Austria: Avvento a Palazzo Esterhazy

Avvento in Austria, Burgenland
Avvento a Schloss Esterhazy

Siamo in pieno Avvento, periodo in cui tutto sempre diventare più magico... e forse lo è. Certe zone d'Europa si riempiono di mille mercatini di Natale, eventi che io solitamente scanso perché non amo vivere un luogo con così tanta gente, con così tanto tutto.
Se dovessi scegliere un mercatino da visitare, me ne andrei in Austria, nel Burgenland, a Palazzo Esterhazy... che si trova ad un passo dall'Ungheria, in una città chiamata Eisenstadt.


Esterhazy è forse una delle prima parole ungheresi che ho imparato. E' successo quando ero piccolina e, assieme a mia madre, guardavo in tv i film di Sissi. La contessa Esterhazy era una delle dame di compagnia dell'Imperatrice Austriaca. Anni dopo cominciai a sentire vicine e poco straniere queste parole ungheresi così presenti in Austria.

La famiglia Esterhazy fu una delle più importanti dell'Impero Austroungarico, con radici in Ungheria e diramazioni in Austria e Boemia. Nel Burgenland, forse la regione austriaca con più influenze da Ungheria e paesi limitrofi, si trova il Castello o Palazzo Esterhazy, esempio perfetto di un barocco che non tramonta e che si fonda alla perfezione con il paesaggio austriaco.

In questo palazzo, ad Eisenstadt, si terrà dal 12 al 14 Dicembre 2014 un mercatino di Natale davvero bello e pieno di atmosfera.
Le tradizionali botteghe artigiane si troveranno ad esporre le loro creazioni natalizie proprio al cospetto del castello e della sua storia.
Ripeto, non amando al massimo i mercatini, mi troverei invece benissimo a respirare l'aria del Natale in mezzo ad un qualcosa che profuma di storia e di storie da raccontare.

Pensate il compositore Joseph Haydn visse per anni al servizio della famiglia Esterhazy e proprio grazie al mecenatismo di questa famiglia, visse e compose alcune delle sue opere.

Il castello Esterhazy è sicuramente meraviglioso a Natale ma speciale in tutte le stagioni dell'anno.
Al suo interno ci sono collezioni e opere di ogni genere ma è la sua cantina, forse, quella che attira viaggiatori e turisti di ogni dove.
La famiglia era sicuramente buongustaia e amava il buon bere.
Lo testimoniano alcuni documenti che attestano alla famiglia una buona quantità di vino pregiato già dal 1666. La cantina del castello è il museo vinicolo più grande di Austria, una vera e propria chicca che racconta una delle grandi abitanti del Burgenland: la vite.

Questa regione, come vi ho già raccontato tempo fa, è fatta di pianure che si alternano a dolci colline dove l'uva e le mele la fanno da padrone.
Il Burgenland è anche terme, tranquillità, cucina particolare e di gran qualità.
E' il meltin pot perfetto, capace di raccontare tutto ciò che è l'Austria... uno splendido impasto di genti e sorti diverse.

Lo sapete quanto io ami le zone di confine e il Burgenland è capace di riassumere in una sola regione (che si trova circa ad un'ora da Vienna) tanto di quello che io amo.
Partirei ora e tornerei dopo il 1 Gennaio. E voi?

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...