Lo Streetfood di Vienna

Dove mangiare a Vienna
Mangiare a Vienna - © 2014 Giovy
Vienna, anno 2014. E' il momento di chiedere alla Wiener Schnitzel di farsi un attimo da parte per spalancare le porte allo streetfood. Cosa e dove mangiare a Vienna cercando di gustare a fondo tutto ciò che la città ha da offrire?! Per strada, natürlich!
Ed è solo per strada che si comprendono contaminazioni, novità e che si coglie quel pizzico di tradizione che fa grande una città come Vienna. Seguitemi in questo on the road gastronomico. O dovrei dire "auf der Strasse"!?

Una delle abitudini di viaggio che nel tempo ho festeggiato maggiormente è quella di confondermi con le abitudini dei locali e mangiare come loro. In Austria, devo dire, mi è riuscito benissimo perché per nulla al mondo qualcuno mi avrebbe dato dell'Italiana.
Il primo incontro con lo streetfood in Wien gemacht è stato in Mariahilferstrasse, una delle arterie dello shopping cittadino, strada molto interessante perché risulta essere un tripudio di chioschi e luoghi dove cibarsi. Io e Gian abbiamo scelto il Wurst & Co: ci hanno acchiappato subito il sorriso cordiale del gestore, i prezzi molto buoni, il profumo di wurstel e la possibilità di un piccolo tavolo dietro il chiosco.
Currywurst e birra di ottima qualità sono stati il nostro primo pranzo viennese. E che buono!
Poco distante da lì, in una posizione alla quale non crederete mai, si trova il Würstel Salon. Vi basterà raggiungere Stiftgasse e buttare un occhio all'entrata del parcheggio sotterraneo.
Tra la sbarra di entrata e il muro del parcheggio, ecco spuntare un altro chiosco di wurstel. Unglaublich!
Spesa media per un mangiare in questi "cosi": circa 7€ a testa, birra compresa.

Dopo il trionfo dei wurstel, passiamo al secondo capitolo che chiameremo "Vienna e l'Oriente".
Mi è capitato di seguire spesso una serie tv che in Italia si chiama Fast Forward e che in tedesco ha il titolo di Schnell ermittelt. Racconta di questa Angelika Schnell, ispettrice di Vienna, e della sua squadra. Angelika e i suoi amici finiscono spesso le loro serate a mangiare noodles nei chioschi per le strade di Vienna.
Dentro di me avevo pensato che si trattasse di un tocco di colore per la sceneggiatura della serie ma mi sbagliavo. Vienna è l'impero di noodles e dei baracchini che li cucinano.
Credo che ognuno di questi posti abbia il suo perché ma io vi consiglio il Bamboo Noodles che si trova all'uscita della stazione della metro di Margarentegürtel (linea U4). Con 10€/12€ si mangia in due, bibite comprese.

Il terzo capitolo dello streetfood viennese si chiama contaminazione e, da quanto mi risulta, da queste parti è una parola che si conosce bene. Vienna è sempre stata una città capace di mettere assieme Est e Ovest, area Mediterranea e Alpi. Qui si è inventato il caffè-latte per via dell'assedio dei Turchi, qui si è perfezionata la ricetta della Schnitzel perché Radetzky scriveva da Milano quanto buona fosse la Milanese.
Ho avuto l'occasione di osservare con i miei occhi i chioschi della zona di Favoriten, quartiere attraversato dal tram nr.6 che passa sia dalla Westbahnhof che da Margarentegürtel.
Questo è il quartiere turco di Vienna e il Kebab regna sovrano ma non è da solo nei tanti chioschi disseminati lungo la strada. Turchia e Austria hanno formalmente fatto la pace dato che Kebab e Schnitzel sono i prodotti più proposti e venduti dai baracchini di strada di questa zona. Se volete un punto di riferimento, prendete la U1 e scendete a Reumann Platz, per poi andare verso Quellestrasse o Favoritenstrasse.

Vorrei raccontarvi anche del NaschMarkt, ma quello merita un post a parte!

Last but not least... diamola una chance alla cucina tradizionale viennese!
Io sono una grande amante delle cotolette e ho dovuto fare una puntatina ad un ristorante tradizionale per gustare una Schnitzel come si deve. Abbiamo scelto il ristorante dell'hotel König von Ungarn, in pieno centro. I prezzi non sono troppo alti ma nemmeno da streetfood.
Attenzione al menù perché le Schnitzel presenti sono 2 e una costa molto di più dell'altra. Le porzioni sono ottime però e si può mangiare ad orari impossibili, fino alle 22.30.
Ve lo confesso... qui ci è scappata anche una fetta di Sacher ma voi non ditelo a nessuno!

Mangiare per strada a Vienna

2 commenti:

  1. tutto ciò mi ha fatto venire l'acquolina in bocca e voglia di tornare a Vienna. Ma sa sacher non l'avete mangiata?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhhhhhhhh Grande Lucie!
      Certo che abbiamo mangiato la Sacher... ma devo ammettere che l'offerta viennese salata mi ha attirato di più. W Vienna!

      Elimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...