Un Itinerario in Galles

Itinerario in Galles
Picture from CityPicture.org 
Un paio di settimane fa io e Gian siamo stati intervistati dal team che cura un progetto per l'Università di Bangor, nel Nord del Galles. Questo progetto ha come obiettivo raccogliere la percezione che gli stranieri hanno del Galles, attraverso i racconti dei loro viaggi e delle loro avventure in quella splendida terra. Nel compilare l'intervista mi sono davvero resa conto di quanto il Galles mi manchi. Ecco perché oggi voglio scrivere qualcosa che lo riguarda.


Il Galles non è un luogo semplice.
E' complesso come un labirinto, sebbene si presenti con un sorriso e una semplicità capaci di conquistare anche l'anima più reticente e riservata. Il Galles è un luogo fatto di gente che per anni ha frequentato miniere e una campagna che non faceva sconti a nessuno.
Il Galles si è chiesto per anni se mai un giorno o l'altro sarebbe potuto diventare indipendente.

Per questo motivo, occorre arrivare da quelle parti come se avessimo le pattine ai piedi anziché i sandali o gli scarponi da montagna. Occorre frequentarlo, almeno inizialmente con tanta umiltà e genuinità, senza mai paragonarlo ai posti che gli sono accanto, come l'Irlanda oppure la madrepatria Inghilterra. Tenete sempre in mente cosa non fare in Galles.
Esso è come un uomo fiero del suo essere "ruspio e rubestego", si direbbe in Veneto.

Per conoscerlo al meglio io vi consiglio il Nord.
Sceglietevi una base (Caernarfon o Bangor stessa) ed esplorate le pendici del monte Snowdon usando i mezzi pubblici. Come seconda tappa potete spostarvi sulla Llyn Peninsula, un luogo dove passare da villaggi e spiagge solitarie a location molto frequentate da surfisti e da gente che ama il mare. Sto parlando di Aberdaron (per il solitari) e Abersoch per quelli che amano un po' il casino.

Scendete poi con il treno fino a Barmouth, il percorso costeggia tutto la Cardigan Bay ed è come essere dentro ad un film. Da lì, salite sul bus che vi porterà dritti a Llangollen, attraversando il Mid Wales. Una giornata di viaggio che vale mille documentari sulla natura e sul paesaggio della Gran Bretagna. Llangollen è un luogo mitico perché qui, si dice, abbia combattuto anche Re Artù. Da questo paesino passò anche il pittore romantico Turner.

Dopo qualche giorno di rilassante Mid-Wales, rimettetevi in viaggio e percorrete la strada che vi porta dritti a Sud, direttamente a Brecon, in pieno Brecon-Beacons National Park.
Questa è una delle zone più interessanti del Galles dal punto di vista naturale.
Da qui a Monmouth il passo non è poi così lungo e da Monmouth a Tintern Abbey ancora meno.
Il primo luogo è celebre per il famoso monaco Geoffrey (ovvero Goffredo) che scrisse il ciclo arturiano. Il secondo luogo è una delle abbazie senza tetto più famose al mondo, resa immortale dalle parole di William Wordsworth, tanti tantissimi anni fa.

Dopo tanta natura e tanto silenzio gallese è arrivato il momento di buttarsi nelle città.
Tenendo Cardiff come base sarà semplice vedere Newport e Swansea, senza dimenticare ovviamente qualche giorno nella capitale, che merita sempre. Se siete amanti del rugby (che qui va proprio forte) vi consiglierei una puntatina a Llanelli (vi sfido a pronunciare il nome di questa città).

Sono convinta che uno dei luoghi migliori per salutare il Galles sia il Pembrokeshire.
Raggiungente Carmarthen, la città di Merlino, e poi non fermatevi più fino a Saint David's.

Al vostro ritorno mi piacerebbe chiedervi in quale punto di questo itinerario vi siete innamorati del Galles!

6 commenti:

  1. Amo pensare che il chiamare l'Inghilterra madrepatria è stata pura provocazione, sapendo che come da voi già stato fatto notare il Galles è una delle quattro nazioni costituenti. Ad ogni modo storicamente, culturalmente, ideologicalmente e linguisticalmente il Galles è sempre stato madrepatria di se stesso ed oltre.

    Cymru am byth

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È proprio così. Il Galles è fiero e indipendente e così ci piace.
      Cymru am byth sempre!

      Elimina
  2. Ciao! Vi scrivo perchè ho scelto il Galles quale meta del mio viaggio di laurea (da innamorata del Regno Unito, infatti, questo è l'ultimo angolo di meraviglia dell'isola che mi manca) e leggendo il vostro post mi sono resa conto che questo è proprio l'itinerario che mi piacerebbe fare.
    Posso quindi chiedervi quanti giorni avete trascorso in Galles? E posso anche domandarvi qualche particolare in più dei vostri spostamenti? Mi trovo impossibilitata a noleggiare un auto, perciò dovrò spostarmi solamente con mezzi pubblici, e, da una prima occhiata su internet, sono un po' confusa e preoccupata a riguardo...
    Vi ringrazio in anticipo! =)
    Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena,
      in Galles ci siamo stati varie volte e ti direi di prenderti una ventina di giorni per l'itinerario scritto nel post. Ci siamo sempre spostati con i mezzi pubblici. E' molto conveniente, fattbile e facile.
      Lasciaci la tua mail, così ti scriviamo qualche consiglio!

      Elimina
  3. Ciao!

    Il tuo blog mi piace moltissimo, hai una visione del viaggio e una sensibilità nel cogliere particolari che sono molto simili al mio. Sono arrivato qui cercando ipotesi di itinerari per il Galles. Io e la mia compagna stiamo facendo il giro dei paesi celtici: Irlanda (2 volte), Scozia, Bretagna, Cornovaglia e quest'anno toccherà al Galles. Fin'ora ci siamo spostati sempre con i mezzi pubblici (cosa fattibile in questi paesi), quest'anno pensavamo di prendere una macchina per essere meno schiavi degli orari.

    Complimenti ancora, continuo a spulciare il tuo blog! :)


    Riccardo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Riccarco,
      grazie mille per il tuo commento. Fa bene sapere di riuscire a trasmettere la giusta emozione, unita ad informazioni utili.
      Io ho completato il mio giro delle nazioni celtiche a Giugno. Mi mancava solo la Bretagna.
      Con Gian, invece, dobbiamo ancora toccarne alcune in modalità "coppia" e sono sicura che riusciremo nell'impresa.
      Il Galles con i mezzi pubblici è fattibile e fantastico.
      Sul blog trovi molto ma se hai bisogno, scrivici!

      Elimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...