Callanish e la Luna

Visitare Callanish Ebridi Esterne Scozia
I tre cerchi di Callanish - © Giovy 2014
Callanish è il luogo che più mi è rimasto nel cuore, se ripenso al nostro viaggio in Scozia, che ha raggiunto poi quelle strane terre chiamate Ebridi Esterne. Ho parlato di questo pietre su altri siti ma non ho mai scritto nulla per il mio blog di viaggi ed ora eccomi qui. Callanish è uno di quei luoghi capaci di dirmi tante cose pur rimanendo in un silenzio totale. Callanish non è solo il cerchio di pietre più bello che io abbia visto, è anche quello che è riuscito a parlarmi.

Prima che chiamate la neuro e mi facciate rinchiudere per problemi di mente, vi ricordo un post che scrissi tempo fa sui cerchi di pietra. Scrivevo di quanto mi aveva lasciata indifferente Stonehenge (per quanto felice fossi di essere arrivata lì) e di quanto altri luoghi fossero stati capaci di germogliarmi dentro il cuore. Ora voglio raccontarvi il mistero delle pietre di Callanish.
Gli stone circle sono tre, a poca distanza l'uno dall'altro. Il più famoso e il più grande è Callanish I ed è quello che vedete qui sopra. Qui vicino si trova il un visitor centre che può servirvi da appoggio per la vostra visita. L'entrata ai cerchi di pietre è libera e può avvenire a qualsiasi ora. Solo Stonehenge si paga in UK. Arrivare qui richiede un viaggio di giorni e giorni da Edimburgo. Callanish è un luogo che si conquista (ci si arriva in Bus da Stornoway e poi è tutto a portata di gambe) ed è magnifico camminare tra i tre cerchi, chiedendosi come mai li hanno messi proprio lì.
Quando sarete qui osservate bene l'orizzonte e ciò che si vede da dietro le pietre: le montagne della baia sembrano formare una donna distesa, dormiente. Qui la chiamano Cailleach na Mointeach ... ovvero La Bella Addormenta.

Prima di arrivare Callanish avevo letto un sacco di cose su queste pietre, risalenti circa al 2000 a.C.
Sembra che alcune pietre racchiudano una certa simbologia: una sarebbe una fanciulla (la pietra con più quarzo), una pietra stranamente rossa sarebbe il simbolo della Madre e sembrerebbe proprio che questo cerchio, il Callanish I, sia dedicato a una triade di dee pagane. La sua sacralità è ben visibile appena si arriva qui: c'è una sorta di lunga navata di pietre da percorrere prima di arrivare la centro, dove si trova la pietra più alta.


Ogni 18 anni qui succede una cosa grandiosa: le pietre si congiungono alla Luna e segnano il corso del satellite della terra che lentamente si muove tra le pietre perfettamente allineate. Quale sia il significato di tutto ciò non è dato sapere e forse è meglio così. L'ultimo fenomeno si è registrato nel giugno del 2006. Ora tocca aspettare il 2024 e chissà mai se, per quel tempo, riuscirò a tornare alla fine del mondo, lassù alle Ebridi, per ammirare questa meraviglia. Se volete vederla, c'è un video davvero bellissimo che vi farà innamorare di Callanish e della sua storia. Tutte le volte che lo guardo capisco sempre più perché questo cerchio di pietre ha saputo parlarmi più di altri.

Domani è astronomicamente l'Equinozio di Primavera. Sì, lo so che la Primavera inizia il 21 Marzo ma per la precessione degli Equinozi, la data è variabile. Domani è uno di quei giorni in cui vorrei trovarmi in un luogo come Callanish.O forse proprio là... senza strani druidi o sacerdotesse.
Solo io e la Natura, che è la più grande forza che governa il mondo.

Cerchio di Pietre di Callanish Ebridi
Come si fa a non amare una bellezza del genere?! © 2014 Giovy

2 commenti:

  1. Questo post è una meraviglia vera, tu visiti posti incredibili e noi siamo fortunati a poter leggere i tuoi racconti, Grazie carissima, un bacio grande!

    RispondiElimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...