Viaggio in 6 Isole calde da sogno

Visitare le Isole Cook
Rarotonga - Isole Cook - Picture from Wikimedia Commons
L'altro giorno mi sono accora di aver voglia e bisogno di mare.
Io sono una di quelle che non ama le spiagge affollate e il caldo ossessivo... per non parlare della sabbia che ti si attacca addosso e non va più via. Però, ora come ora, sento il bisogno di immergermi in acqua e restare là per ore. Mi è tornato tra le mani il post sulle 8 isole nordiche da scoprire e mi sono detta "perché non scrivere qualcosa su isole calde che vorrei tanto vedere o consigliare?"


Ho frequentato le zone tropicali anni fa, prima di compiere 30 anni. Quando entrai nel nuovo decennio divenni più boreale che mai. Io a nord mi ci sento bene, quella per me è casa perché la mia pelle chiara e le mie lentiggini trionfano e l'eritema se ne sta a casa propria.
Non prendetemi per un vampiro, con le dovute accortezze al sole (leggete "crema solare") ci sto bene anch'io. Vi dirò di più... in Brasile mi sono anche abbronzata come non mai!
Divagazioni a parte, ho pensato di mettere nero su bianco il mio desiderio di mare e caldo.
Ecco quindi un elenco tutto da aggiungere a quella fantomatica lavagna di post-it che mi ricorda i viaggi da fare.

- Isole Cook
Comincio dal meglio del meglio... da ciò che sogno da tanto tempo: i cosiddetti Mari del Sud.
Quando ero piccola ero solita giocare con il mio atlante e per me era una cosa bellissima. Amavo la parte centrale, quella in cui c'erano le foto e ce n'era una di Rarotonga. Forse ero l'unica tra i miei amici delle elementari a conoscere la parola Rarotonga. Crescendo poi scoprii la storia di James Cook e rimasi estasiata dal suo viaggio sull'Endevour così tanto da pensare che un giorno o l'altro avrei visitato tutti i luoghi che portano il suo nome. Potrei cominciare proprio da qui. Che dite?
Fantasticherie a parte, credo che queste isole sarebbero il luogo perfetto per colmare il mio bisogno di "perditudine" e bellezza.

- Isola di Pitcairn
A dire il vero non so nemmeno come ci si arrivi su quest'isola ma mi ispira alla grande perché è il luogo dove vivono ancora oggi i discendenti degli ammutinati del Bounty. La storia resa celebre dal film con Marlon Brando è vera e Fletcher Christian e compagni si fermarono davvero qui, dando vita ad una vera e propria civiltà di meticci, nati da relazioni tra uomini inglesi e donne di razza polinesiana. Dicono che quest'isola sia un piccolo paradiso e la mia curiosità, a tal proposito, è a mille!

- Kauai
Io sono una di quelle che non ha mai pensato alle Hawaii come una meta di viaggio. Un giorno vidi un film ambientato a Kauai e cambiai idea. Se dovessi andare da quelle parti, amerei approdare proprio a Kauai, tralasciando l'isola di Maui con i suoi grattacieli e il ricordo di Magnum P.I.
Mi piacerebbe un sacco cogliere l'aspetto naturale, geologico e botanico di quest'isola e sono sicura che mi stupirebbe.

- La Réunion
L'isola di Réunion si trova vicino a Mauritius ed è una delle isole che forma l'arcipelago delle Mascarene, nell'oceano indiano.
Un tempo lavorai con una donna di Mauritius che mi raccontava ogni bene della sua isola ma mi disse che la vera essenza della bellezza si trova a La Réunion.
Tempo dopo, un'amica ci andò in viaggio di nozze e mi racconto che questo è il luogo perfetto per unire relax da spiaggia ad esplorazioni di gran livello. Sarà così? Non mi resterebbe che partire!

- Piccole Antille
Come saprete sicuramente, i Caraibi si dividono in due macrocategorie: Grandi Antille (Cuba, Hispaniola, Jamaica, Puertorico) e Piccole Antille (tutte le altre isole della zona, dentro e fuori il Golfo del Messico). Io ho visitato largamente Cuba per passione e motivi di studio e vorrei concedermi un po' di conoscenza delle Piccole Antille, magari quelle un po' più creole, dove il meltin pot è estremamente visibile. Mi piacerebbe molto St.Lucia oppure Guadalupa, perchè proprio su quest'ultima isola è stata girata una serie tv inglese che mi è piaciuta un sacco.

- Isole Samoa
Non prendetemi per scema... ma alle Samoa si gioca un gran rugby e a me piacerebbe andare da quella parti per alternare spiaggia, esplorazione e magari qualche partita.
Nel rugby si dice a qualcuno che è un Samoano quando placca in maniera decisa e senza paura.
Vorrei andare a vedere davvero come si gioca da quelle parti... anche per godermi il mare cristallino, le palme, la frutta e ... perché no... un luogo dove le ragazze con qualche kilo in più sono viste come delle gran gnocche!

Tutte le isole che ho elencato hanno qualcosa in comune, oltre alla latitudine (più o meno) e la costante di una stagione calda e bella. Questi posti sono culturalmente altri pianeti per me e la mia testa da viaggiatrice. Quello che vorrei davvero cogliere da un viaggio in quei luoghi è sì la bellezza del posto e, perché no, un po' di abbronzatura che non fa mai male. Ciò che vorrei davvero è che quei luoghi ribaltassero di nuovo le mie convinzioni e insinuassero nel mio pensare qualcosa di nuovo, come succede nei migliori viaggi nei posti lontani.
Vorrei partire con un mondo e ritornare con un mondo nuovo, più grande, più colorato e pieno di cose da raccontare.

3 commenti:

  1. che posti fantastici :)

    http://blogpercomunicare.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo di poterli raggiungere prima o poi! :)

      Elimina
  2. Le Guadalupe sono belle, rilassanti, verdeggianti con tante curiosità da scoprire, ci sono stata ultima quindicina di dicembre u.s. e già ne ho nostalgia........

    RispondiElimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...