Historiska Museet: Stoccolma e il suo Passato

Museo della Storia a Stoccolma (Svezia)
Picture for courtesy of Historiska Museet 
Il primo viaggio fatto assieme da me e Gian è stato un bel giro a Stoccolma.
E' stato bellissimo perché andammo proprio per Midsommar e sembrava proprio che la città fosse vuota e tutta a nostra disposizione.
Ricordo ancora il sole fermo all'orizzonte a mezzanotte quando arrivammo a Skavsta.
Il pulmann viaggiava verso la città ed io non staccavo gli occhi dall'orizzonte perché ero già persa in quella luce che non cessava mai di esistere ed incendiava una piccola porzione di cielo di un arancio intenso.
A Stoccolma, si sa, una delle migliori cose da fare ancora prima di arrivare è comprare la Stockholm Card e, thanks God, si può fare anche online in modo di arrivare già attrezzati di quella magica tesserina che (quasi) tutto può fare.
Avevamo voglia di vedere mille cose, anche se il tempo era poco e magari non saremmo riusciti a fare tutto. Il museo al quale non avremmo mai rinunciato era L'Historiska Museet.
La decisione di raggiungere la capitale della Svezia fu dettata innanzitutto dalla passione di Gian (e anche mia) per la cultura Vichinga e per la Scandinavia.
Quel museo era proprio il luogo che faceva per noi e se vivessi in prossimità di Stoccolma credo che andrei a visitarlo almeno un paio di volte al mese.
Completo, ben esposto, divulgativo al punto giusto e sorprendente ad alcuni tratti, l'Historiska Museet è davvero un pezzo da novanta imperdibile per potersi tuffare dentro ad una cultura davvero distante dalla nostra. 
I grandi musei non solo contengono delle opere artistiche di grande valore ma, in egual modo, devono essere in grado di portarti dentro ad una Storia e, soprattutto, dentro alla vita di un popolo che ha viaggiato, conquistato, guerreggiato e fatto propria una bella fetta di mondo.
Dentro all'Historiska Museet abbiamo avuto l'opportunità di vedere delle Rune che spesso compaiono nei maggiori libri di storia del popolo Vichingo.
Gian ne era felicissimo ed io pure.
Trovarsi davanti ad una stele runica non è proprio cosa di tutti i giorni sia che tu abbia, o meno, una grande passione per quel popolo venuto da Nord.
Questo museo non è solo un luogo dove vedere Rune antichissime ma vi si possono ammirare manufatti di uso comune, gioielli di fattura immensa, spade, elmi e tutto ciò che ci può ricondurre alla vita del popolo Vichingo.
Una delle più grandi ricchezze che entra nei nostri zaini quando viaggiamo è essenzialmente tutto ciò che ricaviamo dal magico incontro con una cultura diversa dalla nostra.
A prima vista, la Svezia sembra molto "conforme" all'immagine culturale europea ma a guardarla bene, scavando un po' nel suo passato immenso, si scoprono vicende gloriose che val la pena di conoscere, amare e capire.
L'Historiska Museet può fare proprio questo per voi.
Piccolo consiglio (che poi vale per tutti i musei): provate ad entrare sgombrando la mente, lasciandola libera a nuovi pensieri. Aprite gli occhi e abbiateli curiosi come quelli di un bimbo.
Ne uscirete stupiti e con la curiosità a mille.

Picture for courtesy of Historiska Museet 

6 commenti:

  1. fantastico ci siamo stati anche noi!!! e anche per noi il primo viaggio insieme fu proprio in Svezia ;) Grandi coincidenze

    RispondiElimina
  2. Quanto mi piacerebbe visitare le città scandinave! :)
    Federico

    lavaligiasottosopra.blogspot.it

    RispondiElimina
  3. sono stata a Stoccolma ma purtroppo non ho visto questo museo!! Peccato :)
    tuttomusei.blogspot.it

    RispondiElimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...