UK: come organizzare un viaggio in treno

Viaggiare in treno in UK

La stazione di Lime Street a Liverpool è stata per tante volte il mio punto di partenza per un viaggio nel Regno Unito con il treno o con i mezzi pubblici in genere. Nell'ultimo periodo ho ricevuto un sacco di richieste di informazioni su come organizzare al meglio un viaggio in treno attraverso la Gran Bretagna. Nulla di più facile per il paese che ha inventato il trasporto su rotaia e dove i treni non sono (quasi) mai in ritardo.

Nei meandri di questo blog di viaggi c'è un bel post che racconta di alcuni Rail Pass che ho avuto l'occasione di testare durante i miei viaggi in quel di Inghilterra e Galles.
Per me viaggiare con i mezzi pubblici è una pura e grande scelta, alla quale aggiungo il fatto che proprio non riuscirei a guidare a sinistra, manco con la bici.
Ci provai in Irlanda, a Dingle, e rido ancora oggi  per tutte le rotonde prese al contrario.
Viaggiare con i mezzi è per me e Gian anche una scelta responsabile e consapevole: usiamo già fin troppo l'auto e, almeno alla scoperta per il mondo, vogliamo fare qualcosa in più per rispettare Natura e Ambiente.
Last bu not least, alcuni biglietti ferroviari sono davvero convenienti rispetto ad un noleggio, anche se si viaggia con la famiglia al seguito.

Come si organizza un viaggio in treno da quelle parti? Come si capisce se ci conviene?

1) Cercate di capire quale sia la zona dentro la quale volete muovervi.
E' grande? Piccola? Sono più zone? Più regioni?
Una volta capito questo collegatevi al sito della National Rail e spulciate il grande elenco dei vari pass disponibili. Sono in ordine alfabetico e di norma iniziano sempre col nome della regione interessata.
Occhio che alcuni pass valgono un giorno, altri tre, altri una settimana.

2) Non c'è un pass che vi soddisfi? Allora calcolate il biglietto.
Può essere che i vostri viaggi in treno siano solo di spostamento e che un pass non sia la scelta giusta.
Quello che vi resta da fare è calcolare il costo del biglietto per ogni spostamento.
Ci sono due siti che possono diventare i vostri migliori amici durante un viaggio in terra britannica (almeno lo sono per me): The Train Line e Virgin Trains.
Il primo è un vero e proprio collettore di infomazioni ed è fantastico.
Ti manda anche il reminder qualche giorno prima con l'itinerario del tuo viaggio e tutti i dettagli del treno.
Il secondo appartiene, come si capisce, ad una compagnia ferroviaria e come tale ne esistono mille altri, per tutte le compagnie presenti in UK. Non so perché a io mi fido molto di Virgin Trains mentre i siti della altre compagnie mi ispirano meno.
Anyway... The Train Line è al top per me e si paga anche con paypal.
Questi siti vi permettono di consultare orari, tariffe e tante altre cose.

3) Il ritiro del biglietto
Avete comprato? Bene... allora avrete scelto dove ritirare i vostri biglietti.
Esiste l'opzione che permette di farsi mandare a casa il biglietto ma io mi fido poco delle poste italiane.
Inoltre, il ritiro alla stazione di partenza è gratuito e ci si mette pochi secondi per recuperare i propri biglietti.
Fate bene attenzione se comprate un biglietto che ha come partenza una stazione molto piccola: potrebbe succedere che lì non si possa ritirare. Potete però farlo in qualsiasi momento, in un altra stazione, se indicata al momento della partenza.
Per ritirare il biglietto, indipendentemente dal sito d'acquisto, vi servirà il codice di conferma e la vostra carta di credito. Verrà strisciata prima del ritiro per recuperare il vostro acquisto.
Vanno benissimo anche le carte ricaricabili!

4) Utilizzo del biglietto
Il biglietto non va rimbrato. La sua validità e la tipologia di viaggio sono stampate su di esso.
Fate i bravi: non buttateli mai via finché non siete fuori dalla stazione.
Dopo gli attentati di Londra del 2005 i controlli si sono fatti giustamente molto serrati e vi verrà chiesto di esibire il biglietto sia per entrare nella zona dei treni sia per uscire da essa.
Non perdetelo, mi raccomando!

5) Come fare per risparmiare?
La tempistica, first.
Un biglietto acquistato ad un giorno o due dal vostro viaggio più risultare molto caro.
Il momento migliore per comprare un biglietto del treno in Gran Bretagna è a circa 6 settimane dal viaggio.
Io, calcolando questo anticipo, sono riuscita a risparmiare anche il 50% su molti viaggi.
La seconda opzione mi ha stupito un po' ma ho fatto qualche ricerca ed è risultata essere vera.
Si tratta di spezzare il viaggio, o meglio il biglietto.
Mettiamo il caso di voler fare un viaggio Liverpool-York, a Giugno.
Il biglietto su questa tratta costa 12£.
Se, invece, calcoliamo un Liverpool-Manchester e poi Manchester-York spenderemo 11£(4£ per il primo viaggio e 7£ per il secondo). E il treno è esattamente lo stesso.
Misteri dei tariffari britannici!
Per questo viaggio si tratta di un solo Pound ma racimolando qua e là, in un viaggio di 2 settimane, salta fuori almeno un pasto al pub!

Ultimo consiglio che riguarda i Rail Pass.
Alcuni di essi possono essere acquistati solo in determinate stazioni quindi occhio a tutte le informazioni relative a quello che sceglierete.

Have a nice journey! 

4 commenti:

  1. Risposte
    1. Puoi fare online anche quelli.
      Le tariffe scontate dipendono un po' dalle compagnie, ma solitamente hai almeno il 15% di sconto per viaggi dalle 10 persone in su.

      Elimina
  2. mi riferivo a questa offerta , compri 2 biglietti e viaggiano 4 persone http://www.nationalrail.co.uk/times_fares/46506.aspx

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' spiegato sul fondo della pagina. Questa offerta è valida per 4 persone o al massimo 8. Da 10 persone in più si deve ricorrere alle offerte per i gruppi.

      Elimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...