Austria: Salisburgo a suon di musica!

Salisburgo: le location di Tutti Insieme Appassionatamente
Viaggio a Salisburgo 

Alzi la mano chi, durante un viaggio in Austria a Salisburgo, ha pensato per almeno un minuto a Tutti Insieme Appassionatamente (alias The Sound of Music) e si è sentito, all'improvviso, come Maria e il Comandante Georg Ritter Von Trapp! Questo post nasce proprio pervaso da questo tipo di sentimento perché oggi faremo un viaggio attraverso la città di Mozart e del film Tutti insieme appasionatamente.
Pronti per una buona dose di sana Austria?

Salisburgo è una città che trasuda musica.
Ovviamente il primo pensiero che salta alla mente è Mozart, come potrebbe essere diversamente?
In epoca più recente, in questa città austriaca visse anche Herbert von Karajan e, tornando nel passato, troviamo tracce di tantissimi musicisti passati di qui per qualche concerto classico e non.

Salisburgo sta alla musica così come è rimasta legata, per secoli, alla "categoria" (passatemi il termine) dei principi-vescovi.
Salisburgo e parte dei territori circostanti sono entrati a far parte dell'Austria nel 1850 circa.
Fino a quell'anno Salisburgo era una sorta di città-stato, o meglio un Principato,  in mano al vescovo eletto.
Se ci fate caso, in città ci sono parecchi edifici o zone intere che furono proprietà di congregazioni e conventi (tipo il Kapuzinerberg)
Salisburgo, pur annessa all'Impero Austriaco, non si sentì mai parte integrante di esso.

Storia a parte, ora Salisburgo rappresenta un gran bel pezzo di Austria capace di attirare milioni di viistatori ogni anno.
Il 2015 si apre con un importante anniversario per la città: i cinquanta anni del film Tutti insieme appassionatamente che qui è conosciuto con il titolo inglese, The Sound of Music.
Mentre camminavo per la città, io pensavo di più alle canzoni di Maria che alle melodie di Mozart. Eresia? Non direi, perché quel musical (divenuto poi film) rappresenta Salisburgo tanto quanto la musica geniale del buon Wolfgang.

Quali sono le location del film?
Ve lo dico solo se intonate con me la canzone delle note!

Il Castello di Mirabell
Maria e bimbi cantano proprio questa canzone nel giardino del Castello di Mirabell, luogo che può essere visitato tranquillamente e che a primavera dà il meglio di sé.

Il Convento di Nonnberg
Poteva essere inventato un luogo così? No di certo.
Si tratta di una vera e propria abbazia, la costruzione della quale risale al 700 d.C. circa.
Piena di storia e devozione, è diventata ancora più famosa grazie al film.

La Felsenreitschule
Si tratta di un teatro che vide la sua costruzione a metà del 1600 circa.
Si dice che possa ospitare quasi 1500 persone e ogni anno è sede di molti eventi importanti.
Qui è ambientata la scena in cui Maria e la Famiglia von Trapp cantano la canzone dell'addio, prima di scappare e abbandonare Salisburgo perché occupata dai Nazisti.

Schloss Leopoldskron
Residenza Barocca di estrema bellezza, questo castello rappresenta la facciata esterna della casa del comandante Von Trapp. Lago compreso.
Qui si trovava il gazebo della famosa scena "15 anni quasi 16...", altro momento super top nella storia della famiglia Von Trapp. Il gazebo ora si trova in un altro castello, quello di Hellbrunn.

Quello che spesso si dimentica pensando a Tutti insieme appassionatamente è che si tratta di una storia vera. Certo, canzoni e musica sono di pura invenzione, ma la vicenda è stata raccontata direttamente da Maria, la vera Maria von Trapp, in nella sua autobiografia.
A Salisburgo esiste tutt'ora la vera Villa von Trapp, che ora è diventata, in parte, un albergo.

Una delle cose belle di Salisburgo è che è sufficientemente vicina, almeno per chi vive nel Nord-Italia. I treni OBB ci arrivano comodamente da Verona, con cambio a Innsbruck.
A Salisburgo la macchina non serve e con la Salzburg Card diventa davvero facile muoversi dove le gambe non arrivano. Parola d'ordine... meglio in treno, mi raccomando!

Io spero di tornare presto da quelle parti per godermi proprio i 50 anni di Tutti Insieme Appassionatamente, un po' di cioccolata Fürst (mi dispiace dirlo, ma i cioccolatini Doppler battono quelli di Mozart) e tutti i Bosner che la città ha da offrire.
Avete presente cosa sia un panino Bosner?
Nato proprio a Salisburgo, è lo street-food cittadino per eccellenza e ora si è diffuso in tutta l'Austria, Germania e anche parte dell'Alto Adige.
Ma questa è un'altra storia... dove la protagonista è sempre lei: Salisburgo.
Stay tuned!

2 commenti:

  1. io adoro tutti insieme appassionatamente :) ora nella mia testa andrà avanti my favorite things tutto il giorno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dirmelo, allora saremo in 2 a cantarla!

      Elimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...