ma è comodo da girare col trasporto pubblico. La personale "casa" mia e di Gian è Keswick (che si pronuncia chesik e non chesuik), splendido paesino semplice e tranquillo in quel della zona dei Northern Lakes.
Per noi è stato un'ottima base, benché dislocata a nord del Lake District, per via della facilità del trasporto e dei servizi che la città offriva.
Qui si trova da bere e da mangiare fino a tardi la sera, i pub sono ottimi e i prezzi più che buoni perché fuori dall'orda turistica del sud dei Laghi.


Presupponendo di restare 5 giorni nel Lake District, ecco l'itinerario.

1) Keswick e il suo lago
Qui visse per un periodo il poeta Coleridge e quando arriverete a passeggiare attorno al lago nei pressi del paesino capirete perché. Nel Lake District c'è un solo lago che si chiama "lake" (è quello della foto). Tutti gli altri sono "mere", secondo termini vichinghi, o "water" proprio come il Derwentwater, il lago di Keswick.

2) Innamoratevi del Borrowdale e di Buttermere
Di prima mattina, prenete il bus che da Keswick porta verso Honister Pass e ammirate la bellezza delle montagne sferzate dal vento sul tetto del Lake District.
Qui ci sono un ostello, una caffetteria e una miniera di ardesia visitabile.
Da qui la strada vi porterà (sempre col bus) a percorrere il Borrowdale, per me la più bella valle di tutta la Gran Bretagna. Alla fine arriverete a Buttermere, agglomerato di case sull'omonimo lago dove il poeta Wordsworth amava passeggiare. Meraviglia garantita!

3) Cockermouth: tra birra, poesia e ammutinati
Cockermouth dista da Keswick circa 25 minuti di autobus e si trova ai margini del Parco Nazionale del Lake District.
Il paese si gira in 5 minuti... non scherzo!
La sua peculiarità è quella di aver annoverato tra i suoi abitanti il poeta Wordsworth (adoro!) e Fletcher Christian, l'ufficiale degli ammutinati del Bounty.
La casa di Wordsworth è visitabile mentre quella di Christian è introvabile. Pazienza!
Non perdetevi la visita alla Jennings Brewery, il birrificio locale.
La si prenota online ma non sono ammessi bimbi!

4) Il Bassenthwaite Lake
Troverete spesso il suffisso "thwaite" alla fine di molte parole da queste parti.
Fa parte sempre della toponomastica della zona, che ha subito molta influenza dall'invasione vichinga.
Se avete notato, nel Lake District le valli si chiamano Dale, proprio come nello Yorkshire, e non Valley come in molte altre parti in Gran Bretagna.
Dale deriva da "Dal", la parola vichinga per designare un avvallamento.
E poi in tedesco diventa "Tal", ma questa è un'altra storia".
Tornando al lago, la zona che lo circonda è un vero e proprio paradiso naturale.
Siete camminatori poco esperti o poco allenati? Seguite i sentieri bassi attorno al lago.
Amate il trekking e siete più allenati? Avventuratevi sullo Skiddaw, la montagna che si innalza proprio dal Bassenthwaite Lake.
Anche qui si arriva tranquillamente in bus e ci sono un sacco di fermate nel caso non abbiate voglia o forza per affrontare un percorso lungo.

5) Attorno a Keswick: antichità e gastronomia
C'è chi dice che la Cumbria (il nome della regione dove si trova il Lake District) offra alcune tra le migliori pietanze made in England.
Quel che è certo è che ce n'è per tutti i gusti, anche se da queste parti è un po' difficile essere vegetariani... ma non è impossibile.
Al cibo però pensiamo dopo perché il mio consiglio è quello di alzarsi prestino e dirigersi a piedi (saranno 4 o 5 km circa) verso Castlerigg, uno dei più belli cerchi di pietra dell'Inghilterra.
Qui lo dico... a me Stonehenge non ha detto nulla mentre a Castlerigg rasentavo la commozione ogni minuto.
Il cerchio di Castleriggi è molto antico, misterioso alla grande e... gratuito.
Aperto dall'alba al tramonto, potete entrare nel cerchio e stare a contatto con le pietre quanto volete.
All'ufficio turistico in centro a Keswick è in vendita a meno di 1£ la cartina che indica il percorso da seguire ad anello per partire da Keswick, raggiungere Castlerigg e tornare.
Fatelo... vi prenderà una mattinata e vi sentirete dentro una piccola favola inglese.
Al vostro ritorno... concedetevi un giro della Keswick gastronomica, senza scordare il mitico Old Keswickian: un chippy favoloso.

Manchester o Liverpool sono i due aeroporti più comodi per dirigersi poi verso la Cumbria e il Lake District.

La zona dei laghi è magnifica d'estate ma, con l'abbigliamento giusto, è perfetta in tutte le stagioni.
In primavera diventa un tappeto di narcisi gialli mentre d'autunno si tinge di colori caldi grazie al foliage. L'inverno rende il Lake District sonnecchioso sotto la neve ma resta sempre un qualcosa di magnifico. Credetemi... e partite per scoprire l'Inghilterra fuori Londra!

Non abbiate mai paura di osare un nuovo itinerario in quel della Gran Bretagna.
Parola di Giovy.

8 commenti:

  1. Medito da un po' di tempo la visita del Lake District, chissà se nei prossimi mesi maturerà finalmente l'occasione per il viaggio. Intanto, grazie per la descrizione e le importanti informazioni che ho trovato nel tuo post. Potresti aggiungere qualcosa sulle sistemazioni alberghiere? B&B piccoli Inn, che tipologie ci sono nei piccoli centri della regione e cosa consigli?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella, che piacere leggere il tuo commento!
      Nel Lake District io consiglio un B&B meraviglioso, con un ottimo rapporto qualità prezzo.
      E' il Damson Lodge di Keswick --> http://www.damsonlodge.co.uk/
      Pulito, colazione meravigliosa, silenziosissimo e a due passi dal centro di Keswick!

      Elimina
    2. 20:54



      gentile Giovi malfiori

      buonasera, mi chiamo Melissa e sono appassionata di beatrix potter ho visto il suo sito ed è bellissimo, finora ho trovato solo siti inglese, ed ahimè non so l'inglese, vorrei chiederle come posso fare a visitare la casa di beatrix, e tutto quello che c'è da visitare, grazie in che città si trova? e come faccio per raggiungere le tappe hill top ecc... grazie mille cordiali saluti Melissa










      quanto costa il tutto la visita a hill top ecc.. grazie mille


      Elimina
    3. Buongiorno Melissa,
      grazie mille per i complimenti. Sono felice che il nostro sito le piaccia.
      A Windermere, sempre nel Lake District, c'è il Beatrix Potter World. Entrare costa 7,20£. Trova tutte le informazioni qui: http://www.hop-skip-jump.com/

      La casa dove Beatrix viveva (Hill Top) è gestita dal National Trust. Si pagano 11£ per entrare. Il sito è questo: http://www.nationaltrust.org.uk/hill-top

      Elimina
  2. L' Inghilterra ci manca. Questo è un ottimo spunto per iniziare :-)! Ciaoo!
    dueingiro.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Lake District è davvero un gran ounto di partenza.

      Elimina
  3. Ciao mi chiamo Ramona, intanto vorrei farvi i complimenti per il sito e per gli ottimi consigli e poi vorrei subito approfittarne ;-) Io e mio marito stiamo pensando ad un giro del Lake district per la prossima primavera (ehh mi muovo un po' in anticipo ... )partendo da Liverpool. E' comodo raggiungere la zona in treno ? Ci ispirano molto gli spostamenti con questo mezzo e già mi immagino romanticamente a godere dei bei paesaggi dal finestrino ! Poi vorremmo fare un 3 giorni nel Lake district anche qui muovendoci coi mezzi; ho letto di un bus che fa un giro molto comodo ad anello della zona, vi risulta ?? Poi ci piacerebbe proseguire per la Scozia (Edimburgo e poi un giro a nord) anche qui usando i treni ... che dite è fattibile ? dopo anni di viaggi in macchina o aereo/piedi ci piacerebbe provare una cosa diversa :-) Aspetto i vostri consigli e grazie mille !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CIao Ramona,
      Grazie per essere passata di qui.
      Arrivare nel lake district con il treno (da Manchester c'è il diretto per Windermere. Tra Liverpool e Manchester ci sono treni ogni 20 minuti circa) è sicuramente fattibile. Per sportarti da quelle parti e goderti il meglio dal finestrino ti consiglio l'autobus, perché arrivi praticamente ovunque. Già solo la linea che ti porta da Windermere a Keswick è una meraviglia!
      Il bus che fa un percorso ad anello è quello che ti porta da Keswick all'Honister Pass, fino a Buttermere (e ritorno).
      Edimburgo non è poi vicinissima. Devi tornare a Manchester e riprendere il treno da lì. Quello che ti consiglio è di prenotare prima i passaggi in treno, così puoi risparmiare.
      Scrivimi via mail, così ti posso linkare un po' di siti utili.

      Elimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...