Dove andare a Capodanno

Dove andare a Capodanno
Picture by Takanori Kishikawa @ 500px.com
Quante volte vi siete trovati nella situazione in cui qualcuno chiede: "Cosa facciamo a Capodanno?"
Io un bel po', almeno da che ho ricordi chiari.
Vengo dal Veneto e tra e i miei amici di diceva sempre "Sa femo l'Ultimo?" tanto che una volta volevamo mettere dei manifesti bianchi (non esistevano ancora i Social) in giro per Valdagno, il mio paese, e chiedere a tutti quelli che non avevano idea di cosa fare di iscriversi lì, così poi avremmo fatto una festa.
Crescendo, la domanda da parte mia è cambiata da Cosa Facciamo a Dove Andiamo perché sono sempre stata una di quelle che prendeva, partiva e andava.
Non ho mai amato molto i veglioni, i vestiti sbarluccicanti e le pettinature che dovevano stare su per tutta la notte. Per me capodanno era andare da qualche parte, col mio piumino ben allacciato e bardata per il freddo. Ai tacchi ho sempre preferito gli anfibi.


Sicché eccomi qui a consigliarvi, se non siete troppo legati alla tradizione del Cenone+Festa, di scrivere su un bel foglio il budget che avrebbero occupato cena+preparativi+gas e elettricità per cucinare+parrucchiera o cose simili+vestiti+scarpe.
Una volta fatto questo pensate se con quei soldi, magari, potete andare da qualche parte.
L'unica festa di Capodanno che concepisco è quella in piazza e ho passato parecchi 31 Dicembre in giro per l'Europa o per l'Italia ad attendere l'anno che sarebbe arrivato.
E l'ho fatto anche in Africa, in una calda serata di Dicembre in quel di Thiès, in Senegal.
Ecco quindi qualche consiglio per un capodanno on the road ... o on the square!

1) In principe dei Capodanni in piazza è a Venezia.
Arrivateci in treno, verso le 22. Io ci sono arrivata con vin brulé nel termos che mi portavo nello zaino e, nella borsa della mia migliore amica, una bottiglia di prosecco. Il 31 dicembre a San Marco mica vi serve il frigo! La città sembra un enorme convivio all'aperto. Non vi accorgerete nemmeno che arriveranno le 5 per prendere i primi treni del mattino per tornare.
Consiglio tra i consigli: passate dalle parti del ghetto quando arrivate, prima di mezzanotte!

2) Se amate i luoghi che sanno proprio d'Inverno e di mangia ancora natalizia, andate a Monaco.
Se volete mangiare in una birreria (consiglio l'Augustiner Keller) prenotate.
Fino a mezzanotte troverete molta gente in giro e il brindisi in Marien Platz è d'obbligo.
A mezzanotte e due minuti ci sarete solo voi in giro e questo può stranire un po'.
Se siete ancora in vena di festa, saltate su un taxi e fatevi portare al Kult Fabrik.

3) Il capodanno a Berlino a me è sempre sembrato uno di quei momenti che rasentano l'estrema modernità. Molti attendono il nuovo anno alla Porta di Brandeburgo ma per me lo scoccare della mezzanotte perfetto è in Alexander Platz.

4) Ho passato dei periodo in cui non era capodanno se non vivevo dei momenti simili a quelli del video Last Christmas degli Wham ... cappotti e spalline comprese :)
Il mio luogo di montagna che ho identificato con questa sensazione sono ovviamente le mie Piccole Dolomiti. Vi sorprenderanno!

5) E il mare? Non vorrete mica tralasciare un capodanno al mare, no?
Se potessi partire e avessi un gran budget me ne andrei alle Isole Cook, l'ultima terra su questo mondo a festeggiare la mezzanotte e quindi l'arrivo del nuovo anno.
Non avendo tali fortune a disposizione, vi propongo la zona del Conero.
Ok la mezzanotte, ma volete mettere la bellezza del nuovo giorno che sorge?

Ecco qui, un po' di nome ve li ho fatti.
Qualunque sia il vostro modo di festeggiare, fate qualcosa che vi faccia stare bene.
E, a me, fa stare immensamente bene prendere un aereo e partire. O un treno, o un traghetto, la mia macchiano o inforcare un sentiero coi miei piedi.
Quasi quasi mi piacerebbe fare capodanno in volo e festeggiare a 10'000 metri d'altezza!

8 commenti:

  1. Bei consigli! A Venezia l'ho fatto anche io un anno! Quest'anno invece la meta è TRIESTE.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che trieste piacerebbe un saccon anche a me!?

      Elimina
    2. Per me è stato un caso ma ora non vedo l'ora. Avevamo davvero bisogno di esorcizzare la fine di quest'anno ma il budget era abbastanza risicato. La prima scelta era Zurigo, è stato impossibile. E così per caso il mio moroso ha tirato fuori quest'idea! E sia! La mia migliore amica (di origini croate) ne è innamorata da sempre e me ne decanta le lodi. Finalmente vedrò anche io questa città di frontiera. E poi sarà particolare passare il Capodanno al mare ma con un clima da montagna (e con le montagne a un passo!).

      Elimina
  2. Poi mi racconti!
    Trieste è magnifica... una volta ho rischiato anche la Bora! :-)

    RispondiElimina
  3. Bell'articolo, con bei consigli .... noi quest'anno a Capodanno voliamo in Turchia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh... che bello un viaggio da quelle parti.
      A me piacerebbe molto la Cappadocia!

      Elimina
  4. vin brûlé nel thermos...sei unica!!! purtroppo a me capita sempre di pensare a mille posti diversi per poi alla fine ritrovarmi in qualche appartamento di qualche amico a due km da casa... non sono mai riuscita a partire a Capodanno se non tantissimi anni fa con il mio ragazzo dell'epoca, a Bruxelles, città che non mi ha entusiasmata poi granché. Dovrei ripetere l'esperienza con mio marito, che avrebbe forse più senso!

    RispondiElimina
  5. I viaggi e i luoghi cambiano proprio dalle persone che ci accompagnano.
    Parti... così poi mi racconti!

    RispondiElimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...