Una cartolina da... Correggio (Reggio Emilia)


Questa cartolina è abbastanza importante e da conservare con cura. La scritta è sufficientemente chiara e leggibile, e non penso ci sia bisogno di precisare che risale al periodo del Ventennio fascista. Guardatela bene perché non esiste più: infatti la facciata di questo caseggiato, che si trova a Correggio in Via Antonioli, è stata restaurata e ridipinta ricoprendo senza pietà tale reperto storico. 

Per fortuna che anni fa, passeggiando un giorno nella cittadina reggiana, avevo con me una fotocamera compatta e mi è venuto l'impulso di immortalare la scritta, quasi mi sentissi che la sua definitiva cancellazione fosse ormai prossima. Meno male che In Italia si parla sempre di "memoria storica", di "ricordare il passato" e di "conservare i beni storici": bene, questo è un perfetto esempio di tutto ciò. Nel nostro Paese ci sono ancora tante di queste iscrizioni risalenti alla Seconda Guerra Mondiale, che (come potrete capire da questo episodio) sono in reale pericolo di estinzione.

Saluti, alla prossima cartolina!


Questo articolo è stato scritto per Emotion Recollected In Tranquillity.
La riproduzione è vietata e l'originale si trova solo su Emotion Recollected In Tranquillity.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...