Il giorno del Doctor Who

Picture for courtesy of Doctor Who Official Page
- Who are you?
- I'm the Doctor
- The Doctor ... who?

Oggi è The Doctor's Day. Oggi si celebra il Cinquantesimo compleanno di quello che è il personaggio più longevo di ogni serie televisiva comparsa al mondo.
Pariamo dall'inzio.
Era il 23 Novembre del 1963 quando la BBC mandava in onda una serie che avrebbe inchiodato agli schermi tutto il Regno Unito.


Alla fine degli anni '60 la serie uscì dalla Gran Bretagna e raggiunse anche l'Italia, venendo trasmessa per un po' per la gioia di grandi e piccini.
In Uk si andò avanti, Dottore dopo Dottore, serie dopo serie ma in Italia si ricominciò a godere nuovamente di questa bellezza solo con l'avvento del digitale terrestre.
Da qui in poi, la Doctor Mania ha conquistato anche il nostro paese, pur rimanendo un qualcosa di contenuto rispetto all'amore e al rispetto che il Regno Unito riserva a questo personaggio.
Il nome della serie deve la sua nascita al dialogo che vedete riportato ad inizio di questo post.
Come mai in un blog di viaggi si parla anche di televisione?
Semplice: per capire un luogo a volte si passa anche attraverso ciò che interessa a chi vive in quel dato luogo. Parlare di Regno Unito equivale, in parte, a parlare anche del Doctor Who.
E poi, questo non si può di certo dimenticare, il Dottore è un viaggiatore... o forse il Viaggiatore per eccellezza.
Lui è un Signore del tempo, viaggia col suo Tardis attraverso il tempo e lo spazio.
Il Tardis è, in perfetto stile inglese, un Police Box ... ovvero una cabina telefonica collegata direttamente con la polizia.
Negli anni '60, le città inglesi erano costellate di queste cabine che potevano essere usate in caso di emergenza.
Ad Agosto di quest'anno, ero ad Edimburgo nella zona di Stockbridge, stavo correndo perché diluviava e cercavo un posto per ripararmi. Ho trovato ristoro nell'androne di un portone.
Guardando davanti a me ho visto una di queste Police Box ed ho esclamato "C'è un Tardis!"
E una signora ferma di fianco a me ha sorriso.
Il Dottore ha sempre una compagna, che sembra scelta a caso ma non è così.
Ecco, quello è un ruolo che invidio.
Anche se si tratta di storie di fantasia, anche se si tratta di una serie tv, io guardo sempre il Dottore e sento le sue storie sulla mia pelle perché viaggiare è il fondamento della sua vita.
E lo è anche della mia.
Il Dottore esplora con ironia e curiosità. Il Dottore ama conoscere il mondo.
Il Dottore è il re di tutti i viaggiatori.

Happy Birthday Doctor Who!

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...