Mart: Progetto Cibo al via

Mart Rovereto

Una delle cose che mi rende poco felice oggi è il fatto di non essere a Rovereto.
Rovereto mi piace molto, you know, per il suo essere piccola e speciale allo stesso tempo.
Rovereto mi piace perché nasconde in ogni angolo qualcosa di magnifico.

E' iper-magnifico (perdonatemi l'iperbole assoluta) e per nulla nascosto il nostro caro amico Museo Mart che, as usual, raccoglie in se il meglio di tanta arte che si vede in giro.
Si inaugura oggi proprio al Mart una nuova mostra che si chiama Progetto Cibo.

Non vi dico di certo qualcosa di nuovo palesando il fatto che il Cibo sia ormai l'interesse primario di moltissime persone.
Questo pensiero è sicuramente avvallato dal fatto che, ormai, i programmi di cucina o simili alimentano tutte le tv di ogni genere.
Fino a qualche anno fa avrei supplicato chiunque per Gambero Rosso Channel ed il cibo è fruibile a canali alterni dentro tutte le nostre televisioni.
C'è bisogno, secondo me, di uscire dal "visto" e recuperare un po' il contatto con l'alimento e quello che può portare nella vita di tutti noi.

Non solo mele sbucciate in tv ma mele tonde, belle, fresche e pastose nelle nostre mani.
Per questo non mi stancherò mai di cucinare e non mi stancherò mai di portare dentro la mia cucina ogni minimo gusto che, in giro per il mondo ha catturato il gusto.
Per Gusto è anche viaggio.
E Gusto è anche Arte. Quella con la A grande.
Con l'avvio di "Progetto Cibo - La Forma del Gusto" il Mart ci propone un viaggio attraverso la progettazione industriale e il designi applicati all'alimentazione.
Oltre a questo percorso concettuale, ci sarà la possibilità di assistere a degli Show Cooking di chef che noi tutti ci sognamo anche di notte.

Giusto per citare qualcuno (che non ne avrebbe bisogno) ci saranno Bottura, Cracco, Marchesi e Cedroni. Ed io ci farei l'abbonamento.
Gli Show Cooking saranno indicati sul sito del Mart e, se avete intenzione di andarci, sarà sicuramente il caso di prenotare.
Il Cibo è un qualcosa di sacro e applicare ad esso dei concetti di design potrebbe sembrare uno sproloquio bello e buono.

Non lo è a mio avviso ed è forse un'introduzione verso quelle tendenze che si stanno affermando sempre di più come quella del cake design.
Buono dev'essere buono. Genuino pure. Naturale il più possibile.
E se fosse anche bello, che male c'è?
Non so voi, ma io metto questa mostra in agenda.
Resterà aperta al Mart fino al 2 Giugno compreso.
Quale migliore occasione di sfruttare una TrentoRoveretoCard o per passare un paio di giorni tra Vallagarina e Val di Gresta?
E già che ci siamo, io aggiungerei un aperitivo allo StappoMatto (proprio vicinissimo al Mart) e una bella grigliata all'Antica Gardumo.
Sulle pagine dell'Apt di Rovereto trovate tante info utili e interessanti.
Sono già nostalgia, missing Rovereto So Much!

2 commenti:

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...