7 Motivi per Visitare Tolosa


La città che vedete qui sopra è Toulouse, ovvero Tolosa. Sono giorni che la penso alla Ville Rose, merito anche di alcune canzoni che me la ricordano. Io amo molto questa città per tanti motivi e mi è venuta voglia di scrivere qualcosa che possa rispondere alla domanda "Perchè visitare Tolosa?"


Tolosa è una città piena di storia e, secondo me, è davvero bellissima.
Si dice che ci siano poche zone della Francia veramente e tipicamente francesi e questa parte del sud-ovest non fa eccezione rispetto a questa regola.
Ho visto più bandiere occitane a Toulouse che stentavo a credere di essere nella mitica nazione transalpina. Qui le strade e le vie riportano scritte bilingui e l'accento dei tolosani a me piace molto.
Sembra quasi che, nel dire buongiorno, il suono che esca sia una sorta di "bonsù"... ed io ne andavo pazza. Tolosa mi manca un sacco e gradirei tornarci nel 2014.
Fosse anche per uno dei solo dei motivi che mi appresto ad elencare.

1) Il colore della città
Tolosa è detta la Ville Rose per il tipico colore dei mattoni con i quali quasi tutto il centro storico è costruito. Io ho visto questo luogo in un giorno d'estate e vi assicuro che lo spettacolo è garantito.
Quando il sole comincia ad abbassarsi, ogni muro, ogni portone, ogni tetto risplende di una luce che solo qui ho visto.  Ogni città, infondo, ha la sua luce e Tolosa sa bene come farla risplendere al meglio.

2) Il rugby
Non potevo non citare il rugby perché Tolosa è LA città del rugby francese.
Se date un'occhiata alle squadre del massimo campionato francese (che si chiama Top14), quasi tutte sono nel sud-ovest della Francia. La zona a ridosso dei Pirenei e attorno a Tolosa è, rugbysticamente parlando, il Veneto di Francia. Qui ogni campo ha i pali ad H, il calcio c'è ma lascia la prima posizione alla palla ovale. Lo Stade Toulousain è una delle mie squadre del cuore, vanta più 100 anni di anzianità ed è qualcosa di indissolubilmente legato alla città.
Un pomeriggio all'Ernest Wallon regala grandi emozioni, anche se non avete mai visto una partita in vita vostra.

3) La cité aérospatiale
Ovvero la città aerospaziale... Tolosa è infatti sede di un'importante società che costruisce aerei, ma non solo. Qui si costruiscono anche pezzi di navicelle spaziali e una parte intera delle città è legata all'esplorazione dello spazio.  Qui i bimbi si divertono alla grande... ma gli adulti di certo non sono da meno. O almeno non lo sono stata io quella volta che sono andata.
Il parco è facilmente raggiungibile dal centro città con i mezzi pubblici. Lasciate a casa la macchina!

4) Il Canal du Midi
Ho già scritto un post su questo canale e sul fascino che ha avuto su di me.
Durante quel mio viaggio nel sud della Francia è come se il Canal du Midi si fosse trasformato in un nuovo compagno di viaggio. Qui a Toulouse scorreva lento e si mostrava in tutta la sua bellezza, sotto i tigli davanti la Gare de Matabiau.

5) Il mondo in un piatto
Tolosa è la quarta città più popolata di Francia, dopo Parigi, Marsiglia e Lione. La vicinanza alla Spagna ha fatto di questa zona un punto di approdo per molta gente in fuga dal Generale Franco, negli anni '30. Anche molti Baschi si sono rifugiati qui.
Tolosa era già popolata al tempo di gente che arrivava dalle colonie del Magreb e da gente di religione ebraica. Qui si può trovare il mondo in un piatto, semplicemente inforcando la via giusta.
Come la Rue de Bayard, proprio davanti alla stazione.

6) Saint Cyprien e il Pont Neuf
Il Pont Neuf divide il centro da questo quartiere che un tempo era una zona molto popolare e particolarmente "calda" dal punto di vista sociale.
In occitano si dice Sant Cubran mentre i giovani ora lo apostrofano solo come "Saint-Cyp".
Comunque lo chiamiate, a qualsiasi ora qui arriviate... beh... starete bene.
Non è nulla di eclatante, nessun monumento da togliere il fiato. Ma starsene qui ad osservare la Garonna che scorre, per me, è stata una gran cosa.

7) Il Cassoulet
Un punto a parte per il piatto tipico di Tolosa. E non solo.
Una sfida da affrontare in tutte le stagioni, estate compresa. Si tratta di qualcosa di non adatto ai vegetariani dato che c'è una sacco di carne di ogni genere dentro, oltre a dei fagioli tipici del sud-ovest della Francia. Buono ... e vi sazierete per giorni!

Ce ne sarebbero tanti altri di motivi per fare un giro da queste parti e fermarsi un po' di giorni.
Non ve li voglio svelare tutti perché altrimenti non vi lascerei il gusto di eleggervi moderni esploratori di una città che, per me, ha un significato davvero grande.
Quando mi manca molto, come ora, metto un cd che adoro, di un gruppo di nome Zebda.
Tolosani ... ma di varie provenienze, cantano la loro città ed io non faccio altro che chiudere gli occhi per ritrovarmi di nuovo sul Pont Neuf, magari al tramonto, avvolta dal rosa di una luce che non si può descrivere.

2 commenti:

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...