Viaggi e Castelli: l'Iron Ring del Galles

Galles Castello di Conwy

Quello che vedete nella foto è il Castello di Conwy, che si legge Conui, perché è gallese.
La cittadina si affaccia in un punto iper-strategico del Galles del Nord ed è un vero e proprio gioiello sotto molti punti di vista: un castello perfetto, un bellissimo villaggio con la presenza di Plas Mawr a rendere più bello il tutto, tanti molluschi (qui sono famosi per le cozze) e un panorama perfetto sulla nazione del dragone rosso. Conwy è solo uno dei gradiosi castelli che Edoardo I lasciò al Galles.
Essi formano l'Iron Ring, l'anello di ferro delle fortificazioni di questo sovrano.
Partiamo alla loro scoperta.
Quando si pensa a castelli dalla parvenza misteriosa e magica si pensa spesso alla Scozia ma, lo devo ammettere, Inghilterra e Galles (giusto per restare in Gran Bretagna, per l'Irlanda facciamo un post a parte) ne hanno da vendere in egual misura.
Anzi, spesso i castelli inglesi e gallesi sono un po' meno frequentato dei loro parenti scozzesi e, pertanto, sono più godibili e apprezzabili con maggiore tranquillità.

Come vi dicevo, l'Iron Ring è quella cintura difensiva che Edoardo I, uno dei sovrani più "testa calda" del medioevo britannico, fece costruire quando decise di invadere e conquistare il Galles.
I Galles combatterono alla grande contro il sovrano Plantageneto ma non ci fu storia e lui conquistò questa fetta di Gran Bretagna.
Visitare i Castelli dell'Iron Ring in Galles
Questi sono i Castelli dell'Iron Ring - Immagine da SaraWoodbury.com

Stava per finire l'ultimo castello, simbolo dell'ultimo lembo di terra conquistato, e se ne andò lasciandolo incompiuto. In Scozia un certo William Wallace incitava i nobili alla ribellione e occorreva intervenire.

1) Il Castello di Aberystwyth (vediamo chi lo pronuncia giusto)
Fu costruito nel 1277 e quello che ne resta è davvero poco ma l'atmosfera merita.
Siamo nel Ceredion, una regione del Mid Wales.
Perché passare di qui? Perché la costa merita un sacco e il panorama dal castello e da questa città dal nome difficile è assicurato. Puro Galles!

2) Il Castello di Harlech
Penso che se si potesse fare, Harlech verrebbe elevata al rango di località mitica per il Galles.
"Men of Harlech" è una canzone popolare Galles che è quasi un secondo inno, come Calon Lan (che io amo molto) o Bread of Haven, tutti motivi legati alla tradizione dei Cori Maschili Gallesi.
Da queste parti un tempo si viveva di miniera, miniera e forse cave di ardesia.
La vita era dura e spesso gli uomini che lavoravano in zona si riunivano in cori che erano una vera e propria salvezza dalla durezza del lavoro quotidiano.
Questo è davvero un pezzo di Galles fondamentale e profondo che, secondo me, va rispettato moltissimo.
Oltre alla storia, qui il panorama è molto interessante.
Di qui passa la linea ferroviaria costiera che, oltre ad essere pratica, è ultra-bella per i paesaggi che regala.
Il Castello di Harlech è molto serio e osserva tutti dall'alto di una collina e fa parte del Cadw, che si legge Cadu e vi spiegherò a fine post di cosa si tratta.

3) Il Castello di Caernarfon
Ne ho già parlato in un post su questo blog.
Io amo Caernarfon e non vi nascondo che, tra un po' di anni, mi ci vedrei bene in quel paesino sul Menai Strait a vivere la mia vita tranquilla, magari scrivendo dalla mattina alla sera e cucinando per i locali ogni tanto.
Il castello di Caernarfon (che si legge Carnarvon) è stato giudicato il più bel castello di tutta la Gran Bretagna.
Qui viene incoronato il Principe di Galles e visitare questo luogo richiede una mattina intera.
Anche questo castello è amministrato dal Cadw.

4) Il Castello di Beaumaris
Anche questo luogo ha già un suo bel post su questo blog.
Beaumaris è quel castello incompiuto di cui accennavo all'inizio del post.
Benché non finito, è molto bello e suggestivo e c'è molto spazio per far giocare i bambini e stimolare la loro fantasia.

5) Il Castello di Conwy
Quello della foto del post. Bellissimo. Sempre Cadw.
Sulla cartina è segnato Conway, nome inglese del posto da non confondersi con Colwyn Bay. Poco più avanti.
Più piccolo di Caernarfon e richiede meno tempo ma ancora molto completo.
Ognuno di questi castelli possiede un sacco di cartelloni esplicativi, sia della storia, che delle tradizioni, che dell'architettura.
Conwy possiede un birrificio fantastico che si chiama Conwy Brewery. Da provare la loro Rampart, una Ale meravigliosa.

6) Il Castello di Rhuddlan
Questo castello probabilmente sorge sulle rovine Normanne di un altro edificio fortificato.
Ancora prima dei Normanni, qui viveva una popolazione Celtica registrata anche negli Annales di Tacito.
Qui viveva Llywelin op Gruffyd, che era il Principe di Galles ai tempi di Edoardo I.
Anche questo castello è amministrato dal Cadw.

7) Denbigh, Flint, Hawarden
Questi castelli sono detti "del confine" perché qui passava il confine con l'Inghilterra e quello attuale non è di certo molto diverso da quello del Medioevo.
Tra tutti, il più degno di nota è Denbigh che nel 1400 circa venne quasi distrutto dagli stessi Gallesi nel tentativo di rimprendere dagli inglesi il possesso della zona.
Qui combatté un certo Owain Glyndwr, uno dei personaggi storici più importanti per il Galles.
Denbigh è parte del Cadw, gli altri no.

Tra questi, non fa parte ufficiale dell'Iron Ring, ma vi consiglio anche il Castello di Criccieth.

Ma cos'è sto Cadw e cosa mi può interessare?
Il Cadw è una sorta di FAI (fondo per l'ambiente) del Galles.
Amministra e cura un sacco di luoghi storici, archeologici e artistici in giro per il Galles.
Se il vostro itinerario gallese vi porta a toccare molti di questi luoghi, vi consiglio di pensare all'acquisto dell'Explorer Pass.
Esso vi permette di risparmiare molto sul prezzo delle entrate.
Se non comprate il pass ma pensate ugualmente di visitare un paio di siti Cadw, non buttate via i biglietti.
Spesso l'entrata in un certo luogo garantisce un buono sconto su un altro luogo della stessa zona.
E' tutto scritto sul biglietto che vi stamperanno all'ingresso.

Tutti questi castelli sono accessibili, almeno nelle loro zone principali, ai disabili.
Ho visto rampe ovunque e anche ascensori o montacarichi dove possibile.
I bimbi hanno spesso angoli dove possono disegnare o travestirsi da cavalieri:
Vanno comunque tenuti a bada fuori dalle aree a loro riservati: il castello è spesso pericoloso, scivoloso o impervio.
I cani sono ammessi solo in alcuni siti segnalati sul sito della Cadw.
Questo non vale per i cosìddetti "leading dog", ovvero i cani per i non vedenti, che possono entrare ovunque.

Vero che da oggi in poi penserete anche al Galles come luogo di magici Castelli!? 

3 commenti:

  1. Per ora ho visto solo Conwy, a maggio, e mi è piaciuto molto.
    E' il mio "genere" di castello: medioevale, imponente, un po' in rovina - ma le rovine su di me hanno un fascino irresistibile.
    Gli altri li devo ancora vedere, ma tanto in Galles ci voglio tornare il prima possibile!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Serena, il Galles è davvero un gran bel post.
      Nel prossimo giro vai a Caernarfon. Se ti è piaciuto Conwy, amerai Caernarfon.
      Da lì poi sali sul monte Snowdon. Secondo me è un luogo meraviglioso!

      Elimina
  2. Eccome Giovy (mi riferisco alla domanda finale)! Mi hai fatto venire una gran voglia di visitare ognuno di quei castelli. E se fino a poco fa avevo intenzione di farmi un giro in Scozia, ora lo baratterei con uno in Galles!

    RispondiElimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...