Valle Brembana: tra Taleggio e Natura

Visitare la Val Brembana

La Val Brembana, o Valle Brembana, è stata per me un gran mistero fino al momento in cui mi sono trasferita in Svizzera e, quel luogo dell'Alta Bergamasca, era più vicino di quanto pensassi.
Per anni dentro la mia mente viaggiava il luogo comune "Magut e Valle". Quando ho conosciuto quel territorio mi sono accorta di un ennesimo pezzo d'Italia che se ne sta in disparte, proprio come fosse un timido bimbo.


Un weekend in montagna in Valle Brembana è un sogno di quiete e tranquillità facilmente realizzabile: la zona può essere raggiunta in auto o, ancora meglio, in autobus (autobus per Piazza Brembana) o in treno scendendo a Bergamo e proseguendo con il bus.
Le Alpi Orobie si aprono all'arrivo dei viaggiatori e ogni cima si mostra accogliente con chi arriva da quelle parti.

A dispetto della nomea dei bergamaschi (di valle) quali persone un po' silenziose e ritrose, la ricettività in Valle è ampia e si può soggiornare qui tutto l'anno.
Per avere un'idea, consultate le offerte montagna per la Valle Brembana di Expedia oppure contattate l'ufficio turistico a Sedrina, vero punto di informazione della zona.

Vietato arrivare qui senza scarponcini e zaino in spalla: le cime delle Orobie offrono escursioni di diversi livelli, sia per appassionati della montagna che per le gambe poco allenate.
Seguendo antiche mulattiere e sentieri ben segnalati, si raggiungono passi e rifugi con panorami di rara bellezza. D'estate le malghe con le mucche trionfano in ogni dove ma sono le mezze stagioni, secondo me, a rendere speciali le Alpi Orobie.
In primavera sono i fiori a farla da padrona. Vi basterà seguire il Sentiero dei Fiori, un suggestivo itinerario naturalistico che si snoda a duemila metri in alta Val Serina e permette di ammirare piante uniche e speciali.
L'Autunno, non è una novità, rende la montagna magica e calda e queste zone dell'Alta Bergamasca non sono di certo da meno di altre valli più conosciute.

Da queste parti si può associare il trekking alla cultura, seguendo le vie storiche bergamasche, ad esempio la via dei contrabbandieri che parte dalla diga di Frera oppure un tracciato storico con ponte medievale, oppure ancora la Via Mercatorum che sale fino al Santuario dello Zuccarello, luogo di interesse storico molto ampio.

Chiunque ami i formaggi, troverà in questa Valle un piccolo paradiso... proprio come è successo a me. Mi ricordo ancora una spesa fatta in un negozio di formaggi.
Sono entrata e ho detto la frase che salta subito alla mia mente quando vedo una vetrina di latticini davanti a me "Uno di tutto... grazie".
Sono tornata a casa con Formai de Mut, Branzi e Taleggio.

I primi due sono utilizzati nella famosa Polenta Taragna, polenta di mais in cui vengono sciolti burro e formaggi, servita con salsicce, cotechini e uccelletti, una tradizione secolare di questa valle.
Il Taleggio ha un nome (e un profumo) che parla da solo... in tutte le lingue del mondo.
La Valle Brembana è una valle semplice attorniata da meraviglie timide ma magnifiche.
E' fatta di gente forte e silenziosa, abituata alla bellezza della montagna e a tutto l'impegno che richiede.

2 commenti:

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...