Dove mangiare ad Amburgo

Cosa e dove mangiare a Amburgo
Amburgo e il Cibo - © 2015 Giovy

Amburgo è una città portuale da sempre crocevia di vite, destini e... cibo. Più di tutto il resto della Germania. Dove mangiare ad Amburgo e cosa mangiare in quella città sono due domande che possono trovare davvero molte risposte. Mangiare ad Amburgo è un viaggio nel viaggio.
Io e Gian ci siamo appassionati di quello che possiamo chiamare streetfood amburghese, fatto di aringhe e birra locale.

Amburgo è una città che sa sorprendere, oltre che ubriacare di sensazioni, proprio come vi raccontavo quest'estate, mentre eravamo là per il nostro D25.
Una delle cose che mi è subito stata detta sulla città di Amburgo è che la sua attitudine commerciale è la più forte di tutte le caratteristiche sel suo carattere.
La seconda cosa che mi è saltata agli occhi e che mi è stata raccontata è che Amburgo ha un primato sulle altre città della Germania: la quantità di cibi provenienti da ogni dove.
Il segreto è sempre lui... il porto.
Pensate che qui ho trovato frutta tropicale che costava un terzo rispetto al prezzo dello stesso frutto in un supermercato del nord Italia.
La merce di tutto il mondo arriva qui (o a Rotterdam) e poi viene smistata in tutto il continente.

In un'epoca in cui il cibo orientale, per esempio, non era ancora diffuso al di fuori delle grandi città, qui pullulavano pietanze e gusti che passavano dal sud-est asiatico alla più remota isola del Giappone.

La cosa è ben visibile sin dalla Stazione centrale (Hauptbahnhof) della città.
Se, come noi, arrivate da queste parti in treno dall'Italia con DB Bahn, approderete ad Amburgo in serata e avrete fame. In treno si mangia bene e il viaggio è perfetto ma sicuramente vi verrà voglia di mettere qualcosa sotto i denti prima di dirigervi verso il vostro albergo o ostello.

Dentro la stazione c'è una Food Court (come viene chiamata ora in tempi moderni) dove è rappresentata ogni genere di cucina. Io e Gian al nostro arrivo abbiamo scelto un bel piatto di noodles con verdure e pollo, piatto che noi amiamo particolarmente.
Con una spesa che va dai 3€ ai 4€ a persona si mangia alla grande un buon piatto caldo e preparato al momento.
Dentro la stazione c'è anche un super-mercato molto fornito nel caso vi servisse.

Dove mangiare pesce ad Amburgo?
Capitolo speciale per tutto il mondo ittico.
Ad Amburgo solitamente non si pesca e il pesce arriva direttamente dalla foce dell'Elba, via nave.
E' sempre super fresco e di ottima qualità.
Ci sono due modalità di preparare e servire il pesce tipiche della cucina di Amburgo.
La prima è la Fischpfanne, ovvero la padella di pesce.
Si tratta di un piatto storico e nato nei dintorni del porto.
Un tempo venivano messi in padella tutti i tipi di pesce disponibili e abbrustoliti con patate e cipolle.
Fischpfanne è anche il nome di molti localini che potete trovare sui Landungsbrücken, i pontili d'accesso al porto.
Altra modalità di consumazione del pesce è il Panino Bismarck o il Matjes.
Ne ho parlato anche sul blog di Vie del Gusto.
Qui siamo nel mondo della aringhe e sempre in ambito portuale.
Il panino Bismark prende proprio il nome da Otto von Bismarck, perché si dice fosse ghiotto di questa specialità tipica delle città anseatiche e del nord della Germania.
Si tratta di un panino con filetto aringa chiara, cipolla fresca e solitamente cetriolini sotto aceto.
Si mangia in due bocconi e cosa circa 2,50€
Stesso costo ma diversa aringa per il Matjes, fatto di aringa olandese (altra specie, con la carne più scura) marinata e servita solitamente con cipolla.

Dove mangiare queste meraviglie?
Io e Gian abbiamo trovato un chiosco a Övelgönne, la zona di Amburgo considerata la spiaggia sull'Elba. Ci si può arrivare via strada dalla città (si trova dopo Altona, in quella zona che un tempo era sotto influenza della Danimarca) ma il meglio del meglio lo si ha arrivandoci con il traghetto.
Ci sono parecchi traghetti di linea che sfreggiano lungo l'Elba.
Essi fanno parte del trasporto pubblico di Amburgo e la Hamburg Card vale come biglietto.
La linea nr.62 è interessantissima e vi porterà sia a Övelgönne che nel luogo della prossima pietanza.
In ogni caso, a Övelgönne, cercate il chiosco minuscolo a destra dell'imbarcadero (con le spalle all'Elba). Bontà assicurata!

Se, invece, volete darvi alla pazza gioia con curry wurst e ogni genere di schnitzel con patatine, il vostro posto è Finkelwerder, proprio il capolinea del traghetto che accennavo prima.
Di dirimpetto alla fermata c'è una piccola tavola calda. Provatela!
E poi prendete il traghetto per tornare indietro.
Un piatto con un currywurst gigante e patatine può costare attorno ai 5€ o 6€.

Capitolo birra: la birra di Amburgo è buona.
Provatela e, se disponibile, chiedete la Astra, la birra prodotta nel quartiere di Sankt Pauli.
Noi l'abbiamo sperimentata col panino Bismarck e ci stava davvero bene.

Amburgo è piena di super ristoranti, anch'essi capaci di raccontare il mondo con gusto e qualità.
I nostri giorni amburghesi, però, sono stati vissuti praticamente sempre per strada, dalla  mattina alla sera e il ristorante proprio non ci attirava.

A noi piaceva il vento del porto, il brusio della gente dei Landungsbrücken così come il silenzio pacifico di Övelgönne.

Ma scorderemo il tramonto sull'Elba e noi, seduti su di una panchina troppo bassa perfino per me, con i nostri panini di pesce appena fatti e quella birra Astra usata per brindare ad un viaggio che era solo al suo inizio.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...