Maia Flore e ImagineFrance

Mostra di Maia Flore a Milano
Photo © Maia Flore (VU)

Maia Flore è una giovane fotografa francesce che ha pensato bene di raccontare la Francia e i suoi monumenti con uno sguardo un po' diverso e sicuramente interessante.
Le sue opere hanno dato vita ad una Mostra dal titolo ImagineFrance, visitabile e gustabile a Milano fino al 8 Giugno 2014, presso la Galleria dell'Institut Français.

Un Itinerario in Galles

Itinerario in Galles
Picture from CityPicture.org 
Un paio di settimane fa io e Gian siamo stati intervistati dal team che cura un progetto per l'Università di Bangor, nel Nord del Galles. Questo progetto ha come obiettivo raccogliere la percezione che gli stranieri hanno del Galles, attraverso i racconti dei loro viaggi e delle loro avventure in quella splendida terra. Nel compilare l'intervista mi sono davvero resa conto di quanto il Galles mi manchi. Ecco perché oggi voglio scrivere qualcosa che lo riguarda.

Il Falco del Zentralfriedhof

Falco al Zentralfriedhof
Vienna, Zentralfriedhof: la tomba di Falco. ©2014 Gianluca Vecchi.

Non sono mai stato un grande fan del "turismo tombale". Sebbene, specie in UK, mi piaccia molto visitare i cimiteri dal punto di vista storico e culturale, sono meno incline ad andare apposta in un luogo per vedere la sepoltura di un personaggio famoso. Però in occasioni eccezionali l'ho fatto, come ad esempio nel caso del ritrovamento di Riccardo III a Leicester. Oppure nel caso della tomba di Falco, alias Johann Hölzel, a Vienna: che, come racconterò, rappresenta a mio modo di vedere un esempio davvero speciale.

Le (mie) Piccole Dolomiti

Piccole Dolomiti Veneto
Camminando sulle Montagnole - © 2014 Giovy
Succede di tornare nella terra che ti ha formato. Succede di passare un lunedì che sembra una domenica.
Ieri per me è andata così. Complice un appuntamento spostato, io e Gian siamo finiti in montangna al mattino. In un posto che si chiama Recoaro 1000, perché è la frazione della città di Recoaro posta a mille metri d'altitudine. Lì è possibile ritrovarsi in un piccolo paradiso, semplicemente con una passeggiata di una mezz'ora circa. Mettete le scarpe comode perché oggi vi porto sulle (mie) Piccole Dolomiti.

Quella volta che ho sognato l'Islanda

Qualche giorno fa la mia amica Linda mi ha scritto un sms  mentre stava per imbarcarsi su un volo che da Malpensa l'avrebbe portata in Islanda.
Tutte le volte che qualcuno che ho a cuore parte per quella splendida isola io sogno un po' e ripenso a quando il seme della voglia di Islanda si è insinuato nel mio cuore. Io continuo a dargli da bere e so che prima o poi partirò per quella terra lontana, fredda e calda allo stesso tempo e molto vichinga.
Il racconto di oggi è un grande post-it nella mia lista dei viaggi da fare.

Cosa non fare in Ticino

Cosa non fare in Ticino
Foto di Laura Rabachin (Pagina Facebook di Ticino Turismo)

Oggi ripartiamo dalla Svizzera. Piove qui a Carpi e ho voglia di cose belle quindi ho chiesto alla brava Lady Mendrisiotto di raccontarci cosa non fare in Canton Ticino.
I luoghi comuni e sono ovunque, sia che il territorio che raccontiamo sia piccolo o grande. Il Ticino è una piccola, luminosa e completa porzione di Svizzera. Ecco cosa non fare nel cantone di Mendrisio, Lugano, Locarno e Bellinziona.

La Svizzera in Treno

Viaggiare sul Trenino del Bernina

Sono stata indecisa fino all'ultimo sul titolo da dare a questo posto. La Svizzera e il treno o La Svizzera in treno? Così ho tirato una monetina ed eccoci qui. Quando si mettono vicino le parole Svizzera e Treno, la prima cosa che salta alla mente è il Trenino Rosso del Bernina che, per quanto meraviglioso, è solo una parte di ciò che la rete ferroviaria elvetica offre a chi vuole lasciar giù la macchina e stupirsi davanti allo scorrere dei panorami mozzafiato tipici di quel luogo che io amo tanto.

Il Zentralfriedhof di Vienna

Visitare il Zentralfriedhof Vienna
I Musicisti - © 2014 Giovy
Il sottotitolo di questo post che ci porta a Vienna potrebbe essere "prendi un tram e stupisci i tuoi pensieri".
Andare in giro per cimiteri è comune in certe città dove sono sepolti personaggi famosi o dove ci sono storie speciali sulle orme delle quali camminare. Il Zentralfriedhof di Vienna non fa di certo eccezione e, durante il nostro viaggio oltralpe, anche io e Gian abbiamo fatto tappa nel più famoso cimitero d'Austria.

L'anima della Val Venosta, territorio da (ri)scoprire

Viaggio in Val Venosta
Panorama dal Lago di Resia - © 2014 Giovy

Quando si scrive un articolo per consigliare una meta di viaggio, implicitamente si deve rispondere a questa domanda: cosa fa preferire quel luogo rispetto agli altri? È ormai parecchio tempo che sostengo che la risposta a tale quesito è: la sua anima. È troppo facile cavarsela con i soliti "panorama mozzafiato", "buon clima", "ottima cucina". In Val Venosta [tedesco: Vinschgau] la cosa è più profonda, qui non si parla di un depliant turistico ma di un territorio fortemente legato alla gente che ci vive. Si può cogliere quest'anima venostana nei dettagli, anche i più apparentemente insignificanti.

C'era una volta il Rivoli

Visitare il Rivoli a Valdagno
Il Rivoli da dentro - © 2014 Giovy
Giorni fa sono tornata a Valdagno, dove sono nata e cresciuta e ho avuto la grande opportunità di vistare il Teatro Rivoli, del quale ho già parlato su Anguana Inside.
Risale agli anni '30, quando si chiamava Impero, e ogni Valdagnese dai 35 anni in su sa raccontare qualcosa relativamente a questo Cinema-Teatro, che nel dopoguerra prese il nome di Rivoli.
Cosa lo rende così speciale?

Cosa non fare a Firenze

Visitare Firenze
Foto di Claudia Vannucci
La serie del "non fare" continua a piacere e si aggiungo post su post scritti da blogger che io apprezzo molto. Sono felice di poter ospitare oggi Claudia Vannucci, guida turisica a Firenze e autrice del blog Viaggi Verde Acido. Claudia ovviamente ci racconterà cosa non fare a Firenze, città che da sempre è una delle calamite turistiche più magnetiche al mondo.

Igls e le sue Montagne

Visitare Isgl
Foto da Sporthotel Igls
Igls è considerata la pista di sci di Innsbruck. Così vicina alla città austriaca, è quasi un tutt'uno con essa. In pianura si trova l'arte, la cultura, la storia. Sui pendii dei monti si trovano sport e natura.
Forse è proprio questa vicinanza al capoluogo del Tirolo a renderla speciale. Che sia estate o inverno, per me c'è sempre una buona ragione per partire per l'Austria e raccontarla.

La Val Venosta in Bus

Viaggiare in Bus in Val Venosta
La Val Venosta - © 2014 Giovy
Quella che vedete è una splendida Val Venosta primaverile. Questo panorama si può ammirare dalla strada che da Glorenza porta in Svizzera. I paesi che si vedono sono principalmente Malles e Burgusio. Io adoro la Valle Alta, o Obervinschgau, come si chiama da ste parti. La adoro così tanto che mi è venuto in mente che c'è un modo molto economico, conveniente e speciale per rispettarla: usare i mezzi pubblici.

Cosa Non Fare negli Stati Uniti

Cosa non fare negli Stati Uniti
Foto di Simona Sacri
Oggi torniamo a piè pari dentro la serie del Non Fare, che mi sta dando un sacco di soddisfazione anche perché adoro poter pubblicare post di gente che ne sa più di me su alcuni luoghi del mondo.
Oggi è il turno di Simona, una blogger che apprezzo davvero tanto e che spero di conoscere di persona prima o poi. Simona è una grande esperta di USA e quindi oggi si vola oltre oceano per capire cosa non fare negli Stati Uniti.

Workshop, Viaggi, Lettura e Scrittura

Giovy on tour
Foto da LaRivistaCulturale.com
Maggio sarà un mese vagabondo, fatto di spostamenti, viaggi, impegni e tanto impegno.
Volete sapere come e dove trovarmi?

Val D'Ultimo: Il Fischersee

Trekking per il Lago Pesce Val d'Ultimo
Foto da Meine Wanderungen 
Oggi mi andava di scavare un po' nei miei ricordi per tornare in uno di quei luoghi che mi hanno sempre regalato delle gran belle sensazioni. Sto parlando della Val d'Ultimo, in Alto Adige, dove io e mio fratello eravamo soliti passare un po' di giorni tra montagne e persone che continuavano a scambiarmi per una tedesca.

Vienna, Absberggasse: il posto delle idee

Gallerie Absberggasse Vienna
Ankerbrot Fabrik - © 2014 Giovy
Il post di oggi ci riporta a Vienna, fuori dal centro Storico e dalle zona battute da gite scolastiche e turisti. Prendete il tram nr.6 dalla Westbahnhof oppure da Margaretengürtel. Scendete ad Absberggasse e poi risalite questa via fino ad arrivare alla vecchia fabbrica di pane di Anker.
Un tempo il pane sfamava il fisico, ora Ankerbrot sfama le menti desiderose di novità e innovazione.

Edimburgo: Mary King's Close

Visitare i vicoli di Edimburgo
Picture for courtesy of VisitScotland.com

A volte ci sono luoghi che desideriamo tanto vedere, che pianifichiamo per mesi di visitare, ansiosi di essere lì. Poi arriva la classica cantonata, e l'altrettanto classica frase, "si poteva anche evitare". Ovviamente ci sta, non sempre le cose nei viaggi possono andare per il verso giusto (meglio una cantonata che qualcosa di più serio, comunque). Ciò che fa un po' arrabbiare è quando si trovano certi luoghi storici importanti usati come attrazioni da luna park. E quando cerchi di documentarti prima, e nessuno te lo dice. Questo è il caso del Mary King's Close a Edimburgo.

Mendrisio e dintorni: il Monte San Giorgio

Esplorare il Monte San Giorgio
Picture from Wikimedia Commos
Ci sono tanti motivi (almeno per me) per raggiungere la Svizzera e fermarmi qualche giorno in Canton Ticino. Uno di questi motivi è avere la possibilità di esplorare un po' l'area del Monte San Giorgio, che si trova sul Lago di Lugano, dal lato della strada che ci guida verso Porto Ceresio.

Viaggio lungo il Rodano

Viaggio lungo il Rodano
Picture by Andrea Oiser @Flickr.com 
L'altro giorno pensavo a quanto mi piace viaggiare lungo i grandi fiumi: in Europa, per esempio, c'è il Reno capace di guidarci attraverso tanti paesaggi. Non sconderò mai, inoltre, il mio incontro col Mississippi durante il mio primo viaggio negli Stati Uniti. Uno dei fiumi che più ho in mente in questo ultimo periodo è il Rodano. Nascendo in Svizzera e sfociando nel Mediterraneo, esso è la forza che ha trasformato una delle Regioni più visitate della Francia: la Provenza.

La Vienna Card

Visitare Vienna con la Vienna Card

Ci sono città molto illuminate, e non parlo di lampioni o chissà che tipo di illuminazione pubblica. Parlo del fatto che queste città mettono a disposizione dei viaggiatori che vi giungono quello che più di altro sempre per scoprire a fondo il luogo in cui essi si trovano: una Card per tante cose.
Le "Città Card" sono tra le mie migliori amiche quando sono in viaggio e la Vienna Card non è stata di certo da meno.

#BeNordic! Scandinavia in Festa a Milano

Scandinavia in festa a Milano

#BeNordic. Un appuntamento che si svolgerà a Milano dal 9/05 al 11/05 2014.
Il capoluogo lombardo vivrà una vera e propria invasione nordica fatta di design, eventi e molte altre cose che potranno catapultarci dentro la bellezza della atmosfere tipiche del Nord Europa. Che siate amanti di Danimarca, Svezia, Norvegia, Finlandia... oppure di tutte queste nazioni tutte assieme poco importa.
La cosa che conta è gustarsi questo magico vento del Nord!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...