Viaggiare in Bus in Messico

Come viaggiare in Autobus in Messico
Picture from DamnWallpapers
Il viaggio on the road è qualcosa che tutti sognano prima o poi nella vita: si tratta di quel momento pazzesco che ha in sé una libertà che non si può descrivere.
Viaggiare in autobus in giro per il Messico è uno dei più bei regali che abbia potuto fare a me stessa ecco perché oggi ho deciso di raccontare come organizzare al meglio un viaggio in bus in quel del Mexico e dintorni.



Questo post nasce essenzialmente per due motivi: il primo è perché ultimamente il Messico non mi esce dalla testa. Il secondo, ma non per questo ultimo, è che mi hanno scritto chiedendomi dei consigli su come godersi al meglio la strada messicana.
Bisogna partire dal presupposto che il Messico è davvero un paese grande e le distanze sono ampie.
Uno spostamento corto da quelle parti potrebbe richiedere sei ore.
Uno medio almeno 12 e quando arriviamo sulle 17 o 18 ore possiamo dire di aver fatto un lungo spostamento.
Proprio per questo motivo le situazioni generali sono due: o vi programmate per bene l'itinerario o avete tanto, tantissimo tempo.
Io ho avuto una ventina di giorni circa e mi ero programmata le tappe alla grande.
Già così ho dovuto restringere la mia zona di viaggio ma, credetemi, ne è valsa la pena.
I miei migliori amici in territorio messicano erano gli autobus della ADO che sono puliti, grandi, comodi e confortevoli.
Non restateci male se speravate in un viaggio su autobus senza sospensioni e pieni di galline... quelli ci sono e vi prenderanno per mano guidandovi verso i paesini più piccoli.
Meglio fare le grandi tappe con autobus di linea moderni e controllati: le strade sono un dramma, meglio che i freni siano a posto e che le cinture di sicurezza si possano allacciare.
Quando sono andata io in Messico, con me non avevo nessun mezzo per comunicare col mondo.
No smartphone, no telefono, no tablet, no computer. E sono viva... pensate!
Avevo studiato tutto da casa e quando avevo bisogno di info cercavo un internet point.
In ogni grande città, proprio al terminal degli autobus, ci sono sportelli che fanno biglietti.
Gli autobus di linea si prenotano perché viaggiano solo con il numero esatto di passeggeri.
I sedili sono grandi, c'è molto spazio per le gambe, c'è il bagno e  alcuni autobus hanno anche la macchina del caffé.
Solitamente si trova posto perché le corse sono molte.
Le corse notturne costano meno rispetto alle giornaliere e sono l'ottimale in caso di spostamenti davvero lunghi. Dal Chiapas a Puerto Escondido ci abbiamo messo 17 ore e, anche se dormire è stata ardua, farla di giorno ci avrebbe fatto perdere un sacco di tempo.
Viaggiare di notte aiuta a ottimizzare i tempi e anche a risparmiare sull'alloggio.
Una corsa simile a quella che ho fatto io costa circa 50€... non è pochissimo ma vi garantisco che sono spesi bene.
In Messico ci sono periodi in cui la pioggia batte alla grande.
Se pensate di viaggiare in uno di questi periodi (settembre-ottobre per esempio) vi conviene fare i biglietti di volta in volta, come ho fatto io.
Può capitare che certe corse non partano perché le strade non sono praticabili.
Ciò che più di altre cose va messo sul piatto è l'adattabilità e tutto l'ottimismo di cui siete capaci.
Viaggiare in Messico è una grande esperienza che tocca il cuore e riempie di colori ad ogni singolo sguardo verso quel mondo immenso fatto di bellezza e contraddizioni.
Ah... dimenticavo... non lasciate mai a casa il buon senso!

4 commenti:

  1. Risposte
    1. Dici? E' stato un gran viaggio e lo rifarei subito!

      Elimina
  2. Ciao Giovy grazie per questo post :D Io questo Messico l'ho nella testa, prima o poi...accidenti sembra che io non riesca proprio ad andarci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero proprio per te che tu riesca ad organizzarti. E' un viaggio davvero intenso.

      Elimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...