Cosa non fare a Londra

Cosa non fare a Londra
Foto © Marta Gianotti
Cosa non fare in giro per il mondo? E' arrivato il momento di parlare di Londra. Io e la capitale del Regno Unito ogni tanto facciamo a pugni e allora ho chiesto aiuto a chi di Londra se ne intende alla grande: Marta Gianotti, ovvero The Londonher. Curiosi di scoprire cosa ci consiglia di NON fare nella Big City Britannica?



Se state pensando di fare una breve vacanza a Londra e di scoprire come si svolge la vita nella capitale britannica, sono certa che – con tutto ciò che ogni guida turistica, blog, articolo di viaggio vi consiglierà di fare – avrete già una vaga idea di cosa vi aspetta.

Ma qualcuno che invece vi dica cosa NON fare a Londra l’avete mai trovato?
Ecco quindi, dopo circa due anni di vita londinese, la mia personalissima lista di DON’TS - come direbbero gli inglesi - da seguire per poter godere appieno dello spirito che si vive in città e nel rispetto delle regole di un Paese straniero che vi sta momentaneamente ospitando.

-
NON CREDETE SEMPRE ALLE FAMOSE DICERIE SUL TEMPO LONDINESEOk, Londra non è di certo i Caraibi, ma se al mattino vi svegliate e in cielo vedete solo nuvoloni grigi che minacciano pioggia, non vi preoccupate.
Se avete programmato una giornata
outdoor, non abbandonate i vostri piani poiché nella maggior parte dei casi le condizioni meteorologiche cambieranno così tante volte nell’arco di una giornata che, molto probabilmente, i nuvoloni che avete visto al mattino saranno solo un lontano ricordo all’ora di pranzo.
Cosa fare quindi? Semplice. Preparatevi ad ogni condizione del meteo, vestitevi in modo adatto per questo e abbiate un po’ di spirito. Infondo, Londra senza pioggia non sarebbe Londra!

-
MANTENETE SEMPRE LA DESTRA.
NON OSTRUITE ENTRATE/USCITE E RISPETTATE LE FILE.

Gli inglesi sono molto pignoli su questo argomento, e di certo lo avrete già sentito dire!
Quando vi trovate su una scala mobile, mantenete sempre la destra oppure verrete travolti da inglesi infastiditi, soprattutto nelle ore di punta, che con il loro classico disappunto educato vi faranno capire che è il caso di spostarsi dalla parte giusta!
Allo stesso modo, evitate di ostruire qualunque entrata o uscita di metropolitana, musei, stazioni e simili. Se avete bisogno si capire come muovervi, trovate il vostro angolino e assicuratevi di non essere d’intralcio a nessuno.
Rispettate ogni fila, perciò non fate i furbacchioni pensando di riuscire a superare qualcuno senza essere giustamente ripreso. E infine, se state per salire sulla metropolitana o su un qualunque treno, ricordatevi sempre di far prima scendere chi sta uscendo dal vagone!

-
NON ANDATE AL PUB ASPETTANDO CHE VENGANO A CHIEDERVI L’ORDINAZIONE AL TAVOLO
Qui funziona in modo diverso! Se volete provare uno dei tipici pub Inglesi, ricordatevi che – dopo aver trovato posto – sarete voi a dover andare al bancone a ordinare ciò che volete perché i camerieri non verranno a prendere le ordinazioni da voi!
Ricordate inoltre che la vita qui si svolge con orari molto diversi rispetto alla maggior parte dei Paesi mediterranei! Generalmente il cibo è servito fino alla 9pm circa e che la chiusura – soprattutto dei pub – avviene entro le 11pm e la mezzanotte, con qualche eccezione per il week end.
Inoltre, sappiate che dopo le 6pm i bambini non possono più entrare nei pub, quindi se viaggiate con i piccoli al seguito sappiatevi organizzare in anticipo!

-
NON DIMENTICATEVI LA MANCIA
Anche qui, come ormai in molti altri Paesi europei e non, la mancia – che spesso troverete sotto il nome di service - è quasi d’obbligo. Spesso è già specificata nello scontrino, ma se così non fosse ricordatevi di lasciare di 10% del totale come tips (mancia appunto) oppure l’opinione che avranno di voi non sarà di certo buona!

- NON PENSATE DI POTER CONSUMARE ALCOL OVUNQUE
Anche su questo gli inglesi sono – giustamente - molto severi. Se decidete di comprarvi dell’alcol, evitate di berlo mentre camminate per le strade della città oppure sui mezzi pubblici perché le multe sono davvero molto salate e vi faranno di certo rimpiangere di aver avuto così tanta sete!

-NON PENSATE CHE NEL WEEK END I RITMI SIANO COME QUELLI SETTIMANALI
Anche Londra nel week end rallenta, per cui non pensate che gli orari – in modo particolare quelli dei trasporti pubblici – siano esattamente gli stessi della settimana. Generalmente nel week end molte linee vengono chiuse o parzialmente interrotte per permettere agli addetti di svolgere lavori di manutenzione, quindi controllate quali sono le chiusure previste per il week end esposte ad ogni stazione della metropolitana oppure sul sito www.tfl.gov.uk.
Non preoccupatevi particolarmente però, per ogni linea chiusa o interrotta ci sarà un bus sostitutivo.

- NON LIMITATEVI ALLE ZONE TURISTICHE
Londra ha così tanto da offrire che soffermarsi solo su ciò che è più famoso sarebbe davvero un peccato. Uscite un po’ dal centro e fatevi sorprendere da zone come Richmond, Hampstead o Greenwich, perdetevi tra i mercatini dell’East London e se anche vi troverete in zone 6, sono quasi certa che un angolo caratteristico e meritevole lo troverete di sicuro!

- NON PENSATE CHE A LONDRA IL CIBO SIA ORRIBILE
Trovo che a Londra si possa mangiare davvero bene. Oltre ai tipici piatti inglesi tra cui burgers, fish o steak pies e fish&chips , in città è possibile trovare cucine provenienti da ogni angolo del mondo, quindi siate curiosi di scoprire gusti nuovi.
Consiglio assolutamente lo street food ma vi dico di evitare i ristoranti che si trovano nelle zone più turistiche della città (come Leicester Square), soprattutto quelli italiani poiché nella maggior parte dei casi saranno deludenti e decisamente costosi.

- NON SIATE SPAVENTATI DAL “DIVERSO”
Londra è famosa per la sua multietnicità. E’ la città degli eccessi che ha accolto e ancora accoglie persone provenienti da tutto il mondo, ognuno con la propria cultura.
Non siate quindi “spaventati” da una donna completamente avvolta nel suo velo o da chi indossa strani turbanti, da chi si veste in modo eccentrico o da chi ha i capelli tinti con colori fosforescenti!
Il mondo è bellissimo proprio perché è vario no? E Londra, in questo senso, è il mondo intero!

- NON CAMBIATE TROPPO DENARO PRIMA DI PARTIRE
Non è necessario cambiare somme ingenti di denaro prima di arrivare a Londra. Cercate di avere sempre con voi qualche sterlina in contante in caso di emergenza, ma consiglierei comunque di prelevare poi direttamente da qui o, se potete, di pagare con carte di credito.

Infine a chi decide di trasferirsi a Londra dico:

- NON CERCATE LAVORO O CASA DALL’ITALIA

Purtroppo c’è ancora molta gente disonesta quindi le truffe sono sempre in agguato! Organizzatevi una volta arrivati in città, e DIFFIDATE sempre da chi vi chiede denaro (anche se la cifra è piccola) come garanzia per avere poi un lavoro o un posto in cui alloggiare.

6 commenti:

  1. Post utilissimo, lei che ci vive da tempo ne sa un sacco del resto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero!
      Io con Londra sarei stata un po' cattivella... proprio per questo ho chiesto a Marta! :)

      Elimina
    2. Londra o la si ama o la si odia! Io sono tra quelle che la ama, ma per fortuna ho ancora l'occhio abbastanza obbiettivo per capire che non è tutto oro!

      Elimina
    3. Brava Marta, grazie mille per il tuoi consigli!

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Tutti ottimi consigli.... soprattutto l'ultimo visto che continuo a sentire di gente che casca in queste trappole

    RispondiElimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...