Impetuoso Oceano: Garachico

Picture for courtesy of Spain.info
Impetuoso.
Questo mi viene in mente quanto penso a Garachico.
Ci troviamo in uno dei luoghi più panoramici e belli di Tenerife.
Per questo motivo vi consiglio caldamente di andarci presto al mattino, anche se l'acqua è sicuramente frescolina in tutte le stagioni dell'anno.
Siamo sulla strada costiera che percorre tutta la circonferenza dell'isola.
Siamo a Nord Ovest e guardiamo giusto giusto il Teide non distante da noi.
Davanti a noi, l'Oceano Atlantico.
Dietro di noi, il vulcano che ha generato questa bellissima isola Canaria.
Di questo luogo ho impresso nella mia mente quattro cose principali: il vento spettacolare, l'impeto delle onde, le crocchette al tonno e le piscine naturali formate dall'Oceano.
Ci sono luoghi in cui è veramente difficile, se non impossibile, nuotare ed entrare nell'Oceano.
Tenerife è piena di posti magnifici che invoglierebbero il fatto di fare il bagno.
La costa rocciosa e la forza delle onde però scoraggiano anche i più temerari.
Tutte le volte che ho fatto il bagno in un luogo molto aperto e, soprattutto, al cospetto di Messer Oceano mi sono sempre guardata bene dal fatto di vedere gli squali.
A Cuba ne ho visto uno molto da vicino e non è stato bello. 
Più che altro per la paura provata. Lui se ne stava buono buono. Io no.
Anyway, a Tenerife non avevo di questi pensieri: pensavo alle balene e ai grossi cetacei che transitano di lì a seconda della stagione.
Pensavo ai branchi di tonni più grandi, forse di me, e pensavo che infondo quelle creature non m'avrebbero fatto niente.
L'Oceano però sembrava dirmi tutte le volte "Cara la mia Giovy, tu sai nuotare ma stai attenta" ed allora io facevo la brava bimba e entravo in acqua con tutta la calma del mondo.
Se mai vi troverete a Tenerife e avrete di questi pensieri, Garachico verrà in vostro aiuto.
L'oceano e la bassa scogliera della zona formano delle piscine naturali nelle queli è possibile nuotare vicinissimi all'impeto delle onde senza essere risucchiati e portati al largo.
L'immagine di queste piscine porterà alla vostra mente il blu più acceso che si possa pensare.
Vicino a questo colore mettete il profumo intenso dell'Oceano che si sprigiona ad ogni ondata impetuosa.
A tutto ciò aggiungente il sentore di un vento che, per quanto caldo, sembra volervi portar via.
E quel giorno io me ne stavo ad osservare davvero un sorta di paradiso in terra e tutto ciò venne esalato maggiormente da una birra buona e fresca e qualche crocchetta di tonno fatta a regola d'arte.
Quattro passi nel paesino, totalmente coloniale e così bello da sembrare un gioiellino, e poi via.
La strada mi avrebbe portata dritta dritta alle pendici del grande gigante: il Teide.

Picture from Wikipedia.es

4 commenti:

  1. ciao Giovy! la parola oceano mi ha incuriosita e ho pensato di venirti a trovare. grazie per questo bel post che mi porta col pensiero alla vastità e impetuosità dell'oceano, che amo profondamente!Quest'anno sono stata in Galizia dove ho avuto modo di ritrovarlo in tutta la sua forza ed energia! E' sempre bello, ha sempre tanto da dare!
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia per essere passata di qui!
      Mi fa molto piacere!

      Elimina
  2. -12 sono i giorni che mi dividono da Tenerife.... Questo viaggio però, potrebbe essere quello che cambierà tutta la mia vita. Si , perchè sulle Canarie io ci sto "sondando" un progetto di vita...
    un bacio
    Joey

    RispondiElimina
  3. Fai benissimo Joey... raccontami come va, ok?

    RispondiElimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...