Caernarfon al tramonto

Viaggio a Caernarfon Galles

Questo è il mio attuale wallpaper.
Spulcio sempre il sito VisitWales perché mi piace la loro sezione di foto da scaricare e da usare sul proprio computer.
Ho visto questa immagine ed è stata per me una folgorazione perché guardare il tramonto sul Menai Strait da Caernarfon è una cosa alla quale mai ho rinunciato quando ero lì.

Se leggete questo blog da molto, avrete già sentito nominare questa Caernarfon, che si pronuncia Carnarvon, porto che ha sempre avuto grande importanza nel Nord del Galles.
Questa cittadina è fatta da 4 vie e non troppissime case, il giusto per state bene.
Si trova proprio in uno di quei punti dove ti rendi conto che il Menai Strait è proprio uno stretto e guardi l'Isola di Anglesey e ti sembra di toccarla con un dito.
Perché fermarsi a Caernarfon per qualche giorno?
La risposta del mio cuore sarebbe "Perché è tutto perfetto" ma cercherò di essere più pragmatica e pratica e vi darò qualche motivazione tangibile.

Caernarfon è la base perfetta per esplorare il Nord del Galles senza cambiare b&b o alloggio ogni sera.
E' comoda da raggiungere, benché sia un posto remoto e solitario.
Vi basterà arrivare in treno a Bangor e da qui, attraversate la strada, e prendete l'autobus nr.5 (o 5X anche) che vi porterà dritti a destinazione.
Da Caernarfon partono poi un sacco di linee di autobus che vi possono portare in Snowdonia o verso l'Isola di Anglesey o giù verso Porthmadog e la Penisola di Llyn.

A Caernarfon c'è il castello del Principe di Galles, proprio quello.
E' l'unico luogo, al di fuori da Westminster a Londra, dove è viene incoronato un principe o un sovrano. Lo si è fatto per secoli e secoli all'interno del bellissimo castello che impera sulla città e, un tot di anni fa, Elisabetta II decise di incoronare qui suo figlio Charles come Prince of Wales.
Questo luogo ha una storicità immensa per tutti i gallesi.

Qui, e solo qui, esiste il Black Boy Inn. Si tratta di uno dei pub che vi ho indicato qualche settimana fa nel mio post-guida ai migliori Pub di Gran Bretagna e Irlanda.
Mangiare il pesce qui è un'esperienza.

A Caernarfon, se vuoi dormire in un posto bello, vai dalla Mary.
Questa donna originaria di Liverpool è una grande e gestisce in modo perfetto una guesthouse molto bella, dal giusto prezzo e dalla pulizia davvero curata.
Si tratta del Cartref Guesthouse e Cartref (che si pronuncia cartev) è una parola molto cara ai Gallesi perché indica la casa. La traduzione inglese sarebbe proprio "home".
Ed io qui mi ci sento davvero a casa.

Caernarfon guarda ad ovest e qui i tramonti sono dei momenti capaci di togliere il fiato.
D'estate arrivano tardi e ti lasciano il tempo di andare a mangiare qualcosa con calma per poi passeggiare ai bordi della Marina, appena dietro al castello.
Lì ci sono spesso i cormorani che asciugano le loro ali dopo aver pescato.
Lì, se te ne stai tranquillo e osservi, vedi le foche che nuotano pacifiche nel Menai Strait.
Nelle sere piene di vento (e qui ce n'è) ci sono sempre i Kite-surfer nello stretto e sembra che volino.

La foto che ora vedete in cima al post mi ricorda l'ultima sera che ho visto Caernarfon e ho pianto prima di andare a letto perché sono sensibile alla bellezza dei posti che mi sanno toccare il cuore.
Non sarei mai andata via di lì e uno dei sogni che porto dentro prevede che io vada a vivere lì, che apra lì la mia attività e che mi perda in quel tramonto tutti i giorni della mia vita.
Chi lo sa... intanto voi andateci. Poi mi direte.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...