Un volo per le Isole Fær Øer

Volo diretto per le Faroer
Picture for courtesy of VisitDenmark

Le Isole Fær Øer sono da sempre nei miei pensieri.
Forse perché sono estreme, forse perché sono lontane, forse perché mi piace il fatto che siano indipendenti e mi piace anche che la Danimarca abbiamo un po' questi territorio "affiliati" ovunque.
A dirla tutta mi piacerebbe arrivarci in nave, magari con un viaggio lungo e un po' contemplativo.
In mancanza di questo, da poco c'è una novità degna di segnalazione.



A volte scrivo dei post che sono dei veri e propri reminder per me stessa.
Immaginate una bacheca piena di post-it colorati. Il titolo di questa bacheca è "Ricordati che..." e ogni tanto io ci attacco virtualmente qualcosa che mi ricordi che è bello fare programmi e sogni ma è ancora più bello realizzarli.
Non so chi, ma qualcuno ha detto che la differenza tra un sogno e un progetto è una data.
Ecco, io so che prima o poi arriverà anche per me il giorno in cui metterò piede su quelle isole così nordiche e sferzate dal vento.

Parlando di cose pratiche, quello che vi voglio dire è che da poco c'è un bel volo diretto tra Milano (Malpensa) e le Faroer.
E' Atlantic Airways che porta le persone fin lassù a nord e lo fa con dei prezzi che non sono proprio lowcost ma non sono nemmeno troppo pretenziosi considerata l'entità del viaggio.

Non so voi, ma io comincio a farci un certo pensierino... c'è anche l'eclissi di sole il 20/03 dell'anno prossimo!

2 commenti:

  1. Alle Faroer ci sono stata nell'estate del 2013 dopo averle lungamente sognate come una meta irraggiungibile. Il volo diretto è davvero molto comodo, anche se sempre soggetto a ritardi e cancellazioni a causa del clima nebbioso e parecchio ventoso dell'arcipelago. I paesaggi sono strepitosi, l'atmosfera irreale e quasi rarefatta, i villaggi sembrano usciti direttamente da una fiaba nordica. Hai sempre la sensazione netta di trovarti in un luogo davvero straordinario, come fuori dalla realtà, quasi come se stessi sognando... A volte mi chiedo: ma ci sono stata davvero? Ero proprio là, in mezzo a quelle nebbie? A quei pinnacoli rocciosi che svettano direttamente dalle acque gelide e scure dell'Atlantico? Ma ora mi sto dilungando troppo... Buone Faroer a tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ilaria,
      grazie mille per essere passata di qui.
      Immagino che le Faroer siano uno di quei luoghi nel mondo capaci di metterti in una dimensione a metà tra il sogno e la realtà. Per me molti luoghi nordici sono così.
      Mi piacerebbe molto porterci andare... magari via nave.
      Incrocio le dita e chissà che il mio 2015 non mi porti proprio lì.
      Torna a trovarci...

      Elimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...